๐Ÿ‘‰ Fai queste 3 semplici modifiche al tuo sito WordPress - IsItWP

Revisione WPMUDEV

>

Hai appena installato il tuo nuovo sito WordPress e ora vuoi sapere cosa fare dopo. Bene, se hai acquistato uno dei nostri temi, sarai in grado di seguire la nostra documentazione molto dettagliata su come rendere il tuo sito simile alla demo.

A parte questo, ci sono alcune piccole cose con l'installazione di WordPress che vorrete cambiare immediatamente.

1. Modifica la struttura dell'URL del tuo sito

Ok, stai lavorando alla lista di controllo del tuo sito e alla creazione di fantastici articoli da leggere per i tuoi clienti, ma quando guardi il post online vedi i numeri alla fine in questo modo:

WordPress usa una struttura permalink che mostra il numero dell'ID post anziché un titolo amichevole.

Non preoccuparti, puoi modificarlo rapidamente con pochi clic. Vai a Impostazioni-> Permalink e scegli una struttura diversa. Una struttura popolare che puoi usare è quella con il tuo nome di posta nell'URL come:

//example.com/post-name

Salva le tue modifiche e ora tutti i tuoi post mostreranno la struttura descrittiva dell'URL piuttosto che i numeri inutili.

2. Crea una home page personalizzata in WordPress

Per impostazione predefinita, un sito WordPress è configurato per mostrare gli ultimi post del blog sulla tua home page. E mentre va bene, vuoi davvero impostare un sito più focalizzato sulla tua attività. Supponiamo che tu abbia un'azienda di cura del prato o un salone e desideri mostrare una homepage specifica, servizi, informazioni e pagine di contatto.

Configurare la tua home page personalizzata è abbastanza facile.

Per prima cosa vuoi creare una pagina che sarà la tua homepage. Dall'area di amministrazione vai su Pagine-> Aggiungi nuovo e assegna un nome alla tua pagina. È possibile inserire i dettagli in seguito. Fai clic su Pubblica per terminare.

Ora vai su Impostazioni-> Lettura e sotto l'area di visualizzazione della pagina anteriore, scegli Una pagina statica radio e scegli la tua home page dal menu a discesa della prima pagina. Puoi scegliere un'altra pagina per i post del blog o lasciare solo il menu a discesa se non stai configurando una pagina del blog. Fai clic su Salva modifiche.

Ora puoi visitare il tuo sito per rivedere le modifiche che hai apportato.

3. Aggiungi categorie al tuo sito

Mentre crei tutti gli articoli che desideri condividere sul tuo sito, noterai che puoi raggrupparne diversi in argomenti simili. Questi argomenti possono essere inseriti in categorie sul tuo sito Web e ti aiuteranno a organizzare la struttura del tuo sito e ad aiutare con l'ottimizzazione dei motori di ricerca.

Ad esempio, stai ricevendo la configurazione del tuo account di contabilità e vuoi parlare di piccole questioni fiscali aziendali, dichiarazioni dei redditi e detrazioni. Puoi creare queste tre diverse categorie per andando su Messaggi-> Categoria dalla dashboard dell'amministratore. Crea le tre categorie e salva le tue modifiche.

Nota: Vedrai una categoria chiamata "non classificata". Non è possibile eliminarlo, ma è possibile modificarlo con uno dei nomi delle categorie che si desidera utilizzare. Ti consigliamo di utilizzare la categoria più popolare in quanto tutti i nuovi post sono inizialmente associati alla categoria predefinita per tutti i tuoi post, a meno che non vengano modificati. Quando scrivi i tuoi articoli, sarai in grado di scegliere dall'elenco di categorie per i tuoi post del blog.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato a imparare 3 modifiche che puoi utilizzare per personalizzare immediatamente il tuo sito per farlo sembrare come vuoi in WordPress.

Per feedback e domande lasciaci un commento o raggiungici su Twitter @ ThemeLab.

Guarda il video: Revisione auto: cosa cambia nel 2018

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: