👉 Potresti mostrare pulsanti di condivisione sociale nella parte superiore dei post danneggiando il tuo SEO? - WinningWP

Nuova guida – Monitoraggio di WordPress

Lo so, lo so, che strana idea giusta: "che la visualizzazione dei pulsanti di condivisione sociale potrebbe danneggiare il tuo SEO"! … permettimi di spiegare: sappiamo tutti che i motori di ricerca (come Google) ora sono tutti di ricerca semantica e semantica la ricerca è, secondo un libro che ho appena finito di leggere, almeno in parte influenzato dalla quantità di una reazione positiva che i tuoi contenuti creano sui canali dei social media, cioè più i tuoi contenuti sono graditi, condivisi e commentati, meglio è – poiché questi possono tutti fungere da indicatori positivi che i tuoi contenuti sono interessanti , importante e influente; e quindi degno di una classifica decente nelle SERP. Ma cosa succede se si visualizzano i pulsanti di condivisione sociale nella parte superiore di ogni post su un nuovo sito Web con pochi visitatori relativamente poco influenti al giorno?

Teoria

Mi chiedo se in questo scenario, piuttosto che aiutare il tuo SEO, la presenza di questi pulsanti di condivisione sociale (all'inizio di ogni post) potrebbe effettivamente danneggiarlo … Perché questi pulsanti di condivisione social molto probabilmente mostreranno solo un numero molto basso di condivisioni (grazie ad avere solo un numero relativamente piccolo di visitatori del tuo sito), che potrebbe quindi comportare la disattivazione per chiunque visiti il ​​sito Web per la prima volta (cioè chiunque non sappia ancora quanto è veramente bello il tuo contenuto) . Ad esempio, supponiamo che tu abbia appena pubblicato un post abbastanza decente che inizia a classificarsi nelle SERP (forse grazie ad alcuni posizionamenti generati da parole chiave ecc.). Dopo alcuni giorni (ricordate che stiamo parlando di siti web relativamente sconosciuti qui – che probabilmente non solo verranno sottoposti a scansione ogni giorno o due al meglio), il post inizierà ad attrarre nuovi visitatori sul sito. Se la prima cosa che mostri a questi nuovi visitatori è una fila di pulsanti di condivisione sociale che mostrano un numero molto basso di tweet, Mi piace, Google + 1s, ecc., Quello che potresti inavvertitamente dire a questi nuovi visitatori è **: ' "Ho appena trovato non è molto popolare e quindi probabilmente non vale la pena di preoccuparmene", il che potrebbe spingere questi nuovi sudati visitatori direttamente alle SERP per cercare un altro articolo che non mostra tali dati o, meglio ancora, visualizza un mucchio di tweet, mi piace, +1, ecc. che indicherebbero a Google che il visitatore non era soddisfatto di ciò che hanno trovato sul tuo sito, il che probabilmente indurrebbe Google a fornire ai tuoi contenuti un ranking inferiore nei suoi SERP semantici ! Ahia!!

Peggio ancora (come se ciò non fosse già abbastanza grave), non solo i tuoi contenuti potrebbero essere lasciati cadere nelle SERP, il tuo contenuto sarà quindi ulteriormente perdente in qualsiasi potenziale azione che potrebbe provenire da quelle persone che avrebbero letto il tuo contenuto se non fossero stati rimandati da un numero così basso di condivisioni visibilmente – in tal modo (assumendo che Google metta davvero una quantità decente di peso sul numero di condivisioni sociali ecc. riceve un post), impedendo ai tuoi contenuti di ricevere qualsiasi spinta nelle SERP che potrebbe hanno guadagnato se fosse stato condiviso da queste persone che hanno finito per andare altrove. In definitiva, la creazione di contenuti simili ai tuoi, pubblicati da siti di qualità forse inferiore già frequentati da un gran numero di persone che condividono regolarmente contenuti – a volte senza nemmeno leggerli – per posizionarsi più in alto dei tuoi nelle SERP! Doppio Ouch !!!

Il problema ovviamente non sarebbe applicabile per un sito che è già molto consolidato e ha un ampio seguito. Poiché tali siti con ampi seguiti, ad esempio www.webdesignerdepot.com o moz.com/blog, praticamente non pubblicheranno mai un post (quasi indipendentemente dal contenuto del post o dalla sua qualità ***) che non ottiene almeno un centinaio (a volte qualche migliaio) o giù di lì parti entro il primo giorno o due semplicemente perché hanno già enormi quantità di traffico stabilito!

Il rovescio della medaglia

Ci sono naturalmente alcuni ovvi motivi per mantenere tali pulsanti sociali in cima ai post (anche quando mostrano solo pochissimi numeri di condivisioni), ad esempio: avere i pulsanti di condivisione sociale nella parte superiore dei post rende questi post più facili da condividere ( largamente applicabile per le persone che non riescono a spostarsi abbastanza in basso nella pagina per raggiungere i pulsanti di condivisione social posizionati nella parte inferiore dei post) e che il tuo sito dovrebbe avere un numero di post che, per un motivo o per un altro, riescono a ottenere un intero Un mucchio di azioni, quindi questi numeri visibili di parti sociali saranno in grado, in certa misura, di incoraggiare i visitatori che visitano per la prima volta a leggere oltre – in parte per vedere di cosa si tratta.

Domanda

Mi chiedo se Google prende in considerazione questo tipo di cose in qualche modo ?! Lo spero sinceramente … tuttavia, per il prossimo futuro, mostreremo solo i pulsanti di condivisione sociale nella parte inferiore dei nostri post (poiché questo non è ancora un sito con molto seguito)!

* Con ciò intendo i visitatori che non hanno ancora molta influenza / portata sociale.

** soprattutto se questi nuovi visitatori possono vedere (tramite la data del post) che il post in questione è già una settimana o due vecchi.

*** Nota sia WebDesignerDepot che Moz in genere pubblicano solo contenuti eccellenti e lo hanno fatto per alcuni anni (molto prima che la ricerca semantica entrasse in gioco).

Qualche esperto di Google si preoccupa di commentare? Forse la risposta è di visualizzare solo i pulsanti di condivisione sociale nella parte superiore dei post che non mostrano affatto il numero di condivisioni?

Guarda il video: Aggiungere Codice Google Analytics su WordPress Senza plugin

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: