👉 Il momento migliore per inviare e-mail (ecco cosa mostrano gli studi)

Cos'è un WordCamp e perché dovresti partecipare? [Infografica]

Vuoi conoscere il momento migliore per inviare le tue campagne di email marketing? Le tue tariffe aperte potrebbero crollare se la tua email si spegne nel momento sbagliato, ma programmala per il perfezionare tempo e potrebbe avere un enorme impatto sull'efficacia della tua campagna. In questo post, ti diremo quali studi dimostrano che è il momento migliore per inviare email.

La verità sull'efficacia del tempo di invio dell'email

Non sarebbe bello se qualcuno potesse semplicemente rimuovere tutte le congetture e dirti esattamente quando dovresti inviare le tue campagne di email marketing?

C'è un tonnellata di dati provenienti da vari studi che cercano di fare proprio questo. Il problema è che alcuni di questi studi sono in accordo, mentre altri sono completamente contraddittori. Cercare di dare un senso a tutto ciò può essere estremamente difficile e frustrante, specialmente quando i parametri utilizzati da ogni studio sono completamente diversi!

Forse ti starai chiedendo, Tutti questi studi mi aiuteranno anche? O dovrò testare A / B per me stesso?

La realtà è, sì, dovrai sperimentare i tuoi tempi di invio per perfezionarti esatto i migliori tempi per la tua lista. Ogni mailing list è composta da un gruppo diverso di persone con abitudini diverse. Pertanto, il tuo miglior tempo di invio potrebbe essere o non essere lo stesso di quello di un altro marketer di posta elettronica migliore.

Però, è estremamente prezioso avere un posto informato per iniziare. Perché iniziare da Ground Zero quando altri hanno già fatto un sacco di test prima di te?

Armati delle giuste informazioni, puoi ottenere un buon vantaggio iniziale e quindi puoi testare e modificare i tempi di invio per perfezionarli ulteriormente.

Diamo un'occhiata a ciò che gli studi collettivamente mostrano è il momento migliore per inviare e-mail. Ci sono alcune lezioni preziose da imparare da questi studi.

Quindi, tratteremo esattamente come è possibile utilizzare queste informazioni e modificarle per il proprio elenco.

Qual è il miglior giorno per inviare e-mail?

In uno studio condotto da MailChimp, è stato utilizzato un algoritmo ("Send Time Optimization") per raccogliere informazioni sul momento migliore per inviare a singoli indirizzi e-mail nei rispettivi fusi orari locali. (L'algoritmo ha utilizzato i dati sul coinvolgimento dell'abbonato al fine di determinare i tempi migliori.)

Ecco cosa hanno scoperto del giorno migliore per inviare email:

Secondo questo grafico, che include tutti i dati compilati da diversi miliardi di indirizzi email, il giorno migliore della settimana per inviare e-mail è giovedì, ma solo con un piccolo margine. In effetti, c'era una minima differenza tra i giorni della settimana, dal lunedì al venerdì.

L'invio nel fine settimana è stato il giorno meno ottimale, con domenica il giorno peggiore per inviare email.

Secondo il rapporto di benchmark di Experian, il lunedì ha registrato i più alti tassi di transazione e entrate per email nei giorni feriali, e domenica ha avuto il rendimento più alto nei weekend.

Tuttavia, i tassi di apertura tra tutti i giorni erano al massimo dell'1,4% al massimo, quindi il giorno della settimana ha fatto davvero poca differenza in termini di tassi di apertura.

Anche GetResponse ha fatto uno studio e i loro dati hanno mostrato che martedì ha avuto il più alto tasso di apertura e percentuale di clic, oltre ad essere il giorno più popolare per inviare e-mail.

I fine settimana erano i giorni meno popolari per inviare e-mail, e avevano anche i tassi più bassi aperti.

Secondo il rapporto di HubSpot, lunedì, martedì e mercoledì si è aperta la maggior parte delle email.

Il martedì è stato il miglior giorno, con il 20% in più di apertura rispetto alla media.

L'apertura è diminuita con il passare della settimana, con i weekend con i tassi più bassi.

Il rapporto sulle metriche di marketing via email di MailerMailer ha mostrato un picco di apertura del martedì e del mercoledì al 10,7%.

I giorni peggiori per le tariffe aperte erano i fine settimana.

Le percentuali di clic, tuttavia, erano le più alte di domenica al 2,2-2,6%, seguite da martedì al 2,1-2,5%. Il giorno peggiore per i tassi di clic era sabato.

I dati di WordStream mostrano che giovedì è il giorno migliore per inviare e-mail con oltre il 25% di tariffe aperte in quel giorno, contro il martedì e il mercoledì scende sotto il 5% di tariffe aperte.

Secondo i nostri dati per le campagne email di Jared Ritchey, il giorno della settimana non fa una differenza significativa per le nostre tariffe aperte. Tuttavia, generalmente ci atteniamo al lunedì-giovedì per le nostre newsletter via email.

Ora che abbiamo visto i risultati di una quantità enorme di dati collettivamente, il consenso generale sembra essere questo …

Il verdetto: i giorni migliori da inviare sono nei giorni feriali.

Tuttavia, non esiste un consenso generale sul giorno esatto della settimana per l'invio di e-mail. Anche il particolare giorno della settimana non fa un'enorme differenza in termini di tassi di apertura e di clic.

I tassi di apertura e di clic tendono a scomparire verso la fine della settimana, mentre i fine settimana sono i giorni peggiori per l'invio di e-mail.

sorprendentemente, tuttavia, la ricerca di Dan Zarella dal suo libro, The Science of Marketing, mostra che il migliore i giorni per le tariffe aperte e le percentuali di clic sono sabato e domenica!

Questo dimostra che ci saranno sempre dei valori anomali: alcune mailing list non si comportano come fanno la maggioranza.

Se ti prendi il tempo per condurre il tuo studio, potresti trovarlo il tuo il giorno di invio migliore è qualcosa di completamente diverso dalla media (parleremo più su come farlo più avanti in questo post).

Qual è il momento migliore per inviare email?

Tornando allo studio MailChimp, il tempo di invio ottimale ha raggiunto il picco alle 10AM nei fusi orari dei destinatari.

I dati di HubSpot sono in gran parte d'accordo, con l'ora di punta per l'apertura della posta elettronica alle 11:00 EST.

L'unica eccezione è la domenica, quando il tempo di punta per la tariffa aperta è 9PM EST.

I dati di Experian hanno mostrato che i periodi molto tardivi tra le 4:00 e le 8:00 avevano risultati più alti rispetto a qualsiasi altra volta, tuttavia il volume delle e-mail inviate durante questo periodo era molto più basso di qualsiasi altro momento.

Il volume più alto (27% delle email) è stato inviato tra le 4 AM-8AM e queste e-mail hanno ricevuto anche il 33% delle transazioni. Quindi Experian ha concluso che questo sarebbe un buon momento per testare più mailing.

MailerMailer ha mostrato che la pianificazione delle e-mail da consegnare durante la prima serata e la mattina presto era il momento migliore per i tassi di apertura, con tassi di apertura superiori alle 12:00.

12PM, d'altra parte, era il momento peggiore per i tassi di apertura.

Quando si tratta di percentuali di clic, il momento migliore per pianificare le e-mail è stato tra la prima serata e la mattina.

Durante la prima metà dell'anno, i tassi di clic più alti erano alle 12:00 e le percentuali di clic più basse erano alle 12:00, lo stesso delle tariffe aperte.

Durante la seconda metà dell'anno, tuttavia, il tasso di clic più elevato era alle 18:00 e il più basso era 10-11AM.

Tuttavia, anche se la pianificazione delle e-mail dalla prima serata al mattino presto ha funzionato per essere la migliore, i destinatari in realtà non hanno aperto le e-mail in quei momenti …

Come regola generale, era più probabile che le e-mail fossero aperte durante il normale orario lavorativo, dalle 8 alle cinque pomeridiane, con il picco di 10 ore.

I dati di WordStream hanno mostrato 8-9AM, in particolare il giovedì, hanno avuto il più alto tasso di apertura.

I nostri dati a Jared Ritchey mostrano che il nostro momento migliore per le aperture è 11:00 EST.

Il verdetto: molte persone tendono ad aprire le loro e-mail al mattino, soprattutto nei giorni lavorativi.

Tuttavia, i dati indicano anche che è possibile migliorare i risultati pianificando le e-mail per arrivare nella loro posta in arrivo a volte prima per esempio, nelle prime ore del mattino.

In questo modo, la tua e-mail è pronta per essere aperta non solo dalla maggior parte degli abbonati, ma anche dai mattinieri della tua lista.

Come scoprire il miglior tempo di invio per Il tuo Elenco

Ora che sai cosa funziona per la maggior parte degli esperti di email marketing in diversi settori, hai un buon punto di partenza. Quindi, per prima cosa, prova a pianificare le tue e-mail per uscire la mattina nei giorni feriali (alle 10:00 del mercoledì, per esempio).

Dopo aver raccolto una quantità significativa di dati, dai un'occhiata alle tue tariffe aperte. Una buona tariffa aperta varierà a seconda del tuo settore, ma il tasso medio in tutti i settori è del 22,87% (clicca qui per trovare la tariffa media aperta per il tuo settore specifico).

Hai un po 'di spazio per migliorare la tua tariffa aperta? Inizia a testare i tuoi tempi di invio.

Ricorda di testare sempre uno variabile alla volta, quindi assicurati di inviare esattamente la stessa email con lo stesso identico oggetto quando test A / B i tuoi tempi di invio.

Come decidi in quali tempi sperimentare? Potresti già sapere più di quanto pensi …

Annota tutto ciò che sai sui tuoi iscritti e sulla loro relazione con te. Cosa fanno per vivere? Come è una giornata nella loro vita? Inoltre, qual è il contenuto delle tue e-mail e quando i tuoi abbonati probabilmente pensano a quel contenuto?

Ad esempio, qualcuno come Ryan Robinson, che insegna alle persone come iniziare la propria attività pur continuando a lavorare il proprio lavoro, potrebbe desiderare di inviare le proprie e-mail la sera o nei fine settimana quando i suoi abbonati non sono al lavoro.

D'altra parte, una persona come Rich Page, che aiuta le aziende a ottimizzare il traffico del loro sito Web, otterrà risultati molto migliori inviando le sue e-mail durante l'orario di lavoro, quando i suoi abbonati stanno lavorando sui loro siti web.

La chiave è dedurre quando i tuoi abbonati sono più propensi a interagire con il tuo marchio.

Anche molti dei tuoi iscritti ti seguono sui social media? Se è così, è un'occasione perfetta per vedere quando i tuoi iscritti sono attivi online.

Per capire quando i follower di Twitter sono i più attivi, digita il tuo nickname nello strumento Followerwonk.

Sputerà un risultato come questo:

In questo esempio, il grafico mostra che i miei follower su Twitter sono i più attivi alle 9:00 PST.

Puoi vedere quando i tuoi fan su Facebook sono i più attivi con lo strumento gratuito di Fan Page su Facebook. Inserisci il nome della tua pagina e i tuoi dati e ti invieranno un rapporto completo via email.

Ci sarà una sezione del tuo rapporto che assomiglia a questo:

Sotto "Top Day / Time for Engagement" vedrai l'ora in cui i follower di Facebook sono i più attivi sulla tua pagina. In questo esempio, i nostri fan su Facebook sono i più impegnati il ​​venerdì dalle 11:00 alle 12:00.

Questi sono bei tempi per testare l'invio delle tue e-mail!

(Nota che puoi creare report come questo con gli account Twitter dei tuoi concorrenti e le pagine di Facebook se il loro pubblico è molto simile al tuo).

Conclusione

La linea di fondo è questa: trovare il momento migliore per inviare e-mail alla tua lista dipende in realtà da quanto conosci bene i tuoi abbonati.

Non sperimentare alla cieca. Fare testare cosa sta funzionando bene per gli altri sulla base degli studi di cui sopra.

"Insegui" i tuoi iscritti e conosci il più possibile le loro abitudini online per avere un'idea del loro programma. A / B prova quei tempi attivi, e sarai sulla buona strada per scoprire il tempo di invio perfetto per la tua mailing list.

Ti sei adattato al momento migliore per inviare e-mail alla tua lista? Ci piacerebbe saperlo! Per favore fateci sapere nei commenti qui sotto.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: