👉 Come creare un sito web WordPress con WPEngine - Passo dopo passo (video)!

Jetpack è fuorviante per la promozione di WordPress.com?

WPEngine è una delle società di hosting WordPress più vecchie, più grandi e meglio gestite del settore. In parole povere: se stai per creare un nuovo sito web alimentato da WordPress e vuoi iniziare con un servizio di hosting davvero solido (o sei stanco di hosting condiviso a basso costo, con prestazioni scadenti, standard di bog), fare bene a considerare i loro servizi. Infatti, per molti, una volta considerati i potenziali guadagni in termini di miglioramento della velocità del sito, tempi di attività, sicurezza e gestione generale del sito, iniziare con un host come WPEngine è davvero un gioco da ragazzi!

Quindi cosa è coinvolto? Come si imposta un sito Web con WPEngine?

Diamo un'occhiata:

Come creare un sito web WordPress Professsional con WPEngine – Passo dopo passo

– (nota: crediti video a Joe Casabona – creatore di WordPress In A Month)

Trascrizione video:

L'hosting gestito di WordPress ha lo scopo di eliminare i problemi relativi alla gestione dei dettagli tecnici della tua installazione di WordPress con funzionalità come backup automatici, sicurezza avanzata, aggiornamenti automatici, monitoraggio giornaliero e ripristino gratuito nel caso in cui tu venga mai violato. Fornisce anche configurazioni server ottimizzate, con funzionalità come la cache integrata e la promessa di una scalabilità infinita a un costo aggiuntivo. WP Engine è il più vecchio e uno dei migliori del settore. Sono orgogliosi di fornire server superveloci, non solo rendendo gli utenti più felici, ma migliorano anche la SEO del tuo sito. Hanno tempi di attività eccellenti e un eccellente supporto clienti. Oltre a questo, offrono anche una garanzia di rimborso giorni e pretendono di essere il servizio di hosting WordPress più sicuro disponibile. In breve, WP Engine è attualmente il migliore nel settore dell'hosting WordPress. In questo video, vedremo come configurare un sito Web su WP Engine senza passaggi saltati. Iniziamo. Se visiti jaredritchey.com/best-wordpress-hosting verrai portato su Come scegliere la migliore guida di hosting WordPress, aggiornata per quest'anno. Questa guida è suddivisa in quattro sezioni per ogni tipo di hosting, incluso l'hosting gestito. E se clicchi su Managed WordPress Hosting Services consigliato, il primo che vedrai è WP Engine. È quindi possibile fare clic sul pulsante Scegli motore WP da portare sul proprio sito Web. Se ti iscrivi per l'hosting tramite questo link, jaredritchey riceverà una piccola commissione, ma senza alcun costo aggiuntivo per te. Queste commissioni ci aiutano a creare nuovi contenuti proprio come questo. Una volta che vieni indirizzato al sito web di WP Engine, ti vengono presentate alcune opzioni, tra cui un pulsante per iniziare. Se facciamo clic su questo, saremo in grado di selezionare un piano. WP Engine offre diversi piani, tra cui uno completamente personalizzato per grandi aziende e siti mission-critical. Stiamo registrando il piano di avvio. Questo include tutte le basi per l'avvio di un piccolo sito Web o blog. Ti dà accesso a un sito web con tre ambienti per quel sito, il che significa che puoi creare un server di staging e un server di sviluppo, tutto all'interno di quel sito web. Ciò rende molto facile testare nuove funzionalità senza compromettere il tuo sito live. Ti viene inoltre fornito un CDN e un SSL gratuito o un dominio sicuro per rendere il tuo sito Web ancora più sicuro per i tuoi utenti. Questi piani partono da $ al mese e, ancora una volta, puoi registrarti senza rischi per giorni. Quando fai clic su Inizia, verrai reindirizzato a un modulo in cui puoi registrare il tuo account. Puoi scegliere un abbonamento annuale di $, che ti dà due mesi gratis. Oppure puoi scegliere l'abbonamento mensile e pagare $ al mese. Puoi anche scegliere di aggiungere altri siti a $ al mese. Ci sono anche un paio di upsell qui, come ottenere informazioni approfondite sulle prestazioni dei contenuti, sul targeting geografico per contenuti personalizzati basati sulla posizione e sulla possibilità di eseguire i multisiti WordPress da un'unica installazione. Se non ne hai bisogno, puoi saltarci sopra e compilare le informazioni qui sotto. Dopo aver compilato tutte le informazioni e aver verificato di aver letto e accettato i termini e il servizio, è possibile fare clic su Crea sito personale. Una volta creato l'account, vengono fornite alcune informazioni sull'account, tra cui l'URL del sito e le informazioni sul dominio, dove è possibile accedere e altro ancora. Ti verranno inoltre inviate tramite e-mail queste informazioni a cui accedere una volta che il tuo sito è stato creato. Una delle prime cose che noterai è che ti vengono fornite due serie di informazioni di accesso. Ti vengono fornite informazioni per il WP Engine Portal e per il tuo sito WordPress. In entrambi i casi, ti viene fornito il nome utente, ma dovrai reimpostare la password. Facciamo prima questo per il nostro portale. Vai avanti e fai clic su my.wpengine.com e prendi nota del nome utente, che è probabilmente l'indirizzo email che hai utilizzato per registrarti. Quando vieni indirizzato alla schermata di accesso, fai clic su Guida di Password e inserisci il tuo indirizzo email. Ti verranno inviate le istruzioni per la reimpostazione della password via email. Nell'e-mail ti verrà fornito un link che ti consentirà di reimpostare la tua password. Prendere nota dei requisiti per la password sul lato destro. Dopo aver inserito una password che soddisfa i requisiti, fare clic su Reimposta password. Ora sei pronto per accedere. Noterai alcune cose utili direttamente sulla schermata principale. È possibile esplorare il Centro soluzioni del motore WP, ottenere informazioni dal proprio blog e visualizzare l'utilizzo del piano, che documenta la larghezza di banda e lo spazio di archiviazione che si sta utilizzando. Se fai clic su Siti, verrai portato nell'area che visualizza i siti Web che hai installato. Dato che siamo nel piano Startup, abbiamo solo un sito e questa è una versione di produzione di jaredritcheydemo. Se facciamo clic su questo, verremo condotti in un'area in cui possiamo gestire il nostro sito. Ignoreremo Migrazione del tuo sito a WP Engine e puoi vedere che, di nuovo, abbiamo alcune statistiche di Ambiente qui.Una cosa che potresti notare è che il dominio non è impostato. Invece, abbiamo un dominio di prova, che possiamo usare per accedere al nostro sito WordPress. A differenza di molti altri host, WP Engine non vende direttamente i nomi di dominio, quindi dovrai andare in un registrar di domini come namecheap.com e acquistare il dominio. Facciamolo ora. In altri video, documentiamo come registrare un dominio e come scegliere un buon nome di dominio. Quindi, non stiamo andando a passare attraverso i passaggi completi di questo qui, ma stiamo andando a cercare e registrare un dominio. Stiamo andando a cercare wpedemo.com per vedere se quel dominio è disponibile. Sembra che non lo sia. E mentre Namecheap offre diverse opzioni per i domini suggeriti, proveremo qualcosa di diverso. Sembra che wwpdemo.com sia disponibile, quindi è quello che afferreremo. Abbiamo cliccato su Aggiungi al carrello e quindi possiamo andare su Visualizza carrello e ora passeremo attraverso il processo di acquisto. Una nota qui è che Namecheap offre un abbonamento annuale a WhoisGuard gratuitamente, il che significa che le tue informazioni non saranno rese pubblicamente disponibili una volta acquistato il dominio. Puoi anche guardare il resto delle opzioni, ma non ne hai bisogno per acquistare il tuo dominio. Quindi, andremo avanti e fare clic su Conferma ordine, quindi verremo condotti in un'area in cui possiamo accedere o creare un account. Per acquistare il dominio è necessario un account. Una volta effettuato l'accesso o creato un account, puoi andare avanti e inserire i tuoi dati di pagamento e acquistare il dominio. Puoi anche scegliere di rinnovare automaticamente il dominio, se lo desideri, che è fortemente consigliato in modo da non perdere il dominio dopo un anno. Una volta effettuato l'acquisto, ora puoi gestire il tuo dominio. Qui è dove punteremo il nostro dominio su WP Engine. Se torniamo al nostro account WP Engine e facciamo clic su Enter Domain, verranno fornite le istruzioni su come indirizzare il nostro dominio a WP Engine. Quindi, la prima cosa che faremo è fare clic su Aggiungi dominio, sotto Domini e reindirizzamenti e inseriremo il dominio che abbiamo appena registrato. Il dominio è stato aggiunto, quindi ora è il momento di aggiornare i nostri DNS, o Domain Name Server, per indirizzarli a WP Engine. WP Engine consiglia di utilizzare il record CNAME ogni volta che è possibile, nel caso in cui il record A, che è un indirizzo IP, cambi. Quindi, andremo avanti e copieremo il record CNAME e torneremo su Namecheap e sotto il dominio che abbiamo appena acquistato, wwpdemo.com, faremo clic su Gestisci e quindi andremo su Advanced DNS. Puoi vedere che abbiamo già un paio di voci in questa tabella. Quindi, quello che faremo è fare clic sul record CNAME che è già presente, cambiare l'host con il simbolo @ (che significa il dominio di primo livello o è solo un carattere jolly per il dominio che abbiamo registrato) e poi noi ' Cambierà il valore con quello fornito da WP Engine. Cambierà anche il TTL, che significa Time To Live, fino a un minuto. Anche se non tutti i server rispettano questo TTL, o Time To Live, avere il più basso possibile garantisce che il nostro dominio si propaghi il più velocemente possibile. Faremo clic su Salva modifiche e quindi elimineremo il record di reindirizzamento dell'URL. C'è un'altra cosa che dobbiamo fare qui e aggiungere un record per il WWW. Al momento, solo il dominio wwpdemo.com funzionerebbe e www.wwpdemo.com causerebbe un errore. Quindi, aggiungeremo un nuovo record. Sarà un record CNAME, l'host sta andando in WWW e il valore sarà lo stesso valore di cui sopra. Quindi andremo a salvare tutte le modifiche e ora il nostro DNS viene aggiornato correttamente. E con il nostro set DNS, faremo clic su Pianifica aggiornamento quando passiamo il mouse sopra il punto interrogativo, in modo da dire a WP Engine di controllare di nuovo lo stato del DNS. Una volta che si è completamente propagato, saremo in grado di impostare il dominio come principale. Aggiungiamo anche www.wwpdemo.com in WP Engine, in modo che il nostro DNS e il nostro account del motore WP riflettano le stesse cose. Quindi, andremo avanti e fare clic su Aggiungi dominio e aggiungeremo il dominio www.wwpdemo.com. Faremo clic su Aggiungi il dominio. WP Engine eseguirà anche un controllo di stato per questo. A seconda di quanto tempo fa hai registrato il tuo dominio, potresti vedere un punto di domanda qui, ma va bene. Proprio come il nostro dominio originale, WP Engine continuerà a controllare finché non vedremo quel segno di spunta verde. L'ultima cosa che faremo qui è aggiungere un reindirizzamento da www.wwpdemo.com a wwpdemo.com. Ciò garantirà che non stiamo gestendo due domini completamente separati, che entrambi puntano allo stesso sito e che, successivamente, quando aggiungiamo il nostro certificato SSL, non ci imbattiamo in alcun problema di sicurezza o autenticazione. Per fare ciò, faremo clic su Aggiungi reindirizzamento e faremo in modo che il nostro nome di dominio sia corretto. È – abbiamo il WWW – e lo reindirizzeremo al nostro dominio principale, wwpdemo.com. Faremo clic su Salva modifiche e ora i nostri domini sono configurati correttamente. Probabilmente hai indovinato dalla schermata di conferma dell'acquisto che WordPress è già stato installato per noi. Non dobbiamo prendere alcuna iniziativa per procedere e installare WordPress. Tuttavia, è necessario reimpostare la password dell'amministratore. Possiamo accedere all'amministratore di WordPress facendo clic su Amministratore di WordPress sul lato sinistro. Faremo quindi clic su Lost Your Password e inseriremo il nome utente o l'indirizzo email. Il nome utente ci è stato fornito sullo schermo di conferma e via email. L'indirizzo email è lo stesso con cui ci siamo registrati. Una volta che lo facciamo, possiamo fare clic sul link che ci viene inviato via e-mail per reimpostare la nostra password. E una volta resettata la nostra password, possiamo procedere e accedere. Noterai che questo sembra un dashboard WordPress piuttosto rudimentale, fatta eccezione per la voce WP Engine sul lato sinistro. Se clicchiamo, vedremo alcune informazioni sulla nostra installazione del motore WP.Forniremo alcune informazioni sulle migliori pratiche del DNS e quindi avremo alcuni controlli importanti qui. Innanzitutto, abbiamo il controllo della pagina dinamica e del database cache. Il motore WP memorizza in modo aggressivo tutto. Il che significa che se stai sviluppando attivamente qualcosa o se c'è un cambiamento che ritieni possa accadere, puoi eliminare tutte le cache qui per ricontrollare ciò. Ciò sarà molto utile se si aggiunge un nuovo plug-in che dovrebbe aggiungere funzionalità o se si sta sviluppando su un sito di staging e si passa al sito di produzione, ma non si vedono le modifiche. Fare clic su Elimina tutte le cache eliminerà tutto: la cache della pagina, la cache CDN e la cache degli oggetti. L'altro pulsante che hai qui è Ripristina autorizzazioni file. Se si utilizza SFTP per caricare file sul server WP Engine, è necessario fare clic su questo per assicurarsi che tutto funzioni sull'amministratore di WordPress. Se hai un dominio configurato per il CDN, puoi anche controllarlo qui. Sotto le impostazioni di gestione temporanea, è possibile copiare il sito attivo in fase di gestione temporanea e sarà possibile eseguire viceversa sul sito di staging. Un sito di staging è un ottimo posto per testare le modifiche senza intaccare il tuo sito live. Quindi, se stai aggiungendo funzionalità importanti, vorresti sicuramente creare quella scenografia. È una grande funzionalità di WP Engine e di altre piattaforme di hosting WordPress gestibili. Ci sono anche link al Portale degli utenti e al sistema di supporto. Un'altra cosa che faremo prima di andare, è abilitare SSL sul nostro account. WP Engine offre certificati SSL gratuiti con tutti i loro account di hosting. Quindi, dalla pagina Panoramica, sul lato sinistro, se facciamo clic su SSL, possiamo andare avanti e aggiungere un certificato. Il certificato gratuito è tramite Let's Encrypt, quindi faremo clic su Ottieni certificati gratuiti e lo aggiungeremo per wwpdemo.com Accetteremo i termini e le condizioni e Richiedi SSL. Il nostro certificato SSL verrà quindi impostato. Possiamo tornare al portale e riceveremo un'email quando sarà pronta. WP Engine offre molte fantastiche funzioni che non si vedono sulle normali piattaforme di hosting condiviso. Come host WordPress gestito, hanno davvero ottimizzato il loro servizio per darti la migliore esperienza WordPress. Mentre WP Engine è più costoso di alcune piattaforme di hosting e delle piattaforme di hosting più condivise, ottieni davvero il valore dei tuoi soldi perché stai risparmiando un sacco di tempo non dovendo configurare altri servizi separatamente. Grazie mille per aver guardato questo video. Se ti è piaciuto, assicurati di fare clic su Thumbs Up e iscriviti al canale Winning WP YouTube per altri fantastici video.

Guarda altri video …

Qualcosa da aggiungere?

Guarda il video: Jain – Vieni (video ufficiale)

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: