👉 10 Proven Ways per ridurre l'e-mail Annulla l'iscrizione delle tariffe

Converti le unità metriche in unità imperiali in WordPress con il convertitore di unità

L'annullamento dell'iscrizione è un'arma a doppio taglio. Da un lato, la gente ha annullato l'iscrizione che non è mai positiva per l'ego. Dall'altra parte, la tua lista sta facendo un po 'di autopulizia. Ma ti chiedi sempre se potresti aver salvato alcuni di quegli annullatori, vero?

Probabilmente lo potresti avere, ed è per questo che siamo qui. In questo articolo, vogliamo parlarti delle tue mailing list. Vale a dire, come ridurre l'annullamento della posta elettronica da tali elenchi.

Innanzitutto, se vogliamo ridurre le richieste di annullamento, dobbiamo sapere come sta procedendo il nostro tasso di disiscrizione.

Qual è un buon tasso di cancellazione?

In genere, un tasso di annullamento dell'iscrizione inferiore allo 0,5% è un buon tasso di annullamento dell'iscrizione per una campagna di email. Un tasso inferiore allo 0,2% indica in genere che sei all'interno della norma e un tasso superiore allo 0,5% significa che hai del lavoro da fare.

(Vedi il nostro articolo sulle statistiche di email marketing per ulteriori statistiche come questa.)

Fortunatamente, abbiamo questi 10 fantastici suggerimenti per aiutarti a ridurre l'annullamento dell'iscrizione alle email, quindi andiamo avanti.

Come ridurre le cancellazioni

In questa sezione, ti illustreremo 10 modi fantastici per ridurre l'annullamento dell'iscrizione e mantenere viva la tua lista di email. Cerca di implementare solo 1 o 2 suggerimenti ogni settimana e divertiti a guardare la cancellazione dell'iscrizione.

1. Utilizzare una combinazione di Double Optins e Single Optins

Qual è la differenza tra un singolo optin e un doppio optin? Sembra molto più complicato di quello che è.

Un singolo optin significa semplicemente che l'utente non deve confermare la propria iscrizione. Con un doppio optin, il sottoscrittore deve confermare, solitamente facendo clic su un link inviato via email dopo che il modulo iniziale è stato completato.

I singoli optins sono più facili per l'utente e il modo più veloce per creare un elenco, ma sono anche meno rispettosi della privacy dei tuoi abbonati. Inoltre, il tuo indirizzo email potrebbe facilmente ingombrare di dati errati, danneggiando la reputazione del mittente.

Un singolo optin potrebbe avere un messaggio di successo simile al seguente:

Non ci sarebbe alcuna email di follow-up che chiedesse all'iscritto di confermare la propria iscrizione.

I Double Optin offrono una migliore protezione degli elenchi di qualità e l'opportunità di comunicare immediatamente con gli abbonati tramite l'e-mail di conferma. Al rovescio della medaglia, il doppio processo di optin si traduce in una crescita più lenta dell'elenco e probabilmente in indirizzi di posta elettronica persi perché alcuni utenti potrebbero semplicemente non completare mai la procedura di registrazione.

Il messaggio di successo per un doppio optin sarebbe probabilmente un po 'diverso:

L'iscritto riceverà anche un'email poco dopo aver inviato il modulo di optin:

Se desideri maggiori dettagli sui singoli opt-in e double opt-in, dai un'occhiata al nostro post.

2. Segmenti abbonati

La chiave per un marketing efficace è trasmettere il tuo messaggio alle persone giuste al momento giusto. La segmentazione dell'elenco di e-mail può aiutarti a farlo.

È utile suddividere il tuo elenco in tre categorie di segmentazione:

  • altamente segmentato
  • segmentato
  • unsegmented

unsegmented le liste contengono il maggior numero di contatti e gli elenchi altamente segmentati conterranno il minor numero di contatti.

Puoi creare elenchi mirati come questo utilizzando qualsiasi numero o tipo di dati come dati demografici come età e posizione o segmentazione comportamentale come la navigazione e l'attività di acquisto.

La linea di fondo è quella funzionano campagne altamente mirate. In uno studio condotto da Klaviyo, campagne altamente mirate hanno visto migliori tassi medi aperti, percentuali di clic e maggiori entrate medie per destinatario. E l'annullamento della sottoscrizione medio era più basso.

Per creare segmenti utilizzabili, definisci i tuoi segmenti di almeno 2 condizioni. La prima condizione dovrebbe essere correlata ai comportamenti temporizzati di una persona come gli importi di acquisto passati o la frequenza o la cronologia del carrello abbandonata. La seconda condizione dovrebbe essere correlata ai dati demografici.

Ci sono tanti modi per segmentare le tue mailing list che possono diventare travolgenti. Per alcune grandi idee, dai un'occhiata a questo elenco di 50 modi per segmentare la tua lista come un professionista.

3. Creare contenuti utili (e rilevanti!)

Ora che hai i tuoi segmenti, devi inviare e-mail che convertono. Ma come inizi?

Inizia con un obiettivo

Come molte cose nella vita, inizi con un obiettivo. Cosa speri di ottenere con questa email? Stai cercando di aumentare le entrate? Vuoi aumentare le condivisioni dei social media?

Definisci la tua strategia

Sai qual è il tuo obiettivo, quindi cosa ti porterà lì? Se il tuo obiettivo è aumentare le entrate, hai in mente una vendita o un prodotto specifico?

Decidi a chi importa

Vuoi aumentare le entrate e hai questo fantastico prodotto per farlo. Che importa? Forse una domanda migliore è questa:Che tipo di persona importa? Cos'altro acquistano? Quanto spendono? Da dove vengono?

Sembra molto simile alla segmentazione, vero?

Crea il tuo messaggio

Qual è la tua storia? Qual è il tuo invito all'azione?

Ci sono così tante strategie di marketing là fuori, cosa sceglierai? Utilizzerai il marketing per questo prodotto come un'opportunità per spingere il tuo marchio, creare un sentimento di esclusività o scarsità, offrire la spedizione gratuita? Hai già usato questo prodotto con un gruppo di test e vuoi condividere i risultati utilizzando prove sociali?

Crea il tuo messaggio intorno a ciò che motiverà il tuo pubblico.

Consegna il tuo messaggio

Dal momento che stiamo parlando specificamente di e-mail in questo post, supponiamo che tu stia facendo per consegnare il tuo messaggio tramite e-mail mirate. E probabilmente sfrutterai altri punti vendita come i social media.

Bisogno di piu? Dai un'occhiata alla nostra guida passo passo alla realizzazione di una campagna di email marketing di successo.

4. Crea grandi righe di soggetto

Sei pronto per inviare la tua email, ma la riga dell'oggetto ti sta semplicemente fissando. Letteralmente, è vuoto.Non sai cosa scrivere per aprirlo e leggerlo invece di cancellarlo.

Possiamo affermare che, statisticamente, le righe dell'oggetto email di maggior successo contengono tra 3-5 parole, 14-24 caratteri, 1-4 emoji e sono scritte in titolo titolo. Ma il miglior consiglio che possiamo dare sulla creazione della linea di soggetto perfetta è di scriverli come un umano scrive righe tematiche. Ciò che rende tu clicca su una e-mail?

  • Tenerlo breve: 5 parole o meno.
  • Personalizzalo (ad esempio, "La tua opinione su" X "").
  • Dì "Grazie."
  • Mostra iniziativa facendo riferimento ai passaggi successivi.

Dai un'occhiata alla nostra lista di 164 delle migliori linee tematiche e-mail per maggiori informazioni e idee.

5. Personalizza

Sapevi che il 74% dei marketer afferma che la personalizzazione mirata aumenta il coinvolgimento dei clienti? Le e-mail personalizzate offrono anche tassi di transazione 6 volte più alti. Con miliardi di email inviate in giro ogni singolo giorno, la personalizzazione può rendere le tue email distinguersi dalla massa.

Per rendere i tuoi messaggi più personali, scrivili come se stessi scrivendo a una persona. Come si sentirebbe la conversazione se parlassi con il tuo cliente preferito?

Puoi utilizzare una campagna optin per ottenere nomi e indirizzi email dai tuoi visitatori da aggiungere ai tuoi elenchi di posta elettronica. Questi possono quindi essere utilizzati per personalizzare le tue attività di email marketing e creare campagne con targeting per abbonati sul tuo sito.

Ecco come usi la sostituzione dinamica del testo con OptinMonster.

6. Frequenza e-mail

Non esiste una regola rigida per la frequenza delle e-mail. Troppe poche e potresti essere dimenticato, troppe e all'improvviso finirai nella casella dello spam.

Questa è una grande opportunità per testare o chiedere apertamente ai tuoi abbonati. Potresti anche segmentarli in base alle loro risposte e impostare le tue e-mail per uscire alle frequenze richieste.

Inizia con una frequenza che sarai in grado di mantenere e assicurarti di impostare tali aspettative nella tua email di benvenuto. Quando sei in grado di produrre più contenuti di e-mail marketing, esamina i tuoi iscritti per vedere se sono interessati a vedere un aumento di contenuti da te.

7. Ottimizza per Mobile

Le e-mail vengono ora aperte più su dispositivi mobili che su desktop, e questi numeri hanno maggiori probabilità di continuare a distorcersi a favore dei dispositivi mobili con il passare del tempo.

Ottimizzare le e-mail per dispositivi mobili è davvero semplice:

Prestare attenzione al testo Preheader

La tua linea tematica è importante per i dispositivi mobili, ma dovrai anche prestare attenzione al testo che viene visualizzato con l'e-mail su un dispositivo mobile. Questo testo viene caricato prima del corpo dell'e-mail e deve essere utilizzato per evidenziare informazioni importanti.

Mantenere il contenuto breve

3 secondi è tutto ciò che devi prendere per un utente mobile. Questo è tutto ciò che serve loro per decidere se vi prenderanno o meno il vostro invito all'azione o cancellare la vostra email.

Arrivare subito al punto. Mantieni la tua chiamata all'azione e testo importante "above the fold", quindi è tutto lì per il consumo. Rendi più facile per loro fare ciò che vuoi che facciano.

Rendi le icone e i pulsanti Call to Action Touch-Friendly

Ancora una volta, vogliamo rendere molto facile il coinvolgimento delle persone. Ciò significa che qualsiasi invito all'azione o selezionabile deve essere abbastanza grande da poter effettivamente fare clic senza dover eseguire lo zoom in avanti, inclusi i campi del modulo. Il minimo standard per i pulsanti a sfioramento è 44 × 44 pixel.

Non sei sicuro di come creare un invito all'azione che spinga i lettori a fare clic? Lascia che ti aiutiamo a creare il perfetto invito all'azione.

Ingrandisci i caratteri e riduci le immagini

I tuoi caratteri dovrebbero essere abbastanza grandi da consentire al tuo lettore medio di vedere le cose a circa un braccio di distanza. Vuoi che i tuoi utenti siano in grado di leggere le tue e-mail senza dover aumentare o ridurre lo zoom.

Le immagini dovrebbero essere ottimizzate usando un plugin o software di ottimizzazione delle immagini per renderle più piccole. Se gli utenti leggono le tue e-mail sui dispositivi mobili, potrebbero avere o meno accesso al wifi, quindi vogliamo essere sicuri che la tua e-mail non stia bruciando attraverso il loro piano dati. Se non è possibile rendere efficaci le immagini, saltarle.

8. Offrire sconti, incentivi e contenuti esclusivi

Offri sconti solo per i tuoi abbonati o crea contenuti divertenti solo per loro. Falli sentire davvero speciali e come li apprezzi.

Il punto è, non mandare solo e-mail quando vuoi qualcosa. Invia e-mail per dare via le cose a volte.

9. Invia una varietà di formati di contenuti

Le parole su una pagina devono essere separate da qualcos'altro ogni tanto. Puoi divertirti un po 'con le e-mail mentre stai ancora sul marchio. Prova una GIF o un video. Forse vedi come funziona un quiz tipo BuzzFeed per il tuo pubblico.

10. Chiedi un feedback

I tuoi iscritti hanno opinioni e probabilmente sarebbero felici di raccontarti di loro. Se hai mai domande sul fatto che agli iscritti piaccia o non piaccia qualcosa che stai facendo, non aver paura di chiedere loro.

Lo stesso vale per coloro che cancellano la sottoscrizione. Non lasciarli semplicemente fare clic su un pulsante e sparire. Chiedi loro perché se ne stanno andando. Chiedi loro se qualcosa li farebbe rimanere.

Puoi impostare un sondaggio sul tuo sito web per ottenere facilmente il feedback di cui hai bisogno.

Ecco qua! 10 modi provati e veri per ridurre le tariffe di annullamento dell'iscrizione e mantenere le tue mailing list prosperose. Per sapere come suddividere le tue campagne e-mail nel modo giusto, consulta la nostra guida definitiva. Oppure, se stai cercando alcuni suggerimenti per la progettazione di newsletter via email per aumentare i clic e il coinvolgimento, ti abbiamo coperto.

Vuoi dare un'occhiata alle cose straordinarie che OptinMonster può fare per la tua lead generation? Unisciti a noi oggi!

Guarda il video: Convertire le unità di misura

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: