👉 DreamHost's DreamPress 2 WordPress Hosting - Prime impressioni

W3 Total Cache

L'hosting gestito di WordPress è un grosso problema, quindi non sorprende quindi che quasi tutte le società di hosting che offrono questo tipo di servizi stiano continuando a scorrere e migliorare su di loro per cercare di superare i suoi concorrenti. Uno di questi provider di servizi di hosting – uno dei più grandi del settore in effetti – è DreamHost.

DreamHost si è avventurato per la prima volta nel mercato dell'hosting gestito da WordPress a metà 2013, con un servizio denominato DreamPress. Tuttavia, quando DreamPress è stato lanciato ufficialmente, era già un po 'sopraffatto da alcuni dei suoi rivali e non sembrava mai ricevere tutta l'attenzione che meritava.

Questa volta, DreamHost è tornato con DreamPress 2, un prodotto molto più forte che vanta una serie di funzionalità di notevole interesse: come i soli server VPS, PHP 5.5, OpCache e HHVM opzionale (attualmente in versione beta).

Facciamo fuoco su uno di questi nuovi sistemi, creiamo un nuovo sito e facciamo un piccolo test …

Informazioni sul servizio

In funzione dal 1997, DreamHost è una delle società di hosting più longeve e conosciute in circolazione – e anche prima della loro versione iniziale di DreamPress, avevano già acquisito un sacco di esperienza legata a WordPress tramite il loro già condiviso VPS condiviso ( un servizio che ha avuto una nuova prospettiva di vita lo scorso novembre) e servizi dedicati. Alla luce di questo, è abbastanza ragionevole aspettarsi che questo, il loro secondo tentativo, sia qualcosa di veramente buono! Diamo un'occhiata:

Caratteristiche chiave

  • Specificamente progettato per WordPress con cache sul lato server (ulteriori informazioni)
  • Fino a 2,1 milioni di visitatori mensili (vedi sotto)
  • Tutti i client su VPS – non condivisi – server
  • RAM con scalatura automatica
  • Nessuna spesa di eccedenza
  • PHP 5.5 con OpCache
  • HHVM opzionale (beta)
  • Grande prestazione (vedi sotto)
  • Indirizzi email illimitati
  • Full shell (SSH) con Git disponibile
  • Supporto live chat 24/7 *
  • Backup giornalieri automatici
  • Credito AdWords di $ 100 su Google
  • Facile integrazione CloudFlare (ulteriori informazioni)
  • Molto economico (considerando le indennità di traffico mensili)!
  • Nessuna restrizione plug-in
  • Certificati SSL (+ $ 15 / anno)

Come appare e come si sente?

L'interfaccia per il nuovo servizio DreamPress 2 è estremamente semplice. In realtà è solo una pagina di addizione con alcuni sottomenu imbullonati nel dashboard del cliente di hosting Web di DreamHost, che non è né abbastanza né particolarmente facile da navigare (anche se ancora un po 'meglio delle solite interfacce di tipo cPanel utilizzate da molte altre società di hosting ** ). Rispetto a quello di, ad esempio, Media Temple o Flywheel, è davvero un'esperienza all-around meno attraente esteticamente. Detto questo, tuttavia, fa il lavoro che è stato progettato per fare – anche se senza molta finezza.

Immagine dello schermo:

… Hmmm. Comunque, per fortuna, questa non è un'interfaccia che dovrai usare spesso. Invece, l'interfaccia più importante è l'effettivo cruscotto WordPress, che è in gran parte non correlato. Quindi andiamo avanti.

Quanto è facile da configurare?

A differenza della maggior parte dei provider di hosting WordPress specializzati, DreamHost è anche un registrar di domini – ciò significa che è possibile sia registrare un dominio con loro sia farli ospitare il proprio sito web. Questo rende la creazione di un nuovo sito web (con un nuovo dominio) con loro una brezza assoluta! Inoltre, DreamPress 2 ha anche un numero illimitato di account e-mail, quindi anche quello è pronto per l'uso!

Indipendentemente dal fatto che il tuo dominio sia registrato o meno con loro, non c'è nulla di complicato nell'avvio di DreamPress 2. WordPress viene installato automaticamente su ogni nuovo piano e impiega circa 40-45 minuti per essere completamente installato sul tuo account. Facile!

Velocità…

La velocità è uno dei fattori più critici di un sito Web ad alte prestazioni. Rendere i visitatori aspettare più di qualche secondo per vedere i tuoi contenuti è un vero no-no! Questo è, in parte, il punto in cui il vero valore dell'hosting gestito da WordPress entra in gioco, e in questo senso DreamPress 2 non delude.

Quanto è veloce?

Esecuzione di una serie di test di velocità su un sito completamente nuovo (ad esempio una nuovissima installazione di WordPress con nessuna delle impostazioni modificate, nessun plugin aggiuntivo e nient'altro che il tema predefinito Twenty Fifteen installato) prima pagina escono da qualche parte nella regione di circa tra 0,5 e 1,2 secondi*** con una velocità media di caricamento della pagina di 0,8 secondi (secondo i nostri test)! Ecco il nostro quasi-completamente-out-of-the-box **** sito di test – se si desidera eseguirlo tramite dire GTMetrix o Pingdom per te: //webhostingspeedchecks-drmprs2.com (aggiornamento: sito ora offline).

Tipico rapporto GTMetrix:

… che è davvero veloce come ho visto finora prestazioni di servizio paragonabili!

Sicurezza

Purtroppo, l'unico vero test per la sicurezza è se un sito (e di fatto l'azienda ospitante) opponga o meno un attacco ben orchestrato. DreamHost scrive:

"Oltre agli aggiornamenti automatici e ai backup giornalieri di WordPress, abbiamo un WAF (Web Application Firewall) ottimizzato WordPress, Fail2ban per proteggere da accessi brute force, auto-mitigazione DDoS e lavoriamo direttamente con il team di sicurezza di WordPress per proteggere proattivamente il tuo Sito WordPress contro le minacce emergenti. "

… che è molto incoraggiante. Guardando bene DreamPress 2!

uptime

Avendo appena creato un nuovo sito su DreamPress 2 e senza altre fonti di dati con cui lavorare, non posso ancora commentare il tempo di attività. Tuttavia, lo monitorerò nel prossimo mese circa e aggiornerò questo per riflettere ciò che trovo … restate sintonizzati!

(aggiornamento: i miei risultati di uptime = 99,7% tramite Pingdom e monitoraggio di Uptime Robot)

Prestazioni sotto carico

Quando si tratta di testare le prestazioni di un sito sotto carico, non c'è probabilmente uno strumento migliore di Load Impact.Per coloro che non sono già a conoscenza, ciò che questo strumento fa è consentire di mappare l'effetto di inviare un numero crescente di utenti virtuali a un sito in un intervallo di tempo predefinito, simulando in tal modo le prestazioni di un sito variano con l'aumento del carico. L'utilizzo di questo strumento per inviare da 1 a 250 utenti simultanei al nostro sito di test sopra menzionato nel corso di 10 minuti dà risultati impressionanti (sebbene, ammettiamolo, il nostro sito di test sia di base come può essere un sito web alimentato da WordPress). Non ti annoierò con i dettagli, ma basti dire che il nostro test ha avuto essenzialmente nessun effetto sul sito – con i nostri tempi di caricamento virtuali che rimangono significativamente al di sotto di soli 75 ms in tutto (dopo una fase iniziale di memorizzazione nella cache – vedi qui per i risultati completi)! Nota: se hai dei dubbi su quanto sono buoni questi risultati, prova a eseguire un test simile per te stesso praticamente su qualsiasi altro sito che desideri.

Fino a 2,1 milioni di visite al mese ?!

La promessa di fino a 2,1 milioni di visitatori mensili è incredibile! Stato DreamHost:

"Non limitiamo i visitatori al tuo sito, né eventuali eccedenze di traffico … … diamo un'occhiata alle prestazioni di DreamPress 2 usando loader.io, uno strumento indipendente di benchmarking. Questa stima si basa su 50-100 visitatori non memorizzati nella cache al minuto (in media 3 pagine viste ciascuno) su un'installazione di base di WordPress piena di contenuti. Nella maggior parte dei casi, il tuo sito sarà in grado di sostenere livelli di traffico significativamente più elevati grazie ai sistemi multilevel di cache di DreamPress 2 ".

Ad esempio, la capacità degli utenti di ospitare fino a 2,1 milioni di visitatori mensili sui loro siti per soli $ 25 al mese è incredibile, considerando WPEngine e Flywheel (due degli attuali servizi leader nel settore dell'hosting gestito WordPress), entrambi offrono capacità per soli 25.000 visitatori al mese per $ 30 / mese! Questo tipo di promessa è troppo bello per essere vero? Personalmente ho visto promesse del genere da parte di altre società di web hosting che non hanno rispettato le loro parole nel modo in cui ti aspetteresti: sarei interessato a saperne di più sul fatto che un sito sia stato realizzato da DreamPress 2 può in realtà prendere carichi di traffico così elevati, ma non ho modo di testarlo davvero con certezza …

Cosa non offre:

Alcuni dei suoi concorrenti offrono alcuni punti di vendita aggiuntivi. Cose come interfacce utente molto più interessanti e più facili da usare, opzioni di staging del sito Web, migrazioni libere, servizi CDN completamente integrati, trasferimenti di fatturazione client, siti demo gratuiti, scansioni automatiche di malware e una scelta di posizione del server (si noti che tutti i DreamHost's i data center sono basati negli Stati Uniti). Detto questo, la maggior parte di queste funzionalità "aggiuntive" si rivolge solo agli sviluppatori piuttosto che ai proprietari della maggior parte dei siti: sto solo citandoli qui perché è bello sapere, a mio parere, un po 'su che altro c'è là fuori (nel caso non lo sapessi già).

Conclusione

Sembra che DreamHost possa finalmente avere un pacchetto specifico per WordPress davvero molto competitivo – ed estremamente veloce – per metterli nella mappa di hosting gestita da WordPress. Come tale, li terrò d'occhio più acutamente d'ora in poi. La promessa di HHVM è un po 'in anticipo rispetto alla curva (anche se, ammettiamolo, è ancora in beta) ed è bello vedere DreamHost ancora una volta oltrepassare i limiti. Tutto sommato, a patto che non ti aspetti un'interfaccia utente brillante o bella con cui lavorare e che possa fare a meno di alcune delle funzionalità più focalizzate sugli sviluppatori offerte da alcuni degli altri principali provider di hosting WordPress gestiti (vedi il paragrafo precedente per alcuni esempi specifici), quindi DreamPress 2 sembra funzionare davvero piuttosto bene. E se davvero è all'altezza della promessa di fornire anche una capacità vicina a 2 milioni di visitatori al mese, allora potrebbe rivelarsi un'opzione incredibilmente vantaggiosa in termini di denaro per molte aziende medio-grandi anche relativamente grandi!

Ulteriori informazioni

Visita la pagina ufficiale di DreamPress 2 sul sito Web principale di DreamHost all'indirizzo //www.dreamhost.com/hosting/wordpress/

Leggi l'annuncio di rilascio iniziale su //www.dreamhost.com/press/dreamhost-brings-ssds-and-other-enhancements-to-managed-wordpress/ (ricco dell'umorismo tipico di DreamHost!)

* Tempo medio di supporto per la chat istantanea (basato interamente sulla mia esperienza) di circa 10/15 minuti.

**A mio modesto parere.

*** Utilizzo di tutte le impostazioni e test di GTMetrix predefiniti da Dallas anziché Vancouver predefinita (poiché il server del nostro sito di test si trova fisicamente nel data center Virginia di DreamHost, anziché in Canada).

**** Letteralmente tutto ciò che abbiamo fatto è disattivare tutti i commenti e i pingback (per evitare commenti spam e mantenere le cose interamente come standard).

Stai ancora utilizzando DreamPress 2? Qualcosa da aggiungere? Fateci sapere nei commenti!

Guarda il video: Utilizza W3 Total Cache per i miglioramenti della velocità della pagina in WordPress. WP Learning Lab

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: