👉 8 idee di neuromarketing per aumentare la tua lista di abbonati

Email marketing del ristorante: come attrarre più clienti

Ogni marketer online deve far crescere la propria lista di abbonati, ma non è sempre un compito facile. Il neuromarketing è un campo unico che combina il marketing con la scienza del cervello per influenzare il comportamento dei consumatori. Quando comprendi e utilizzi questi principi, puoi persuadere più visitatori ad iscriversi alla tua mailing list. In questo post, condivideremo 8 idee di neuromarketing per aumentare la tua lista di abbonati.

1. Crea Urgenza per iscriversi

Una delle migliori idee di neuromarketing per convincere le persone a iscriversi è creare urgenza con una scadenza.

L'urgenza costringe le persone ad agire prima che sia troppo tardi. Questa tecnica viene spesso utilizzata per incrementare le vendite, ma è possibile utilizzarla per aumentare il numero di abbonamenti e-mail.

Ad esempio, forse stai offrendo qualcosa gratuitamente in cambio di un abbonamento, ma l'offerta è solo per un periodo limitato di tempo. Dopo una data specifica, inizierai a caricare l'oggetto. In questo modo, quando le persone sanno che l'accordo finirà presto, li farà iscrivere per paura di perdere. È possibile farlo pianificando le campagne che generano lead per iniziare e terminare in date specifiche.

Per aumentare la sensazione di urgenza, è possibile aggiungere timer per il conto alla rovescia o utilizzare parole urgenti come "tempo limitato" e "offerta scaduta".

Offrire un webinar dal vivo è un altro ottimo modo per creare urgenza per entrare nella tua lista di email perché accade in una data specifica: se non si ottiene sulla lista entro quella data, ti perderai l'allenamento gratuito.

Immagine via Bonnie Fahy

2. Usa il principio di scarsità

Nel 1975, i ricercatori hanno condotto uno studio in cui i biscotti sono stati collocati in due vasetti di vetro identici e presentati rispettivamente a due gruppi di partecipanti. Mentre il primo barattolo aveva 10 biscotti, il secondo vaso ne aveva solo due.

Nonostante i cookie in ciascun barattolo fossero identici, i partecipanti valutavano i cookie ad un valore più alto per il secondo barattolo (la scarsità di offerta). I partecipanti a cui è stato detto che la fornitura era bassa a causa di una forte domanda per i cookie hanno valutato i cookie ancora più elevati. Questo è il principio di scarsità in atto: la scarsità induce le persone a considerare qualcosa di più prezioso, specialmente quando ritengono che la scarsità sia dovuta all'elevata domanda.

L'utilizzo di questo principio è una delle migliori idee di neuromarketing per aumentare la tua lista di abbonati. Ad esempio, potresti regalare un prodotto digitale o fisico gratuito in cambio di abbonamenti, ma solo ai primi 100 abbonati. Oppure, potresti mostrare quanto è limitato il tuo approvvigionamento visualizzando quanti prodotti gratuiti hai lasciato.

Nella pagina di registrazione del tuo webinar, puoi mostrare quanti posti sono rimasti.

3. Sfrutta l'effetto Herd

L '"effetto herd", o prova sociale, è un'altra tecnica di neuromarketing efficace per ottenere più contatti email. Le persone tendono a seguire i comportamenti e le azioni dei loro pari. Quindi, se il tuo pubblico di destinazione sa che molte persone come loro stanno leggendo i tuoi contenuti o utilizzano i tuoi prodotti, c'è una possibilità molto maggiore di convertirli.

Ad esempio, se un marketer digitale sa che hai un enorme seguito di altri marketer digitali, vorranno saperne di più sui post del tuo blog e su ciò che hai da offrire.

Social Media Examiner utilizza l'effetto herd nel popup di uscita per farti sapere quanti dei tuoi pari sono già iscritti.

Puoi anche sviluppare i tuoi contenuti in modo che le persone si rendano conto di essere misurati. Questo li incoraggerà a fare un passo avanti e ad arrivare al livello successivo per tenere il passo con i loro coetanei.

Ad esempio, potresti dire qualcosa del tipo: "Il 90% dei nostri abbonati ha raggiunto cinque stelle e attualmente ha tre stelle. Ottieni altri due completando il tuo profilo. "

4. Incoraggiare la reciprocità

Le persone che hanno ricevuto un regalo o un servizio gratuito tendono a sentirsi obbligati a dare qualcosa in cambio. Non contraccambiare fa sentire le persone a disagio. Quindi offrendo un piccolo regalo o una prova gratuita prima chiedi una mail può essere un ottimo modo per incoraggiare più visitatori a ricambiare iscrivendoti alla tua lista.

Il modo comune con cui gli esperti di marketing utilizzano il principio di reciprocità è quello di offrire contenuti di valore sotto forma di post di blog prima che tutti chiedano un indirizzo email.

QuickSprout offre contenuti di grande valore sotto forma di "Guide avanzate", che sono essenzialmente e-book per i quali non è necessario abbonarsi.

5. Sii esclusivo

Rendere la tua newsletter (o altra offerta gratuita) esclusiva solo a poche persone selezionate è un'idea di neuromarketing che rende la tua mailing list più desiderabile.

In superficie, sembra simile al principio di scarsità. Tuttavia, l'esclusività funziona così: le persone tendono a valutare le cose di più quando sono difficili da ottenere. Le cose che sono facili da ottenere, d'altra parte, sono valutate meno.

Questa è una normale risposta mentale umana che puoi usare per generare più contatti.

Il mercato creativo, ad esempio, richiede ai venditori di richiedere un invito prima che possano aderire.

6. Scegli i colori giusti

Alcuni colori possono influire su come ci sentiamo e su come percepiamo certe cose. Uno studio ha rilevato che 90 secondi sono sufficienti per le persone a prendere una decisione su persone, prodotti o servizi e che i colori sono responsabili del 62-90% della valutazione. Pertanto, è fondamentale scegliere colori che convincano le persone a fidarsi del proprio marchio in modo che si sentano a proprio agio nell'iscriversi.

Un altro studio ha rilevato che la maggior parte delle persone (34%) associa il colore blu a fiducia, affidabilità e sicurezza. Il rosso è spesso associato alla velocità. Pertanto, il rosso sarebbe una buona scelta per creare urgenza e il blu contribuirebbe a sviluppare la fiducia. Bufferapp illustra le varie emozioni associate a determinati colori qui sotto:

Il problema è che qualunque colore funzioni per il tuo marchio specifico potrebbe non essere lo stesso di quello che funziona per un altro.

Comprendere la psicologia del colore è importante, ma devi anche considerare altri fattori come il tuo settore, i valori del brand e il messaggio prima di scegliere un colore specifico.

7. Evoca emozioni positive

Una rivista pubblicata dalla American Marketing Association ha rilevato che i contenuti positivi hanno un rendimento migliore dei contenuti negativi. Questo perché le emozioni positive portano all'azione positiva.

In questo caso, l'azione positiva che desideri è che più utenti si iscrivano alla tua mailing list. Pertanto, i tuoi contenuti devono evocare un alto livello di emozioni positive come ispirazione, timore o fascino. Quando consegni il tuo messaggio in modo ottimistico che suscita queste piacevoli emozioni nei tuoi lettori, li convincerai a iscriversi alla tua lista.

Il rovescio della medaglia, se i tuoi lettori stanno vivendo emozioni negative mentre guardi i tuoi contenuti, ci sono poche possibilità che risponderanno positivamente sottoscrivendo. Quindi, anche se devi parlare di qualcosa di negativo in un post del blog, assicurati di concludere con una nota positiva.

Ottieni il massimo dalle parole positive e includi storie personali o casi di studio che evocano le emozioni positive desiderate nei tuoi lettori.

I Social Trigger usano queste idee di neuromarketing con parole positive come "amare" e "divertite". Queste parole possono aiutare a innescare un'emozione positiva nei loro lettori e farli iscrivere per ricevere aggiornamenti o condividere il contenuto.
Inoltre, l'uso di una foto umoristica (Derek Halpern che fa una buffa faccia triste) evoca l'emozione del divertimento: un'altra emozione positiva.

8. Crea credibilità

Ottenere la fiducia dei clienti è una delle idee di neuromarketing più fondamentali che puoi utilizzare per far crescere la tua lista di email.

A volte le persone non ti forniscono i loro indirizzi email perché temono che tu possa inviarli tramite messaggi inutili. Potrebbero essere semplicemente ansiosi di dare il proprio indirizzo email a un'azienda di cui non hanno mai sentito parlare prima. Riduci la loro ansia costruendo credibilità.

Proprio accanto al tuo modulo di attivazione, puoi visualizzare i marchi con cui hai lavorato in precedenza o elencare recensioni e testimonianze dei clienti.

Anche per le startup senza testimonianze dei clienti, ci sono molti modi per guadagnare la fiducia del tuo pubblico. È possibile includere l'indirizzo fisico con le informazioni di contatto, aggiungere sigilli di sicurezza e persino una casella di chat dal vivo può aiutare.

Oppure, inserisci semplicemente la tua politica sulla privacy nel modulo di registrazione. Content Verve ha effettuato una serie di test divisi che hanno comportato un aumento del 19,47% nelle conversioni aggiungendo una breve informativa sulla privacy nel modulo di attivazione.

Mostrare la tua esperienza in ciò che fai è importante anche per costruire credibilità. PreneurCast utilizza, inoltre, i loghi sul proprio modulo di iscrizione per stabilire la propria esperienza.

Conclusione

Le idee di neuromarketing possono essere efficaci per costruire la tua lista di abbonati e generare conversioni innescando determinate risposte emotive. Personalizza le idee di neuromarketing che ho menzionato sopra in base ai requisiti del tuo brand e al tuo pubblico. Qualunque cosa tu faccia, assicurati che i tuoi lettori sappiano a cosa serve loro quindi si sentiranno più costretti a inviare il loro indirizzo email.

Vuoi condividere alcune idee di neuromarketing? Partecipa alla discussione nella sezione commenti qui sotto!

Guarda il video: Promuovere un Ristorante: Ingredienti di Digital Marketing per la Ristorazione

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: