๐Ÿ‘‰ 11 Proveni modi per ridurre l'abbandono del carrello degli acquisti (AGGIORNATO)

How-to-start-a-web-design-progetto-optional-img

Vuoi ridurre l'abbandono del carrello degli acquisti sul tuo sito? È difficile pensare di portare un cliente fino al carrello della spesa, per poi perdere la vendita. La buona notizia è che esistono metodi collaudati per ridurre i tassi di abbandono del carrello senza rivedere completamente il tuo negozio di e-commerce. In questo post, condivideremo 11 suggerimenti comprovati per ridurre l'abbandono del carrello.

1. Implementare popup di Exit-Intent

Se non hai mai usato i popup di exit-intent, questa è un'enorme opportunità per massimizzare le tue conversioni.

I popup di Exit-intent possono essere installati su qualsiasi pagina, incluso il carrello e le pagine di pagamento, e funzionano rilevando quando un utente sta per uscire dalla pagina. Invia quindi un messaggio popup che li incoraggia a rimanere offrendo un affare o presentando maggiori informazioni.

Ad esempio, quando qualcuno sta per abbandonare il carrello, puoi presentare un coupon come questo:

(Immagine via Gleam.)

Vuoi un popup simile per il tuo sito web? Inizia a utilizzare Jared Ritchey per convertire i visitatori del sito Web in abbonati e clienti.

Con la tecnologia di intento di uscita di Jared Ritchey, è possibile presentare un'offerta ancora più mirata visualizzando un messaggio diverso a seconda di quale articolo (s) l'acquirente ha mostrato interesse o quali pagine del sito hanno visualizzato. Consulta la nostra guida su come creare un popup di intento di uscita su Shopify per istruzioni dettagliate.

Se l'acquirente esce senza completare l'acquisto, puoi inviare loro una sequenza di e-mail carrello abbandonata per invogliarli a tornare. Consulta la nostra guida per la creazione di una strategia email di carrello abbandonata per iniziare.

2. Elimina le sorprese

Anche se non desideri offrire la spedizione gratuita, puoi comunque ridurre il numero di persone che abbandonano il carrello a causa di costi di spedizione e altri addebiti. Vedete, lo stesso studio di Forrester che abbiamo menzionato in precedenza riporta che il 22% degli acquirenti abbandona la propria auto perché il venditore non ha menzionato le accuse sin dall'inizio.

Allo stesso modo, i dati di Business Insider mostrano che il motivo principale per un carrello della spesa abbandonato è che i costi di spedizione hanno reso l'acquisto totale più del previsto.

Tutto ciò suggerisce che gli acquirenti semplicemente non amano le sorprese. Per rimuovere questa sorpresa, dovrai chiarire tutti i costi aggiuntivi prima aggiungono oggetti al loro carrello.

La parte più difficile è, come si fa quando i costi di spedizione sono variabili?

È qui che entra in gioco una calcolatrice: puoi aggiungere un pulsante alle pagine dei tuoi prodotti che calcolerà il costo di spedizione stimato per il tuo cliente prima che colpiscano il carrello.

Ci sono diversi modi per farlo. Se utilizzi WooCommerce, puoi semplicemente installare un plug-in come WooCommerce Shipping Calculator nella pagina del prodotto o nel pulsante WooCommerce Calculate Shipping. (Vedi la nostra lista dei migliori plugin e strumenti di WooCommerce per saperne di più.)

Se utilizzi Shopify, puoi utilizzare uno dei loro temi con i calcolatori delle tariffe di spedizione integrati o aggiungere un calcolatore delle tariffe di spedizione a qualsiasi tema.

Se hai altre commissioni oltre alla spedizione (tasse di vendita, spese di gestione, addebiti per la personalizzazione del prodotto o qualsiasi altra cosa che viene aggiunta al prezzo pubblicizzato), dovrai assicurarti che tali commissioni siano indicate chiaramente sulle pagine dei prodotti in modo che il cliente non è sorpreso da loro una volta aggiunto un articolo al carrello.

3. Mantieni il carrello visibile

Il 24 percento delle persone che abbandonano il proprio carrello della spesa desidera conservare i propri articoli per future considerazioni (vedere l'infografica KISSmetrics sopra).

Quindi, se vuoi farli tornare più tardi, è molto importante mantenere il carrello in bella vista. Altrimenti, sarà fuori dalla vista e lontano dalla mente.

Questo potrebbe essere qualcosa di semplice come un'icona del carrello nell'angolo dello schermo che si espande quando fai clic o tieni il mouse sopra di esso.

Ad esempio, ecco come appare l'icona del carrello di Amazon. Mostra anche il numero di articoli nel carrello, quindi ti viene in mente che non hai completato l'acquisto:

Se utilizzi WooCommerce, puoi facilmente aggiungere un'icona di carrello personalizzata come questa alla barra dei menu con il plug-in Carrello menu di WooCommerce.

5. Abilita il checkout degli ospiti

Non è una buona idea richiedere ai clienti di creare un account prima del checkout. Non solo questo rallenta il processo, ma la maggior parte dei clienti in realtà rimbalzeranno.

Inserire informazioni, confermare un indirizzo e-mail e poi tornare al carrello è molto chiedere a un cliente che probabilmente ha altre opzioni online tra cui scegliere.

Abbatti la barriera di accesso abilitando un checkout per gli ospiti. Puoi sempre chiedere loro di registrarsi per un account alla fine, dopo hanno già fatto il loro acquisto.

Se stai usando WooCommerce, tutto quello che devi fare è selezionare una casella per abilitare il checkout degli ospiti:

Se usi Shopify, puoi abilitare i checkout degli ospiti selezionando "Account sono opzionali" all'interno delle impostazioni del tuo account cliente:

Alla fine del processo di checkout, i clienti avranno la possibilità di creare un account.

4. Effettua il checkout velocemente

Uno dei modi migliori per ridurre l'abbandono del carrello è eliminare pagine inutili e snellire il processo.

Fai i tuoi clienti veramente è necessario fare clic su cinque diverse pagine per completare un acquisto? Più puoi semplificare il processo e ridurre il numero di telai che un cliente deve attraversare, meglio è.

Ecco un esempio di una schermata di checkout super veloce di Dribble (un sito di portfolio design):

Sono stati in grado di semplificare il processo in modo tale che tutto ciò che un cliente deve fare è inserire la loro e-mail e le informazioni della carta di credito, premere il pulsante "Paga" e boom! Fatto. Non chiedono nemmeno un nome!

L'altra cosa che è fantastica di questa schermata di checkout è la casella di controllo "Ricordami", che impedisce agli utenti di dover inserire le loro informazioni una seconda volta se desiderano acquistare nuovamente da Dribble.

6. Rendi il contatto facile

Gli acquirenti avranno inevitabilmente domande durante il processo di checkout. Il tuo compito è rendere le informazioni facilmente disponibili indirizzandole alla tua pagina delle FAQ, o dando loro la possibilità di raggiungere direttamente.

Una funzione di chat è l'opzione ideale, se sei pronto ad offrirlo. LiveChat rende super facile aggiungere una chat al tuo negozio WordPress (e si integra con molti carrelli della spesa online, come Shopify, WooCommerce, Ecwid e altro).

Se non puoi offrire una chat dal vivo, lo farà un numero di telefono del servizio clienti. Assicurati solo che gli acquirenti sappiano come contattarti quando hanno una domanda.

7. Salva il carrello

L'84% degli acquirenti online sono acquirenti a confronto. Questa è la comodità di Internet. Aprono un po 'di finestre, trovano prodotti simili, confrontano prezzi e termini e poi fanno una selezione finale.

Questo avanti e indietro spesso significa che chiudono le finestre, accedono nuovamente e si muovono. Un acquirente particolarmente esigente potrebbe persino farlo per giorni prima di prendere una decisione definitiva.

Ciò significa che è fondamentale che i carrelli della spesa siano salvato, in modo che tu possa reindirizzare gli utenti che in precedenza hanno aggiunto qualcosa al carrello ma non hanno ancora eseguito il check-out.

Ci sono diverse opzioni per farlo, a seconda del fornitore del carrello acquisti che usi. Eccone alcuni:

  • Salva e condividi carrello per WooCommerce: consente a chiunque di salvare i propri carrelli e ottenere un collegamento univoco per recuperare il carrello in un secondo momento.
  • Recupera carrello abbandonato per WooCommerce: monitora i carrelli abbandonati e invia automaticamente promemoria via email (con un codice coupon, ad esempio) con un link per tornare al carrello.
  • Shopify Professional o Unlimited: consente di monitorare i carrelli abbandonati e di inviare automaticamente o manualmente i clienti via email con un permalink alla loro cassa abbandonata
  • App per Shopify Basic: una serie di app diverse per il salvataggio dei carrelli.

8. Mostra badge di sicurezza

I clienti di oggi sono esperti e capiscono che i criminali si sono trasferiti online. Quando fanno acquisti da un negozio di e-commerce, in particolare uno con cui non hanno mai avuto a che fare prima, vogliono sapere che possono fidarsi del business con i loro dati della carta di credito.

Compresi i badge e le garanzie di sicurezza è dimostrato che aiuta a infondere fiducia e ridurre l'abbandono del carrello.

Tuttavia, non tutti i badge di fiducia hanno lo stesso effetto. Secondo un sondaggio del Baymard Institute, i distintivi di cui i consumatori si fidavano maggiormente erano:

(Si noti che McAfee è stato rinominato come Intel Security.)

Ecco come acquistare i primi quattro badge di sicurezza e sigilli di fiducia:

  • Norton Secured – da $ 399 all'anno.
  • McAfee Secure: gratuito per un massimo di 500 visitatori al mese o $ 9 al mese per utenti illimitati.
  • Certificato di fiducia – inizia a ca. $ 500 all'anno.
  • Accreditamento Better Business Bureau – inizia a $ 51,92 al mese per 1 dipendente (calcolatore delle tasse mensili).

9. Offri una varietà di opzioni di pagamento

Uno studio condotto da comScore indica che il 56% degli acquirenti online desidera vedere una varietà di opzioni di pagamento alla cassa.

Le particolari opzioni di pagamento che i tuoi clienti preferiscono possono variare, quindi è importante conoscere la persona del compratore.

In generale, incluse le carte base come Visa, Mastercard, American Express, ecc. E anche PayPal è una scommessa sicura.

MindMeister consente agli utenti di pagare con American Express, Visa, Mastercard, Discover Card, PayPal, Diners Club e JCB:

10. Usa Scarsità

A volte gli acquirenti hanno bisogno di un po 'di motivazione in più per completare il loro acquisto. La scarsità crea l'urgenza di cui hanno bisogno per comprare adesso.

Una strategia consiste nel mostrare quante unità del prodotto rimangono. Ad esempio, dire al cliente che ci sono solo tre abiti rimanenti nelle dimensioni e nello stile che desiderano possono spingerli all'acquisto in base alla paura di perdere.

Un altro modo di usare la scarsità è aggiungere un orologio del conto alla rovescia. Funziona quando esegui vendite flash e offerte speciali. Quando i clienti vedono che hanno solo poche ore per ottenere l'accordo, sono meno propensi a perdere tempo a fare shopping.

Zulily fa un ottimo lavoro usando entrambe le forme di scarsità. Nella pagina del prodotto, mostrano un conto alla rovescia al termine dell'operazione ("Termina tra 2 giorni e 8 ore") e mostrano in modo visibile quali dimensioni / stili sono già esauriti.

Mostrano anche quante persone stanno attualmente visualizzando l'oggetto ("66 visualizzazione") e quanti oggetti sono stati venduti di recente ("10 appena venduti") – un brillante mix di scarsezza e prove sociali!

Ecco un tutorial sul modo semplice per aggiungere un conto alla rovescia per il conto alla rovescia in Shopify.

11. Offrire la spedizione gratuita

Mentre solo pochi dollari in molte situazioni, il costo della spedizione è sufficiente per vincere o perdere una vendita.

Uno studio di Forrester mostra che il 44% degli acquirenti online che abbandonano i propri carrelli lo fa a causa dei costi di spedizione e gestione.

KISSmetrics riassume le statistiche sull'abbandono dei carrelli come segue:

Poiché i costi di spedizione sono la ragione per cui gli acquirenti abbandonano i loro carrelli, la cosa migliore da fare è offrire la spedizione gratuita. La spedizione gratuita è un importante punto di vendita e un incentivo per i clienti a fare acquisti con te rispetto ai tuoi concorrenti, quindi assicurati di trarre il massimo vantaggio da questo fatto.

Zappos rende forte e chiaro che offrono la spedizione gratuita con le parole "Navi gratis!" In lettere grandi e in grassetto proprio sotto il prezzo di ogni prodotto:

In questo modo, gli acquirenti sono meno propensi a cercare un accordo migliore e sono più propensi a seguire con il loro acquisto su Zappos, anche prima che aggiungano l'articolo al loro carrello.

Speriamo che questo post ti abbia dato alcune idee in più per ridurre l'abbandono del carrello e per massimizzare le tue entrate eCommerce. Se ti è piaciuto questo articolo, potresti anche voler controllare 9 esempi di testimonianze del cliente che puoi utilizzare sul tuo sito web.

Se il tuo negozio funziona su Shopify, ti consigliamo di consultare la nostra guida su Shopify Abbandoned Cart Recovery per ulteriori idee per aumentare le tue entrate.

Pronto per iniziare a recuperare le vendite sul tuo sito eCommerce? Inizia subito con Jared Ritchey gratuitamente!

Guarda il video: Mettere in discussione l'universo. Stephen Hawking

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: