👉 14 Esempi di email di benvenuto che rafforzano la fiducia degli abbonati

Gravity Forms WordPress Plugin Review

I tuoi abbonati ricevono il messaggio giusto con le tue e-mail di benvenuto? La prima e-mail che invii è fondamentale per costruire la tua relazione con il tuo pubblico, quindi è importante farlo bene.

Abbiamo scritto in precedenza per coinvolgere gli abbonati email fin dall'inizio, ma in questo articolo andremo a vedere dove alcune aziende stanno andando bene o stanno andando male.

Con questi esempi di e-mail di benvenuto, sarete in grado di modificare le vostre strategie di benvenuto e di onboarding per offrire ai nuovi abbonati della lista di e-mail un'esperienza migliore.

Imparerai anche alcune utili best practice di email di benvenuto per guidare la tua strategia di email di benvenuto.

Benvenuto Email Statistiche

Prima di immergerci, diamo un'occhiata ad alcune statistiche che ci dicono esattamente perché è così importante avere la tua email di benvenuto giusta.

Sapevi che le e-mail di benvenuto hanno il più alto tasso di apertura di qualsiasi e-mail che invii agli abbonati? Il tasso di apertura per le e-mail di benvenuto è uno sbalorditivo 60%, secondo il Chief Marketer.

Le e-mail di benvenuto sono generalmente brevi: il 65% delle e-mail di benvenuto ha una lunghezza compresa tra 50 e 150 parole.

Ma un basso numero di parole non li rende meno efficaci. Le e-mail inviate come parte del processo di registrazione degli utenti possono contribuire a incrementare la fidelizzazione delle app del 71%. È abbastanza impressionante per una breve email, vero?

Quindi, come fanno le diverse aziende a dare il benvenuto ai nuovi utenti? Diamo un'occhiata a 14 esempi che funzionano.

Esempi di email di benvenuto

1. Google Adwords
AdWords di Google invia un paio di e-mail di benvenuto, che sembra essere eccessivo, se ci chiedi, ma servono a due scopi diversi.

Cosa ci è piaciuto::

  • È breve, rendendo facile per le persone leggerlo rapidamente.
  • Dà ai destinatari alcuni passi da seguire.
  • Include risorse utili.
  • C'è un invito all'azione (CTA).

Cosa non abbiamo fatto:

  • La riga dell'oggetto è insignificante.
  • Non c'è personalizzazione, anche se Google quasi certamente conosce il nome del destinatario.
  • È troppo semplice, a prima vista sembra un muro di testo.
  • L'indirizzo email senza risposta indica che non c'è modo per le persone di rispondere all'e-mail.

La seconda email di Adwords è un contrasto. Ci è piaciuto tutto, incluso:

  • L'oggetto richiama i destinatari con un riferimento a un'attività che tutti vorranno completare.
  • L'email è di marca, fonte di fiducia.
  • C'è un singolo CTA, ripetuto tre volte, per accedere e completare la configurazione dell'account.
  • È visivamente più attraente.

2. Ancestry
Lo schema dei colori non lascia dubbi su chi sia questa email di Ancestry.

Cosa ci è piaciuto:

  • L'e-mail include un chiaro elenco di passaggi da seguire per iniziare con i suoi servizi.
  • Il design evidenzia anche il primo passo in una scatola ombreggiata.
  • All'inizio della mail c'è un chiaro CTA.
  • È marchiato.

Cosa non abbiamo fatto:

  • L'inclusione di un secondo CTA diverso nella casella qui sotto potrebbe confondere e potrebbe far decidere ai destinatari di non fare nulla.
  • Non è necessario ripetere due volte le informazioni di registrazione.
  • Non esiste un chiaro link di annullamento dell'iscrizione, che li apre ai reclami di spam.

3. Asana
Il design di questa email di benvenuto di Asana lo divide in pannelli, ognuno dei quali mostra un'icona e una breve descrizione di una funzione di Asana.

Cosa ci è piaciuto:

  • Sembra Asana, che è grande per il riconoscimento del marchio e la fiducia.
  • Il design a tre pannelli funziona.
  • Ci sono collegamenti che puoi seguire per completare diversi compiti nell'app.
  • L'email funzionerebbe anche senza le immagini.
  • C'è un chiaro link a dove gli abbonati possono gestire le preferenze di posta elettronica.

Cosa non abbiamo fatto:

  • Probabilmente siamo pignoli, ma il CTA avrebbe potuto essere più vicino all'email.

4. Carbonite
Con il logo della società in cima a questa e-mail di benvenuto, non c'è da sbagliare da chi proviene.

Cosa ci è piaciuto:

  • L'email è di marca.
  • Risponde a due domande comuni che le persone hanno sull'utilizzo di Carbonite per il backup. È abbastanza utile e probabilmente ridurrà il numero di richieste di supporto da parte dei nuovi utenti.
  • Include link ai social media, che sono un grande fattore di fiducia.
  • Le icone aiutano a rendere il contenuto più facile da capire.


Cosa non abbiamo fatto:

  • L'email è troppo lunga.
  • Non c'è CTA fino a raggiungere la fine della mail, che molte persone potrebbero non fare.
  • Non esiste un chiaro link per l'annullamento dell'iscrizione, anche se esiste un link in cui è possibile gestire le preferenze di comunicazione e-mail.

5. Galleria Envira
Vediamo come questa email di benvenuto da Envira Gallery si accumula.

Cosa ci è piaciuto:

  • Personalizzazione: l'email indirizza il destinatario per nome.
  • Il logo del prodotto è incluso per il riconoscimento del marchio.
  • La copia ha un tono amichevole.
  • C'è un link per l'annullamento dell'iscrizione visibile.
  • Viene da una persona reale.


Non abbiamo trovato nulla da non amare in questa email. I link social sono chiaramente visibili e c'è una finestra di callout che mostra come le persone si sono iscritte e perché dovrebbero rimanere sulla lista. Ecco perché pensiamo che l'e-mail di benvenuto di Envira sia un esempio di buona pratica.

6. GSuite
Ricevi questa email dopo aver attivato un account GSuite e difficilmente saprai che proviene dalla stessa società dell'email AdWords sopra riportata.

Cosa ci è piaciuto:

  • L'e-mail ha un design pulito e ordinato, in linea con il marchio di Google.
  • Ci sono brevi descrizioni di quattro cose che puoi fare con GSuite, insieme a link utili.
  • La combinazione di testo e icone rende visivamente accattivante, e funzionano ancora anche se le persone hanno le immagini disattivate.

Cosa non abbiamo fatto:

  • L'indirizzo e-mail "senza risposta" è impersonale.

Non esiste un link per l'annullamento dell'iscrizione, ma a chi è probabile che desideri annullare l'iscrizione al proprio account GSuite?

7. LawTrades
Questa e-mail di benvenuto da LawTrades è arrivata dopo aver firmato un accordo tramite un fornitore di servizi di terze parti.

Cosa ci è piaciuto:

  • La riga dell'oggetto ti dice per cosa ti sei registrato.
  • L'email è di marca.
  • C'è un link alla società in modo da poterli controllare. Questo ispira fiducia.
  • Il design pulito a tre pannelli rende l'e-mail facile da leggere e il testo è breve.
  • I link dei social media e le informazioni sull'indirizzo sono inclusi.
  • C'è un chiaro link di cancellazione.

Cosa non abbiamo fatto:

  • Ci sono due diversi CTA nella parte superiore dell'e-mail, e il secondo è probabilmente più utile per i nuovi lettori, quindi dovrebbe essere il primo.
  • Il primo tentativo di convincere la gente a prenotare una sessione di strategia si sente affrettato.
  • Sebbene ci sia un'immagine del mittente, non firma l'e-mail.

8. NDash
NDash adotta un approccio "due in uno" che combina le funzioni di benvenuto e di onboarding.

Cosa ci è piaciuto:

  • Una email fa tutto; aiutare le persone a iniziare piuttosto che inviare due email separate è un buon approccio.
  • I link dei social media sono lì per costruire la fiducia.
  • Ci sono più azioni che puoi intraprendere successivamente (che è anche un problema, come vedrai presto).
  • Il modello a una colonna funziona per qualsiasi dispositivo.
  • Include il logo e i link social.
  • È firmato da una persona reale.

Cosa non abbiamo fatto:

  • Ci sono troppe azioni da prendere dall'e-mail.
  • L'indirizzo email senza risposta sembra impersonale.
  • Non esiste un link per l'annullamento dell'iscrizione.

9. PostPlanner
PostPlanner prende l'approccio di un lavello della cucina con questa e-mail: hanno buttato tutto dentro. Continua semplicemente:

e su:

e su:

Cosa ci è piaciuto:

  • È marchiato.
  • Viene da una persona reale.
  • Il CTA è vicino all'inizio.
  • Ci sono collegamenti ai social media.
  • C'è un chiaro link di cancellazione.

Cosa non abbiamo fatto:

  • A nostro parere, questa email è troppo lunga. Con le immagini non visualizzate, è un po 'più ragionevole, ma molti client di posta elettronica ora li visualizzano per impostazione predefinita.

L'e-mail di PostPlanner è una soluzione completa e ci chiediamo se questo è il modo migliore per farlo. Senza dubbio, hanno testato e questo è ciò che converte bene per loro, ma per noi è un po 'troppo.

10. Powr
Questa email proviene dal produttore di plugin di WordPress Powr.

Cosa ci è piaciuto:

  • I collegamenti ad alcune aree chiave sono nell'intestazione dell'e-mail.
  • Le icone sono accattivanti.
  • I link dei social media sono inclusi.
  • C'è un chiaro link di cancellazione.

Cosa non abbiamo fatto:

  • Vedi quell'icona dell'immagine spezzata? Questo probabilmente significa che stavano facendo una promozione nel momento in cui è finita. Chiunque rivisoi l'e-mail in seguito non vedrà nulla – e non va bene.
  • Ci sono troppe cose da fare e CTA.
  • Non viene da una persona reale.

11. Quuu
L'e-mail di benvenuto di Quuu è un po 'insolita. Questo perché arriva tramite il sistema di comunicazione Intercom.

Cosa ci è piaciuto:

  • Questa email è breve, semplice e facile da leggere.
  • Viene da una persona reale, con una foto e un indirizzo email.
  • È un po 'strano – vedi il segnale "ThankQuuu"
  • È di conversazione in tono.

Cosa non abbiamo fatto:

  • Se siamo pignoli, potremmo puntare a più CTA.
  • Potresti dire che ci sono troppe emoji, ma questo potrebbe far parte della personalità del marchio.
  • Non esiste un link per l'annullamento dell'iscrizione; lo ricevi nelle e-mail successive.

12. Artista più intelligente
Puoi avere troppo di una cosa buona? Pensiamo che puoi, come questa e-mail di benvenuto da Sean Platt's e Johnny Truant's Smarter Artist shows.

Cosa ci è piaciuto:

  • Viene da una persona reale.
  • Ha un sacco di personalità e umorismo.
  • Ci sono tonnellate di prove sociali sotto forma di link a prodotti di successo.
  • Ci sono omaggi.
  • C'è un chiaro link di cancellazione.

Cosa non abbiamo fatto:

  • È troppo lungo, ma almeno non è noioso.
  • Gli omosessuali iscritti sono vicini alla fine. La gente di solito vuole l'incentivo immediatamente.
  • Ci sono troppi link.
  • È un muro di testo.

13. Offerte TNW
Quando ti iscrivi a un'e-mail per le offerte, devi aspettarti che le persone provino a venderti, ma questa e-mail da TNW Deals è eccessiva?

Cosa ci è piaciuto:

  • Il messaggio iniziale è breve e dolce.
  • Offrono ciò che le persone chiedono: offerte e molte di esse.
  • Ci sono molte immagini, che rendono visivamente accattivante.
  • Ci sono collegamenti ai social media.

Cosa non abbiamo fatto:

  • Questa è un'altra email molto lunga.
  • È occupato; c'è troppo da fare.
  • Non esiste un link per l'annullamento dell'iscrizione.

14. WiseStamp
Questa e-mail di benvenuto di WiseStamp è arrivata dopo un aggiornamento al suo servizio pro:

Cosa ci è piaciuto:

  • Il titolo è accattivante, in mostra il valore in anticipo.
  • C'è un singolo CTA, ripetuto due volte.
  • C'è un'immagine che mostra come potrebbe essere la tua pagina.
  • Il link di cancellazione è chiaro.
  • Le icone dei social media sono incluse.
  • È breve.

Cosa non abbiamo fatto:

  • C'era solo una cosa da antipatia qui. L'email proviene dalla squadra e non da una persona.

Email di benvenuto agli errori di strategia da evitare

In questi esempi di e-mail di benvenuto, abbiamo visto alcuni degli errori chiave che potrebbero inviare i tuoi iscritti direttamente al pulsante di annullamento dell'iscrizione, se riescono a trovarlo. Le cose che confondono le persone includono:

  • Invio di più di un'e-mail di benvenuto, come Adwords.
  • Invio di e-mail ridicolmente lunghe, come PostPlanner.
  • Non è chiaro chi sta inviando l'email.
  • Compresi più CTA.
  • Design scadente.
  • Non riuscendo ad includere fattori di fiducia come i link ai social media.
  • Essere travolgente.

Altri suggerimenti sulle buone pratiche per le e-mail di benvenuto includono:

  • Non farli tutti su di te; pensa a cosa ha bisogno il nuovo abbonato.
  • Sebbene non l'abbiamo visto in questo riepilogo, alcune e-mail di benvenuto includono password in testo normale. Questo sembra essere un inutile rischio per la sicurezza.

Utilizzando gli esempi di cui sopra, puoi iniziare a pensare a quale tipo di email desideri inviare ai tuoi abbonati. Successivamente, consulta la nostra guida all'e-mail marketing per ulteriori informazioni sulla tua strategia di email marketing. E non dimenticare di seguirci su Twitter e Facebook per ulteriori guide come questa.

Guarda il video: Tutorial Gravity Forms 2018

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: