👉 Che cos'è l'hosting WordPress gestito e quando vale il costo extra?

Come utilizzare Google Analytics per scoprire idee per i magneti di piombo

Il tuo sito WordPress è una risorsa preziosa, quindi ti consigliamo di assicurarti che sia sicuro, che funzioni in modo efficiente e che sia nelle migliori mani possibili. Mentre l'hosting gestito di WordPress può aiutare in questo, è importante sapere che non è un vero toccasana. In questo articolo, spiegherò esattamente che cosa è gestito l'hosting WordPress, quando dovresti sceglierlo, se vale la pena il costo aggiuntivo e le cose che devi tenere a mente quando scegli un servizio di hosting (più alcune raccomandazioni) .

Iniziamo.

Ma in primo luogo: alcune nozioni di base sull'hosting

Per prima cosa, che cosa è esattamente hosting? Beh, in poche parole, l'hosting (o il web hosting) è un servizio necessario per memorizzare i dati e rendere il tuo sito web accessibile online (cioè accessibile alle persone che usano Internet).

L'hosting è un servizio che acquisti da un'azienda. Per prendere la migliore decisione possibile, devi capire cosa contengono i vari pacchetti di hosting e come influiscono sul tuo sito. In alcuni casi, questo include solo il minimo indispensabile – in realtà solo un luogo accessibile al pubblico per archiviare il tuo sito Web online – mentre altri pacchetti potrebbero includere funzionalità che tolgono il peso della sicurezza, delle prestazioni e della gestione generale del sito.

Più sono le caratteristiche e i servizi offerti da un piano di hosting, più è probabile che venga definito hosting gestito. Quando tali piani di hosting sono specificamente adattati e ottimizzati per WordPress (in termini di tutto, dall'ambiente di hosting tecnico alle più generali funzionalità di gestione del sito), li chiamiamo come gestito l'hosting di WordPress piani.

Cos'è l'hosting gestito?

La maggior parte dei pacchetti in offerta oggi sarà considerata gestita in una certa misura. Perché? Perché l'esecuzione di un sito Web è in realtà molto più complicata di quanto si pensi. Molte persone possono creare ed eseguire un sito Web basato su WordPress senza troppi problemi, ma quante persone hanno capacità di gestione della rete o possono creare file Nginx e / o applicare gli aggiornamenti del sistema operativo ai propri server tramite SSH?

Tutti i siti Web sono archiviati su computer, tutti dotati di memoria, un processore, un disco rigido, porte che gestiscono il traffico Internet e così via – e tutti devono essere gestiti a livello di sistema operativo. Se c'è un bug nel sistema operativo, deve essere indirizzato. Se il malware è penetrato nella macchina, deve essere cancellato – e questo è solo graffiare la superficie di tutte le cose quotidiane che devono essere fatte per far girare il tuo sito.

Questo è un livello di gestione che quasi tutti gli host offrono al giorno d'oggi. In effetti, è nel loro migliore interesse farlo. La maggior parte degli utenti non ha assolutamente bisogno di controllare il proprio ambiente di hosting di basso livello e, se ne avesse la possibilità, molto probabilmente farebbe un casino di cose abbastanza rapidamente. Ciò porterebbe al loro sito web che scende e incolpa molto probabilmente l'host, che a quel punto verrebbe probabilmente incaricato di rimettere in funzione le cose.

In altre parole, gestendo il server per te, gli host uccidono due piccioni con una fava: salvarti da te stesso e salvarti da orde di ticket di supporto.

Chiamiamo questo tipo di gestione gestione del livello del server – e, a meno che non cerchi specificamente i server bare metal, molto probabilmente vedrai tutte queste funzionalità incluse nel pacchetto di hosting scelto.

Esiste, tuttavia, un altro ramo dei servizi di hosting gestito che consente di eseguire molte attività comuni di livello superiore sul server, ad esempio i backup del sito Web. Chiamiamo questo secondo ramo di servizi gestione del livello di applicazione.

I servizi di gestione a livello di applicazione sono il tipo offerto nei piani di hosting gestiti da WordPress. Le funzionalità includeranno probabilmente: caching a livello di server (e molti altri servizi specifici per le prestazioni); backup automatici giornalieri del sito; aggiornamenti core di WordPress; migrazioni di siti Web e scansione di malware; la capacità di creare rapidamente e facilmente siti di staging; backup on-demand specifici per WordPress su richiesta e altro (ne parleremo in un attimo).

I vantaggi di Managed WordPress Hosting

In sostanza, il travolgente vantaggio di un ambiente di hosting WordPress gestito è che tutto su di esso è completamente personalizzato per l'esecuzione di WordPress. Gli host generali (ovvero il tipo che ospita tutti i tipi di siti Web in esecuzione su tutti i tipi di piattaforme) non possono realmente ottimizzare i loro sistemi su una piattaforma specifica perché devono essere in grado di eseguire così tanti diversi tipi di software. Lo stesso server può eseguire un sito WordPress, un sito Joomla, un sito personalizzato utilizzando Laravel, un server Node e così via. Non c'è modo di ottimizzare tutto in una volta.

Gli host gestiti di WordPress, d'altra parte, funzionano esclusivamente con WordPress e, come tali, possono personalizzare tutti i loro server, dal sistema operativo e dal file system agli strumenti della riga di comando, per prestazioni ottimali. Un ottimo esempio di questo tipo di ottimizzazione è il caching del sito Web – qualcosa che può essere fatto per funzionare in modo molto più efficace a livello di server di quanto non possa semplicemente utilizzando plug-in WordPress front-end.

La sicurezza è un altro settore in cui l'hosting gestito di WordPress eccelle. È molto più semplice costruire un sistema che sia sicuro quando sai esattamente cosa viene eseguito su di esso e quali sono i punti deboli di un software specifico (nel nostro caso, WordPress). Poiché gli host capiscono come reagisce WordPress quando qualcuno tenta di accedere con dettagli non corretti, possono creare strumenti specifici nel server che bloccano automaticamente eventuali tentativi malevoli.

Il risultato di tutto ciò è un'architettura di hosting significativamente più veloce, più sicura e più stabile. Una buona analogia è il motivo per cui la tua TV non si blocca, ma il tuo PC potrebbe farlo di tanto in tanto.Anche se i televisori moderni hanno piccoli computer al loro interno, vengono utilizzati per uno, molto specifico, compito. I PC, d'altra parte, supportano una grande varietà di operazioni – rendendole inclini a cogliere o andare inaspettatamente inaspettatamente in qualche modo imprevisto.

I sistemi di hosting gestiti WordPress devono concentrarsi solo su un singolo sistema: WordPress. Ciò consente loro di utilizzare i diversi punti di forza di WordPress e di attenuare le sue debolezze, dando vita a un ambiente che fa una cosa estremamente bene.

Funzionalità di Managed WordPress Hosting

Al momento, le società di hosting gestite da WordPress offrono una serie di caratteristiche diverse. Quanto segue è una selezione di alcuni dei più utili.

Aggiornamenti gestiti automaticamente

Gli aggiornamenti automatici sono una caratteristica di WordPress da un po 'di tempo. Tuttavia, l'hosting gestito di WordPress può fare un ulteriore passo avanti applicando automaticamente le correzioni di sicurezza non appena escono, nello stesso modo in cui applicano i principali aggiornamenti di versione di WordPress ai siti. Ove possibile, alcune aziende ti avviseranno in anticipo di tali aggiornamenti per assicurarti di avere sempre un ampio margine di tempo per prepararti.

Con quasi tutti gli host gestiti da WordPress, viene solitamente applicata l'ultima versione di WordPress. Ciò non solo rende più sicuro il tuo sito web (chiudendo le eventuali falle di sicurezza conosciute il più rapidamente possibile), ma rende anche la rete dell'host più sicura nel suo insieme – i cui benefici ti saranno di nuovo come cliente (più tempo di attività complessivo, meno attacchi, ecc.).

Backup automatici e manuali

A causa della popolarità di WordPress, gli host specializzati possono rendere la procedura di backup più veloce, più efficiente e più affidabile. Inoltre, l'esecuzione di backup regolari da parte dell'host rende il tuo sito più facile da ripristinare se le cose vanno male (dopotutto, a cosa serve avere un backup se non sei in grado di applicarlo tu stesso per qualsiasi motivo). Avere l'host di fare backup regolari che possono essere facilmente utilizzati è possibile perché l'host è nella posizione perfetta per comprendere la struttura fissa di WordPress. Questo si presta anche al nostro prossimo film …

Migliore supporto per WordPress

Il tuo chilometraggio con supporto varierà da azienda a azienda, ma penso che sia sicuro dire che un supporto host gestito WordPress medio (o almeno dovrebbe) conoscere molto più di WordPress rispetto al supporto di un host regolare non specializzato. Ancora una volta, dal momento che WordPress è solo un sistema, è molto più semplice risolvere i problemi che si presentano.

Installazione automatica di WordPress

Una funzionalità che ti consente di iniziare e utilizzare un nuovo sito WordPress in pochi secondi. Quando hai bisogno di un nuovo sito, verrà creata automaticamente un'installazione completa di WordPress (e la connessione al database necessaria, ecc.). Tutto quello che devi fare è compilare un breve modulo con alcuni dettagli di amministratore e sito. Facile!

Ambienti di staging

Questa è una grande funzionalità per sviluppatori e / o gestori di siti. Un ambiente di staging inizia come una copia perfetta del tuo sito esistente, che è accessibile solo a te personalmente (o ha un URL oscuro) ed è molto utile per testare nuovi plugin / temi o aggiornare / modificare il codice prima di applicare qualsiasi modifica al tuo sito live.

Dashboard finemente sintonizzati

Normalmente i dashboard di hosting non sono di solito molto user-friendly perché non sanno in realtà quale software stai usando. Di conseguenza, alcuni ti daranno una miriade di opzioni – molte delle quali non sono applicabili a WordPress – mentre altre sono così rare che tutto ciò che hanno sono pochi link di base per gestire il tuo database oi tuoi file. I dashboard di gestione gestita da WordPress, d'altra parte, possono fare ogni sorta di utile, come fornirti statistiche individuali sull'uso / visitatori, dare ad altri l'accesso al tuo account, mostrarti se hai plugin scaduti, raccontare tu esattamente quale versione di WordPress stai usando, e così via.

Meglio il caching

Come accennato in precedenza, a causa della natura prevedibile dell'ambiente WordPress, una soluzione di caching lato server molto più efficiente può essere facilmente implementata e può avere un impatto enorme sulla velocità del sito assicurandosi che ogni pagina sia memorizzata nella cache nel modo più efficace possibile e per il tempo necessario il più possibile

Con una migliore memorizzazione nella cache, sia il proprietario del sito web che gli host sono più felici. Questo perché, utilizzando il miglior sistema di caching possibile, un sito web funzionerà più velocemente e richiederà meno risorse del server, il che, a sua volta, aiuterà l'host a risparmiare denaro.

Sicurezza intensificata

Abbiamo già trattato alcuni aspetti fondamentali della sicurezza. Aggiornamenti automatici, supporto migliore e (solitamente) backup giornalieri contribuiscono tutti alla sicurezza, ma in realtà dietro le quinte c'è molto più hosting gestito. Ad esempio: rigorose politiche a livello di WordPress.

Supponiamo che un popolare plug-in annuncia che ha una perdita di sicurezza. Un host generale non può fare nulla per questo – più probabilmente, non lo sapranno nemmeno! Gli host di WordPress monitorano continuamente tali notizie e possono impedire l'installazione immediata del plug-in. Se si tratta di un problema di sicurezza particolarmente fastidioso, potrebbero addirittura disattivare tutti questi plug-in immediatamente (nel qual caso, contatterebbero i proprietari del sito al più presto). Anche se questo potrebbe causare il brontolio di alcuni proprietari di siti Web, è molto meglio che i siti Web vengano compromessi e / o bloccati.

In breve, quando si tratta di problemi di sicurezza relativi a WordPress, gli host specifici di WordPress possono monitorare le cose più facilmente e reagire in modo più rapido ed efficiente rispetto ai loro omologhi.

Aspetti negativi di Managed WordPress Hosting

Quindi, con tutte queste fantastiche funzionalità e tutte le cose carine che ho detto finora, potrebbero esserci degli aspetti negativi? Beh, certo, ce ne sono sempre alcuni.

Solo WordPress

Non lo considererei un aspetto negativo in quanto tale, ma vale comunque la pena menzionarlo.Non è assolutamente possibile ottenere un altro sito su un host WordPress gestito. Alcuni di loro ti danno più libertà di altri, ma, sebbene tu possa tecnicamente essere in grado di eseguire anche un sito Joomla, per esempio, praticamente garantisco che verrebbe rimosso non appena scoperto.

Perdita di flessibilità

Come accennato in precedenza, gli host di WordPress hanno politiche più rigide rispetto alle loro controparti, il che si traduce in un'architettura migliore che compensa gli eventuali inconvenienti (secondo me). Detto questo, alcuni plugin potrebbero essere vietati, a ragione. I plug-in di memorizzazione di terze parti, ad esempio, in genere non sono consentiti, e non ci sono molti altri plug-in con una cattiva registrazione, spesso a causa di problemi di sicurezza e / o di prestazioni. D'altra parte, è davvero così brutto? Dopotutto, nessuno vuole un plugin che non sia sicuro o che mangia tutte le risorse del sito / memoria disponibili.

Prezzo aumentato

Creare un'esperienza di hosting WordPress gestita con qualità richiede un notevole know-how, tecnologia e denaro. Le macchine che ospitano i tuoi siti web tendono ad essere molto più potenti e il costo viene trasferito al proprietario del sito umile. Ci sono alcune opzioni a basso costo là fuori, ma, in generale, il minimo che vorrete andare è di circa $ 30 al mese. Il livello successivo di solito è di circa $ 100 al mese, con prezzi generalmente in forte crescita dopo quello.

Quando viene gestito l'hosting WordPress vale il costo extra?

A mio parere, è in bianco e nero: se puoi permetterti e devi solo eseguire WordPress, vai direttamente per l'hosting WordPress gestito! Ci sono alcune eccezioni, che entrerò in un momento, ma questo è il mio consiglio generale.

Diamo un'occhiata ai casi in cui è gestito l'hosting WordPress non vale il costo aggiuntivo.

I siti sono siti di test o di sviluppo?

Se stai creando un sito di test rapido o stai sviluppando qualcosa online, non hai bisogno di tutta la potenza offerta da un pacchetto gestito. Un host condiviso avrà probabilmente più frequenti tempi di inattività e sarà molto più lento, ma questo non dovrebbe essere un problema in questa situazione – e il costo di $ 5 al mese sarà molto più facile da digerire (specialmente se stai sviluppando più siti / idee a lo stesso tempo).

Sei in un budget?

Siamo stati tutti lì: a volte i pochi dollari in più sono semplicemente troppi. Se non hai scelta, non preoccuparti troppo, soprattutto quando ti limiti a farlo. Se hai un budget limitato, risparmiare presto e cambiare host quando puoi tranquillamente permetterti di farlo è una tattica ragionevole (a meno che le prestazioni siano davvero fondamentali per il tuo sito / idea fin dall'inizio).

Hai componenti critici non WordPress?

Alcuni siti Web possono essere eseguiti su WordPress, ma hanno un codice esterno che il sito semplicemente non può funzionare senza. In queste situazioni, dovrai utilizzare un host generale di alta qualità che ti permetta di eseguire qualsiasi cosa liberamente.

I tuoi siti sono a traffico ridotto?

Se hai un sito a basso traffico che può vivere con un po 'di tempo di inattività (un sito personale, forse, che non hai intenzione di trasformare in un business), potresti semplicemente non aver bisogno di hosting gestito da WordPress. Certo, tutti noi amiamo vedere il nostro sito web il 100% delle volte e il caricamento in meno di un secondo, ma se hai un blog personale visitato solo da un migliaio di persone al mese fa davvero la differenza se è solo su Il 99% delle volte e carichi in due o tre secondi?

Hai molti siti?

La maggior parte degli host limita il numero di installazioni di WordPress che puoi avere. Con l'hosting gestito di WordPress, l'accordo è: 'Certo, puoi avere 30 siti, ma consegnare oltre $ 350 al mese per favore!' Se tutti questi siti sono money maker, va bene, ovviamente, ma sii pronto a pagare per sito (o optare per uno speciale accordo multi-sito). Se hai un numero elevato di siti, potrebbe essere meglio lasciare quelli a basso traffico dove si trovano e utilizzare solo l'hosting gestito di WordPress per i principali.

In conclusione, consiglierei vivamente di superare i cinque punti precedenti. Se la tua risposta è "no" a tutti, il mio consiglio è di scegliere ogni volta l'hosting gestito di WordPress.

Errori da evitare quando si sceglie un host WordPress gestito

Prima di arrivare al nostro elenco di host WordPress gestiti in modo ottimale, vorrei consigliarti contro alcune delle trappole più comuni nella scelta di questo tipo di host.

Hosting condiviso modificato non è Hosting WordPress

Alcune società di hosting, come SiteGround, vantano hosting gestito da WordPress sul proprio sito Web, ma non sono host WordPress gestiti in modo "vero".

SiteGround sono infatti host molto capaci con un ottimo supporto clienti, ma la loro infrastruttura WordPress è essenzialmente la stessa sia dei loro servizi generali di hosting condiviso che della loro architettura Joomla – non è qualcosa che stiamo cercando. Questo è un modello comune con molti host, solo perché pubblicizzano "Managed WordPress hosting" non significa necessariamente che sono "gestiti" come host più specialistici.

Troppo bello per essere vero

Un'altra regola empirica: non è possibile acquistare un buon hosting solo per pochi dollari al mese. Se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, lo è quasi sempre – specialmente nel mondo dell'hosting.

Nota: per l'elenco qui sotto degli host WordPress gestiti consigliati, ho incluso solo aziende con architetture create appositamente per WordPress e funzionalità che supportano esclusivamente la piattaforma.

Scopri cosa stai pagando

Gli host gestiti in WordPress tenteranno generalmente di addebitarti le risorse esatte (memoria e spazio su disco, ecc.) Utilizzate dal tuo sito. Tuttavia, è importante tenere d'occhio anche la larghezza di banda / numero di visitatori mensili, dal momento che alcuni host possono addebitare un costo aggiuntivo se si supera il sussidio mensile assegnato.

Alcuni host ti daranno una quantità fissa di larghezza di banda, mentre altri ti daranno un tetto mensile per i visitatori. Personalmente non sono entusiasta di quest'ultimo, e penso addirittura che sia leggermente ingiusto. Il mio blog, ad esempio, potrebbe utilizzare 10 KB di larghezza di banda per caricamento della pagina, il che significa che utilizzo solo 1 GB di larghezza di banda per 100.000 visitatori. Un sito di notizie molto grande che utilizza 650 KB, tuttavia, userebbe un enorme 65 GB (vale a dire più risorse del server) per lo stesso numero di visitatori mensili!

Il vero costo dell'hosting è sostenuto dalla larghezza di banda, non dal numero di visitatori, motivo per cui ritengo che il modello di pricing basato sui visitatori sia lontano dal modo migliore di fare le cose.

Top aziende di hosting WordPress gestite

Infine, diamo un'occhiata ad alcune delle migliori società di hosting WordPress gestite sul mercato. Le seguenti aziende hanno tutti ottimi track record, sanno esattamente cosa stanno facendo e sono specializzate nell'hosting solo dei siti Web basati su WordPress.

Motore WP

WP Engine è uno dei più grandi e conosciuti host gestiti di WordPress – ed era originariamente cofinanziato da Automattic, la società dietro a WordPress.com. I loro tre piani più comuni ti costeranno $ 29, $ 99 e $ 249 al mese.

Non sono entusiasta del loro modello di prezzo basato sui visitatori, ma sono una delle più grandi società di hosting gestite WordPress sul mercato e sono entrambe molto apprezzate e molto affidabili.

Sito ufficiale

Volano

I Flywheel sono uno dei miei preferiti host gestiti da WordPress (e sono, di fatto, quelli usati per ospitare questo stesso sito). Hanno il pacchetto di hosting WordPress veramente conveniente entry-level, offrono un mucchio di caratteristiche uniche e migrazioni di siti gratuiti e vantano prestazioni impressionanti e uno dei dashboard più belli sul mercato.

Il piano più economico contiene un consumo di risorse relativamente basso, ma gli orologi si aggirano intorno a 15 dollari al mese. I piani a livello di singolo sito di livello superiore ti costeranno $ 30 o $ 75, mentre i piani all'ingrosso sono disponibili per $ 100 e $ 250 al mese.

(Nota dell'editore: leggi la nostra recensione approfondita sul Flywheel qui.)

Sito ufficiale

Kinsta

Insieme a Flywheel, Kinsta è uno dei miei preferiti. Sono diventati i più grandi host gestiti da WordPress in Europa a soli due anni dalla loro nascita, e hanno continuato a essere all'avanguardia nella tecnologia mettendo l'intera infrastruttura su Google Cloud.

I Kinsta sono tecnicamente ottimi, ma sono comunque una delle opzioni più costose. Il loro piano più economico costa $ 100 con piani da $ 200, $ 300, $ 400, $ 600, $ 900, $ 1,200 e $ 1,500 al mese disponibili fuori dalla scatola.

Sito ufficiale

Pagely

Pagely è un'altra grande azienda con una lista impressionante di clienti: Twitter, Disney, Visa e Facebook per citarne alcuni. La loro capacità di scalare è super impressionante, anche se fanno pagare un prezzo relativamente pesante.

Il loro piano più economico è $ 99 al mese, che consente cinque siti. I loro livelli successivi sono rispettivamente $ 499, $ 999, $ 1,249 e $ 2,249 al mese, con un'opzione Enterprise che parte da $ 1,999 al mese.

Sito ufficiale

Passaggio da altri host

Il prezzo rende abbastanza chiaro che l'hosting gestito di WordPress può diventare relativamente costoso abbastanza rapidamente. Queste aziende sono così brave nell'ottimizzare WordPress, tuttavia, che il tuo sito Web si sposterà eccezionalmente bene sui server con specifiche notevolmente inferiori rispetto al tuo attuale condiviso o VPS.

A causa delle prestazioni aggiuntive da solo, la gamma $ 29 è un gioco da ragazzi. Se hai un sito che è importante per te – soprattutto se fa soldi – dovresti quasi certamente spostarlo su un hosting gestito da WordPress (vedi sopra per un elenco di circostanze quando non è l'opzione migliore). Se al momento stai pagando circa $ 5 al mese per un piano generale di hosting condiviso, pagherai di più al mese se cambi, ma, in cambio, riceverai un sito web più veloce e più affidabile.

Infatti, anche se attualmente sei su un VPS da $ 50 al mese, probabilmente farai bene a passare a un livello da $ 30 al mese e persino a risparmiare denaro nel processo. Con tutti i mezzi, chiedi al tuo potenziale host gestito e comunica loro le tue statistiche sull'utilizzo dei dati, ma nella maggior parte dei casi sarai probabilmente entro i limiti. Se il tuo sito non rientra nell'intervallo $ 30 al mese, prenderei seriamente in considerazione il passaggio al livello $ 100 per gli stessi motivi della folla condivisa. In sostanza, stai facendo un investimento nel futuro del tuo sito web / attività e potresti vedere guadagni di prestazioni altrettanto importanti quasi immediatamente.

Le gamme di prezzo più elevate (da $ 250 a $ 1.500 al mese, per esempio) possono sembrare piuttosto stravaganti per la maggior parte delle piccole e medie imprese, ma, per molti grandi siti con centinaia di migliaia di visitatori al mese, questa quantità in realtà non è qualsiasi cosa fuori dall'ordinario. Dopo un certo volume, devi semplicemente tenere conto dei costi di hosting più elevati. In effetti, ci sono un sacco di soluzioni VPS autogestite che vivono nella fascia di $ 2.000-plus – per non parlare di ottenere il tuo server bare metal!

Anche se disponi di un sito di grandi dimensioni, le ottimizzazioni gestite dalle offerte di hosting di WordPress possono offrire un enorme vantaggio: in realtà ho visto un host WordPress gestito radere $ 3000 al mese dalla bolletta di hosting di un grande cliente semplicemente ottimizzando le pratiche di archiviazione dei file!

The Bottom Line: Hai bisogno di Hosting gestito WordPress?

La conclusione di questo articolo è che sì, supponendo che tu stia eseguendo solo WordPress, dovresti quasi sicuramente optare per l'hosting gestito di WordPress piuttosto che condiviso, VPS o bare metal. Infatti, per il solo incremento delle prestazioni, è probabile che abbia senso dal punto di vista finanziario per la maggior parte dei siti business WordPress – dopo tutto, quante più conversioni farebbe il tuo sito se caricasse un secondo o due più velocemente (pensa la soddisfazione del cliente, SEO benefici e così via).In breve: l'utilizzo dell'hosting gestito WordPress non solo ti offre un ambiente ottimizzato in cui il tuo sito sarà meglio equipaggiato per prosperare e resistere alle impennate del traffico, ma offre anche tranquillità in termini di affidabilità e sicurezza aggiuntive.

In alcuni scenari molto specifici, tuttavia, potresti non avere l'opzione di andare con l'hosting gestito di WordPress, ad esempio perché il finanziamento necessario semplicemente non è disponibile, devi eseguire più di WordPress, o il tuo sito è solo per uso personale dove cose come prestazioni migliori non sono di reale preoccupazione.

Per la stragrande maggioranza dei siti, tuttavia, mentre l'hosting gestito di WordPress può essere considerevolmente più costoso dell'hosting condiviso (e anche un po 'più dell'hosting VPS generale), i vantaggi giustificano realmente qualsiasi spesa aggiuntiva.

Usando l'hosting gestito di WordPress? Pensieri?

Guarda il video: Come funziona Google Analytics? Panoramica Funzioni Base

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: