👉 4 regole che devi conoscere su WordPress Logo e marchio

Come utilizzare GTMetrix

WordPress è un ecosistema in rapida crescita per le aziende in cui alcune aziende guadagnano milioni offrendo prodotti e servizi basati su WordPress. A causa di una domanda così elevata, ogni giorno vengono avviate nuove attività. Se sei un libero professionista, un imprenditore che ha intenzione di avviare un'attività basata su WordPress o solo un principiante di WordPress, ecco le 4 regole che devi conoscere sul logo e sul marchio di WordPress.

1. WordPress con maiuscola P

Il modo corretto per scrivere WordPress è con una maiuscola P. Questa capitalizzazione viene presa molto seriamente dalla comunità di WordPress. Infatti WordPress ha un filtro integrato chiamato capital_P_dangit () che corregge automaticamente le istanze errate di WordPress nel titolo, nel contenuto e negli estratti.

Se hai intenzione di menzionare WordPress ovunque, assicurati di utilizzare l'ortografia corretta. Ti farà guadagnare un sacco di punti per i brownie con la community.

2. No WordPress nel tuo nome di dominio

WordPress il software open source è concesso in licenza sotto licenza GPL. Tuttavia, il nome stesso WordPress è un marchio registrato di proprietà di WordPress Foundation, un'organizzazione no profit istituita dal co-fondatore di WordPress Matt Mullenweg (consulta la nostra guida su come sono correlati WordPress.org e WordPress.com).

L'obiettivo della fondazione è proteggere WordPress e promuovere la causa del software open source che supporta.

Proprio come qualsiasi altro marchio registrato, la WordPress Foundation riserva diritti di utilizzo esclusivi per WordPress. Ciò significa che non è possibile utilizzare WordPress come parte del nome del marchio o del sito Web. Questa limitazione include anche i nomi di dominio. Per esempio:

WordPressBeginner.com Wrong!
WPBeginner.com OK!

Puoi usare WordPress in un sottodominio come (wordpress.myawesomeservice.com), la WordPress Foundation si occupa principalmente dei domini di primo livello.

Se vedi qualcuno che usa WordPress nel loro nome di dominio o marca, dovresti contattare WordPress Foundation e notificare loro la violazione.

3. Il logo WordPress

Il logo WordPress è costituito dalla lettera W in un cerchio grigio o talvolta bianco con un anello grigio attorno ad esso. L'altezza della lettera W è alta e aggraziata. Molti blogger e proprietari di siti Web utilizzano erroneamente il logo faux che di solito è più corto W dentro.

Assicurati di utilizzare il logo WordPress corretto nei tuoi progetti. Qui puoi trovare diversi esempi di loghi di WordPress.

Puoi scaricare queste immagini e usarle nei tuoi progetti. Assicurati di utilizzarli in conformità con le norme sui marchi di WordPress.

4. Colori WordPress

Quando si utilizza il logo WordPress nella propria opera d'arte, si consiglia di utilizzare la tavolozza dei colori ufficiale di WordPress.

Blu

Pantone 7468
CMYK 97, 44, 26, 3
Esadecimale # 21759b
RGB 33, 117, 155

arancia
Pantone 1665
CMYK 6, 86, 100, 1
Esadecimale # d54e21
RGB 213, 78, 33

Grigio
Pantone Black 7
CMYK 65, 60, 60, 45
Esadecimale n. 464646
RGB 70, 70, 70

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a conoscere il logo e il marchio di WordPress. Aiuterai la comunità di WordPress usandoli con saggezza e in conformità con la politica sui marchi della fondazione WordPress.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti preghiamo di iscriverti al nostro canale YouTube per le esercitazioni video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Google+.

Guarda il video: Vieni a vedere la velocità del tuo sito WordPress con GTmetrix

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: