๐Ÿ‘‰ 12 suggerimenti e strumenti per combattere lo spam dei commenti in WordPress

Tema Koi gratuito per WordPress di N.Design Studio

Stai ricevendo molti commenti spam sul tuo blog WordPress? Non sei il solo. Fortunatamente nel corso degli anni, abbiamo appreso diversi modi per combattere lo spam nei commenti in WordPress. In questo articolo, condivideremo alcuni dei suggerimenti più preziosi e plugin WordPress per combattere lo spam nei commenti in WordPress.

1. Attiva Akismet

Akismet è uno dei plugin più preziosi per WordPress. Non è necessario scaricarlo poiché viene preinstallato con tutte le installazioni di WordPress. Ma è necessario attivarlo e ottenere una chiave API. Puoi trovare ulteriori informazioni su Akismet nella nostra Guida di Akismet 101 per principianti di WordPress. Senza questo, non hai alcuna possibilità contro lo SPAM. Akismet fa un ottimo lavoro nel catturare i commenti di SPAM. Anche se a volte i commenti positivi vengono filtrati come SPAM, ma è sempre possibile recuperarli esaminando regolarmente i commenti SPAM.

2. Collegamenti commenti Nofollow

A volte i nuovi blogger aggiungono plugin per rimuovere l'attributo nofollow dai link dell'autore del commento. Pensano che rendendo questi link dofollow saranno in grado di incoraggiare più utenti a lasciare commenti. Ciò si traduce in un numero molto elevato di commenti spam. Anche i commenti non spam vengono generalmente inviati da utenti che non sono interessati alla discussione ma dal link back. Ricorda, è sempre sulla qualità e non sulla quantità. È sempre una cattiva idea utilizzare plugin che condividono il succo di collegamento tramite commenti. Se non stai usando alcun plugin di questo tipo, allora è fantastico puoi passare al passaggio successivo.

3. Riduci lo spam dei commenti usando i cookie

Per utilizzare questo metodo è necessario installare e attivare il plug-in Cookies for Comments. La maggior parte dei bot di spam sono script automatici e per inviare spam a più siti in meno tempo non scaricano immagini o fogli di stile. Questo plugin invia agli utenti un foglio di stile o un file immagine ogni volta che accedono a una pagina con il modulo dei commenti. Se il browser di un utente scarica automaticamente tali file, il plug-in imposta un cookie che li identifica come utenti legittimi. Per ulteriori informazioni su come utilizzare questa soluzione intelligente, consulta la nostra guida su come ridurre lo spam dei commenti utilizzando i cookie.

4. Blocca bot di commenti spam usando Honeypot

La tecnologia Honeypot è un metodo efficace per ingannare gli spambot nell'identificarsi. Per prima cosa è necessario installare e attivare WP Spam Fighter. All'attivazione basta andare su Impostazioni »WP Spam Fighter e abilitare la protezione honeypot. Questo aggiungerà un modulo nascosto alla tua area commenti visibile solo ai robot. Questi bot spam sono solitamente programmati per compilare tutti i campi in un modulo. Scopri come bloccare i bot dei commenti spam in WordPress usando honeypot.

5. Aggiungi la verifica Captcha

Usando il plug-in WP-reCAPTCHA, puoi abilitare la procedura di riconciliazione nei moduli di commento. Recaptcha mostra un'immagine contenente caratteri, gli utenti devono digitare quei caratteri per dimostrare che sono umani. Mentre recaptcha è un modo efficace per bloccare i bot spam, non fa nulla per impedire al tuo sito di inviare manualmente commenti spam. Un'altra preoccupazione per il recaptcha è che rendono difficile agli utenti inviare commenti. D'altra parte, reCAPTCHA è un modo rapido ed efficace per bloccare gli spambots. Consulta la nostra guida su come bloccare i commenti spam in WordPress con CAPTCHA.

6. Rimozione del campo URL del sito Web dal modulo dei commenti

Il campo URL nel modulo dei commenti attira non solo gli spammer (sia automatici che umani) ma invita anche persone che non hanno assolutamente alcun interesse nella discussione. Questi commenti di solito contengono una riga di due irrilevanti non-sense, il nome dell'autore del commento conterrà una parola chiave o una combinazione di nome reale con parole chiave come Sally di Dunder Mifflin o John @SEOconsultants, ecc. Rimozione del campo URL dal modulo di commento scoraggerà questo tipo di comportamento sul tuo sito web. Consulta la nostra guida su come rimuovere il campo URL dal modulo di commento di WordPress.

7. Disabilitare i commenti sugli allegati multimediali

WordPress crea automaticamente pagine di allegati alle immagini in cui gli utenti possono vedere un'immagine e persino lasciare un commento per essa. Se si collegano le immagini alla pagina degli allegati, dopo un po 'si avranno molte pagine di allegati con commenti abilitati. Se le immagini sono la parte centrale dei tuoi contenuti, allora va bene. Ma se non vuoi che gli utenti facciano commenti sulle immagini anziché sui post, devi disattivare i commenti sugli allegati multimediali. Ecco un tutorial su come disabilitare i commenti sugli allegati multimediali di WordPress.

8. Disabilita HTML nei commenti

Un altro consiglio utile per scoraggiare i collegamenti nei commenti è disabilitare HTML nei commenti. Il modo più semplice per farlo è utilizzare il plug-in Commenti letterali di Peter. Basta installare e attivare il plug-in e tutti i commenti inviati al tuo sito dopo di ciò otterranno tutto il codice HTML analizzato attraverso i filtri di WordPress. Questo cambierà virgolette doppie, segni meno e più grandi in entità HTML. Ulteriori informazioni sulla disattivazione di HTML nei commenti di WordPress.

9. Captcha meno fastidioso

Come accennato in precedenza, molti utenti trovano CAPTCHA fastidioso e dirompente. Un'alternativa meno fastidiosa a CAPTCHA è il plugin Math Quiz, che chiede agli utenti di risolvere un semplice problema di matematica per dimostrare che sono umani. Basta installare e attivare il plug-in, quindi visitare Impostazioni »Math Quiz per configurarlo. Il plugin consente di modificare il modulo di commento CSS, anche se nella maggior parte dei casi non è necessario. Permette anche di scegliere dove vuoi un quiz matematico basato su immagini o un semplice quiz di testo semplice. Il quiz in testo semplice è facile da leggere ma anche facile da risolvere con gli spambots. Il quiz matematico basato sull'immagine non è leggibile, ma è leggermente difficile da risolvere con gli spambots.

10. Disabilita i trackback

Una grande parte del commento SPAM è un trackback. Per alcuni blog non è nemmeno necessario avere dei riferimenti. Puoi scegliere di disabilitare i trackback sul tuo intero blog o in un singolo post.Questo può prevenire lo SPAM dei commenti ed è molto facile farlo.

Puoi trovare l'opzione sopra visitando Impostazioni »Discussione. Ciò disattiverà i trackback per l'intero sito. Ma se vuoi disabilitare i trackback su post specifici, devi specificarlo sia quando scrivi un post, o modifica un post e cambia questa opzione.

11. Disattiva Commenti sui vecchi messaggi

WordPress ti consente di impostare una scadenza per la chiusura dei commenti. Semplicemente vai Impostazioni »Discussionein "Altre impostazioni commenti" vedrai l'opzione "Chiudi automaticamente commenti su articoli precedenti a". Seleziona la casella accanto a questa opzione e inserisci il numero di giorni in cui desideri visualizzare i commenti su un post.

WordPress chiuderà automaticamente i commenti sui post precedenti al numero di giorni definiti per questa opzione. Se necessario, puoi ignorare la scadenza dei commenti in WordPress per i singoli post in cui desideri che i commenti rimangano aperti.

12. Disattiva commenti

Se ritieni di non aver bisogno di commenti sul tuo sito WordPress, o che la moderazione dei commenti vada fuori dalle tue mani, ricorda che puoi sempre disattivare i commenti in WordPress. Tutto quello che devi fare è andare a Impostazioni »Discussione e deseleziona la casella accanto a "Consenti alle persone di pubblicare commenti su nuovi articoli".

Puoi anche inserire commenti per gli utenti registrati solo selezionando la casella nella tua pagina Impostazioni ~ Discussione.

Domande frequenti degli utenti

Perché mi stanno inviando spam?

Vogliono ottenere un pagerank migliore o attirare ignari visitatori verso siti sospetti e malevoli. Pensano che con lo spamming possono ottenere più link e questo influenzerà positivamente il loro pagerank. Non è nulla di personale contro di te per la maggior parte, e molti blog affrontano questo problema, non sei l'unico.

Cosa succede ai commenti contrassegnati come "spam"?

I commenti che contrassegni come spam, non vengono visualizzati e sono elencati in una pagina separata quando hai installato Akismet. È possibile eliminare i commenti di spam in batch e / o recuperare buoni commenti dall'elenco SPAM.

Perché ogni commento entra nella coda di moderazione?

Vai al pannello Impostazioni ~ Discussione e assicurati che "Un amministratore deve approvare il commento" sia deselezionato. Con questa opzione selezionata, tutti i commenti vengono inviati alla coda di moderazione per attendere l'approvazione. Assicurati che Mantieni un commento in coda se contiene più di x link non è vuoto e contiene un numero superiore a zero.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a trovare utili suggerimenti e strumenti per combattere lo spam nei commenti in WordPress.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti preghiamo di iscriverti al nostro canale YouTube per le esercitazioni video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Google+.

Guarda il video: BROWNIS – Lagu Papinka Mendapat Pujian Dari Syahrini (8/5/18) Parte 4

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: