👉 Come scaricare, modificare e caricare un file htaccess su un Mac!

Miglior CDN – Content Delivery Network – servizi per WordPress

Dai reindirizzamenti al controllo dell'accesso IP, il file htaccess è uno strumento incredibilmente utile per ottenere tutti i tipi di modifiche, ritocchi e miglioramenti al tuo sito Web – la maggior parte dei quali, ovviamente, è già stata sapientemente coperta da Jeff Starr nell'eccellente htaccess reso facile. Ma come fare tali modifiche? O, più specificamente, come ottenere l'accesso al file htaccess stesso? Bene, visto che questo è un dot-file (rendendo il file nascosto alla vista sulla maggior parte delle macchine), è – come sicuramente saprai – un file particolarmente difficile da gestire. La modifica delle impostazioni di visibilità del tuo client FTP è in genere piuttosto semplice (alcuni, come FileZilla e Transmit, ecc, mostreranno anche i file nascosti per impostazione predefinita), tuttavia, come chiunque abbia mai provato a farlo, testificherà, modificando le impostazioni di visibilità dei file sul tuo computer (il posto più sensato per apportare modifiche ai file *) è in genere tutt'altro che semplice con un Mac: il metodo più comunemente utilizzato è quello di avviare il temuto Terminale ed eseguire un mazzo di comandi spaventosi …

Un modo complessivamente più semplice:

C'è, tuttavia, un altro modo di trattare questo file particolarmente problematico che nega il mal di testa di dover modificare del tutto le impostazioni di visibilità del file del Mac del tutto (nota: mentre il metodo seguente appare piuttosto prolisso, una volta che lo hai fatto una volta vedremo quanto è facile / semplice). Diamo un'occhiata:

Passo 1.

Apri Cyberduck (un client FTP estremamente popolare per i Mac – prova se non lo hai già fatto) e connettiti al tuo server con i tuoi soliti dettagli FTP / SFTP. Trova la directory che contiene il file htaccess che vuoi modificare e seleziona 'Visualizza file nascosti' nel menu a discesa sotto 'Visualizza'. Dovresti quindi vedere il file .htaccess visualizzato nella directory. Così:

Passo 2.

Creare un nuova cartella da qualche parte sul tuo computer (come il desktop, per esempio) e dargli un nome (chiameremo il nostro 'htaccess file edit'). Nota: non saltare questo passaggio perché in seguito avrai un file con punti nascosti in questa cartella – meglio avere un file invisibile da qualche parte specifico in modo che tu possa semplicemente cancellarlo in seguito cancellando la cartella in cui è contenuto! Ora, torna a Cyberduck e fai clic con il pulsante destro del mouse (ovvero, control-clic poiché utilizziamo un Mac) sul file .htaccess, quindi seleziona "Scarica come …" dal menu a discesa visualizzato. Poi, più importante, elimina il '.' dal nome del file (ad esempio, in questo modo il file viene ora chiamato semplicemente 'htaccess' e NOT '.htaccess') e fai clic sul piccolo triangolo rivolto verso il basso a destra della casella di download per espandere le opzioni e spostarti nella nuova cartella. Così:

… dopo aver navigato nella cartella in cui desideri scaricare il file, premi "Download".

Passaggio 3.

Passare al file htaccess appena scaricato (che, poiché non ha più il punto davanti al nome del file, dovrebbe ora essere visibile nella cartella creata nel passaggio precedente) e, per prima cosa, fare un backup di esso semplicemente copiando il file (suggerimento: rinominare il nuovo file per evitare di confondere i due file in seguito – rinomineremo il nostro 'htaccess – original – backup').

Passaggio 4.

Quindi, usando un editor di testo (come TextWrangler) (NON un elaboratore di testi!), Apporta le modifiche htaccess desiderate al file originale e poi, quando hai terminato le modifiche e sei soddisfatto del nuovo file, salvalo.

Passaggio 5.

Ora, oltre a salvarlo semplicemente sopra il file originale, torna al menu "File" e seleziona "Salva con nome" – e cambia il nome del file da 'htaccess.txt' a '.htaccess' (ad esempio, rimuovi il '.txt' alla fine e aggiungi il '.' all'inizio), e premi 'Salva'. Ti verrà quindi confrontato con un messaggio che legge 'I nomi che iniziano con un punto "." Sono riservati al sistema.'. Scegli 'Uso "."\’.

(nota che stiamo usando TextWrangler qui – se stai usando un editor di testo diverso puoi vedere apparire un messaggio diverso)

Passaggio 6.

Roba buona. Ora sei pronto per caricare il tuo file .htaccess modificato, che ora sarà invisibile sul tuo computer: fortunatamente la cartella è dentro è visibile, quindi sappiamo ancora dove è anche se non possiamo più vederlo!

Passaggio 7.

Ora, torna a Cyberduck e seleziona "File" → "Carica". Passa alla cartella contenente il tuo file .htaccess nascosto e seleziona il 'Mostra file nascosti'checkbox nella parte inferiore della finestra.

Ora dovresti vedere – ed essere in grado di selezionare – il tuo file .htaccess. Fai clic su "Carica" ​​e continua a sovrascrivere il vecchio file .htaccess quando richiesto.

Passaggio 8.

Infine, non esitare a cancellare la cartella che hai creato nel passaggio. 2 contenente il tuo file .htaccess nascosto – ricordando di prima spostare la copia / backup del file htaccess originariamente scaricato per riferimenti futuri (se mai ne hai bisogno).

Congratulazioni! Ora sei riuscito a scaricare, modificare e caricare il tuo file .htaccess senza dover modificare nessuna delle impostazioni di visibilità dei file sul tuo Mac!

* in alternativa, è possibile, ovviamente, modificare semplicemente il file live sul server, tuttavia, questo non è un metodo che generalmente raccomando perché senza scaricare e fare un backup di esso prima non c'è modo di ripristinare una versione precedente dovresti fare un errore!

Conoscere altri suggerimenti utili per la modifica / gestione dei file htaccess?

Guarda il video: Come configurare gratuitamente CDN utilizzando CloudFlare per il tuo dominio

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: