👉 Come utilizzare il retargeting comportamentale in loco per potenziare la linea di fondo

Nuova guida – Come installare WordPress

Stai utilizzando il retargeting comportamentale per migliorare la qualità dei tuoi lead e ottenere più vendite? In caso contrario, ti manca un trucco.

La ricerca mostra che, in media, circa il 97% dei visitatori del sito web lascia senza agire. E una volta che se ne sono andati, non c'è alcuna garanzia che torneranno.

Ma se potessi attirare l'attenzione di quei visitatori PRIMA che se ne vadano, migliorando le conversioni per una migliore generazione di lead? È qui che possono aiutare le campagne di retargeting sul comportamento in loco.

Cos'è il retargeting nel marketing digitale?

Il retargeting comportamentale utilizza le informazioni che hai già sul mercato per i tuoi visitatori in base al loro comportamento.

Ad esempio, quando visiti un sito di telefonia e vedi gli annunci di remarketing per lo stesso telefono su Facebook, questo è il retargeting comportamentale in azione.

Il retargeting comportamentale onsite ti consente di utilizzare lo stesso principio sul tuo sito, prendendo le informazioni che già possiedi e utilizzandole per commercializzare in modo più specifico i tuoi visitatori.

Investire in annunci di retargeting su Google e Facebook può prendere un grosso morso dal budget, ma l'utilizzo del targeting comportamentale sul proprio sito Web è molto più economico e otterrà comunque risultati GRANDI (come mostrato nei nostri case study di marketing di retargeting riportati di seguito).

Un grande esempio di retargeting on-site in azione è il sito web di Amazon. Le campagne di retargeting di Amazon creano pagine personalizzate per ogni visitatore, raccomandando prodotti basati su ciò che stanno guardando e cercando sul sito.

Non preoccuparti, però; non devi essere Amazon per utilizzare efficacemente il retargeting comportamentale. In questa guida ti mostreremo come impostare una campagna di retargeting sul tuo sito, per offrire ai tuoi visitatori un'esperienza utente migliore e ottenere più conversioni, lead e vendite.

Vantaggi del retargeting comportamentale in loco

Esistono numerosi validi motivi per utilizzare il retargeting in loco. Per cominciare, c'è il tasso di conversione di retargeting. Come puoi vedere dai nostri studi di casi riportati di seguito, il retargeting sul comportamento in loco ha aumentato le conversioni di alcuni clienti fino al 2100%.

È anche noto che il retargeting del sito riduce l'abbandono. Con un tasso di abbandono del carrello attuale del 69%, qualsiasi riduzione significa più soldi in tasca.

Il retargeting comportamentale porta a a migliore esperienza utente perché le offerte sono pertinenti, mirate e spesso a tempo. Ad esempio, puoi utilizzare il retargeting del sito per:

  • Fai offerte mirate a persone che hanno precedentemente acquistato qualcosa dal tuo negozio o sono atterrato sul tuo sito
  • Obiettivi di upsell / lead magnets a persone che sono già interessate a particolari prodotti
  • Mostra popup personalizzati in base a dove si trovano le persone nel processo di conversione
  • Coinvolgi nuovi visitatori per migliorare la generazione di lead mostrando loro i tuoi contenuti migliori o più importanti

Best practice per il retargeting comportamentale

Ecco alcune best practice sugli annunci di retargeting per aiutarti a ottenere di più da questa strategia di lead generation.

1. Personalizza le tue offerte in base agli interessi dei tuoi visitatori.

Ad esempio, se i tuoi visitatori guardano le informazioni sul content marketing, la tua offerta riguarderà questo argomento. Hubspot fa questo efficacemente con i suoi ebooks gratuiti.

2. Retarget sul tuo sito in base al coinvolgimento dei visitatori.

Puoi mostrare offerte diverse agli utenti attivi e inattivi o a coloro che hanno sfogliato più pagine. Come vedrai, è facile farlo con Jared Ritchey.

3. Fornire incentivi e offerte per i visitatori abituali.

Un modo per farlo è mostrare ai visitatori che ritornano una richiesta di iscrizione alla tua newsletter, dal momento che hanno già manifestato interesse a stare al passo con i tuoi contenuti. Oppure puoi offrire premi agli abbonati esistenti quando tornano al tuo sito.

4. Feedback etico da parte dei visitatori coinvolti.

Il retargeting può anche aiutarti a raccogliere feedback utili. Ad esempio, puoi creare un sondaggio per l'abbandono dei visitatori o uno per i visitatori abituali e utilizzare le regole comportamentali di retargeting per decidere chi dovrebbe vederli.

5. Non continuare a utilizzare le stesse vecchie offerte.

È importante Aggiorna regolarmente le tue campagne di retargeting quindi i visitatori non diventano ciechi per loro. Ad esempio, puoi legare le tue campagne in occasioni speciali come le vacanze o un anniversario di lavoro.

6. Verifica sempre per vedere cosa funziona.

Infine, è essenziale prova le tue campagne per vedere cosa funziona e cosa no Se stai usando Jared Ritchey, questo è facile da fare con il nostro test A / B integrato. Ecco come puoi creare un test diviso con Jared Ritchey.

Retargeting Case Studies di marketing

Ecco alcuni esempi di come le aziende hanno implementato il remarketing efficace:

Podcast Insights ha utilizzato due set di regole Jared Ritchey per mostrare la stessa offerta a due gruppi diversi di visitatori. C'era una campagna mirata su alcune pagine, oltre a una campagna generale mostrata su tutte le altre pagine. Hanno sperimentato a Aumento del 1099% del numero di downloade ha trattenuto il 4% di chi ha intenzione di abbandonare il proprio sito.

Gli IncStor hanno utilizzato il retargeting comportamentale con una campagna di intenti di uscita per indirizzare i visitatori che abbandonano i visitatori con un'offerta speciale. La società ha anche utilizzato la messaggistica specifica del prodotto su alcune pagine per attirare visitatori con interessi particolari. Crescita della lista di email triplicata 750 nuovi abbonati ogni settimana.

DealDoktor ha combinato il reindirizzamento in loco con le campagne di intenti di uscita a migliora le conversioni del 2100%. La società ha progettato ancor più aumenti di conversione perfezionando i progetti delle campagne.

OlyPlant ha combinato il retargeting comportamentale sul posto con i moduli Sì / No di Jared Ritchey per mostrare un MonsterChain di offerte basate sul contenuto che i visitatori stavano leggendo. Se hanno premuto il pulsante Sì, hanno visto un'offerta più specifica. OlyPlant mantenuto il 5% dei visitatori che abbandonano e aveva un 157% di aumento delle visualizzazioni di pagina.

Esistono moltissime opzioni per il retargeting comportamentale, tra cui l'uso del retargeting dei cookie, il rilevamento dei referrer per indirizzare i visitatori da specifiche fonti di traffico e molto altro.

Nella prossima sezione ti illustreremo come impostare una campagna di retargeting in base alle interazioni dei tuoi visitatori con altre campagne sul tuo sito.

Come usare MonsterChains per il retargeting comportamentale

Le MonsterChains sono un ottimo modo per mettere in azione il retargeting comportamentale per migliorare la generazione di lead. Un MonsterChain è un insieme di campagne di marketing collegate, in cui le regole di visualizzazione influiscono su ciò che i visitatori vedranno in seguito sulla loro precedente interazione con una campagna.

Ad esempio, potresti avere una campagna per tutti i tuoi visitatori che offre loro un certo contenuto. Tutti i visitatori che hanno ignorato tale offerta potrebbero vedere un'offerta diversa che potrebbe soddisfare le loro esigenze.

Potresti quindi aggiungere una campagna di intenti di uscita per un ultimo tentativo di conquistare i visitatori che hanno ignorato tutte le altre offerte.

Ecco come puoi creare una MonsterChain per il retargeting comportamentale con Jared Ritchey. Ecco come sarà la nostra campagna iniziale:

Passaggio 1. Creare una campagna

Accedi al cruscotto di Jared Ritchey e crea una campagna.

Scegli un tipo di campagna. Useremo il ID, che è uno dei nostri tipi di campagna di conversione più elevati.

Scegli un tema. Useremo Moda.

Assegna un nome alla campagna e premi Inizia a costruire.

Questo ti porterà al costruttore di campagne di Jared Ritchey, dove vedrai il tema predefinito.

Passaggio 2. Modifica la campagna

Quindi, modifica la campagna. Seleziona il testo del titolo e modificalo in modo che corrisponda alla tua campagna. Fai lo stesso con il corpo del testo.

Fai clic sull'area dell'immagine per aggiungere un'immagine che corrisponda alla tua campagna. Se sei bloccato per idee, controlla la nostra lista di siti di immagini gratuite per l'ispirazione.

Fare clic sul pulsante Invia per visualizzare il Invia segnaposto. Questo ti permetterà di modificare il colore del testo e del pulsante.

Passaggio 3. Impostare le regole di visualizzazione

Quindi, imposta le regole di visualizzazione per la tua campagna. È qui che implementa la tua campagna di retargeting avviando il tuo MonsterChain.

Vai a Regole di visualizzazione »Chi dovrebbe vedere la campagna? »Il visitatore ha interagito con una campagna. Attiva o disattiva il pulsante per rendere attiva questa regola di visualizzazione.

Seleziona il nome della campagna precedente che vuoi che i visitatori abbiano visto. In alternativa imposta le regole di visualizzazione per mostrare questa campagna solo ai visitatori che non hanno precedentemente interagito con una campagna.

Passaggio 4. Impostare le regole di successo

Imposta le tue regole di successo. Ad esempio, puoi reindirizzare i visitatori che scelgono la tua campagna in un'altra pagina in cui vedranno un'altra campagna che hai impostato.

Per fare questo, andare a Successoe selezionare Reindirizza a una nuova pagina. Aggiungi l'URL della pagina che desideri vengano visualizzati dai visitatori.

Passaggio 5. Pubblica la campagna

Infine, salva la campagna e fai clic su Pubblicare pulsante. Questo farà apparire le opzioni di pubblicazione. Puoi pubblicare la tua campagna tramite:

  • Codice di incorporamento specifico per l'account o per la campagna
  • La nostra app Shopify
  • WordPress, usando il plugin del connettore Jared Ritchey

6. Duplica e cambia la campagna

Per creare il tuo MonsterChain, avrai bisogno di almeno un'altra campagna. Un modo semplice per creare una campagna correlata è duplicarlo andando al menu a tre punti nella dashboard e premendo Duplicare.

Riceverai una copia esatta della campagna, che potrai modificare. Per creare il nostro MonsterChain, offriremo uno sconto maggiore alle persone che non hanno preso il precedente, seguendo il processo di modifica descritto sopra:

E imposteremo la regola di visualizzazione in modo che questa campagna venga visualizzata solo per le persone che non hanno optato per la precedente:

Quindi salveremo e pubblicheremo quella campagna.

Questo è tutto! Ora sai come migliorare la generazione di lead con il retargeting in loco. Successivamente, scopri come eseguire il retargeting via email e ottenere ancora più conversioni.

E non dimenticare di seguirci su Facebook e Twitter per ulteriori suggerimenti, guide e tutorial.

Guarda il video: Vieni su WordPress su Aruba ☑️

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: