👉 Stai sovralimentando i tuoi paragrafi?

Come fare riferimento a un paragrafo o frase specifico nei post di WordPress

Ci sono molte ragioni per cui l'esecuzione di un blog può essere vantaggiosa per la tua azienda – dall'aiutarti a mostrare ai tuoi lettori (e ai potenziali clienti) che conosci le tue cose per potenziare il tuo SEO o anche generare lead attraverso un forte invito all'azione.

Perché il tuo post faccia ciò che deve fare, però, deve essere facile per il lettore navigare. Questo significa scegliere il giusto tipo di contenuto, ovviamente, ma anche prestare molta attenzione al modo in cui presenti ciò che hai da dire.

Il che ci porta al temuto paragrafo gonfiato. Probabilmente l'hai visto tu stesso: una lastra monolitica di testo che ti fissa dalla pagina in un blocco solido e impenetrabile. Proprio come un brutto discorso, è spesso befuddling, ripetitivo e meandrie, non importa quanto sia rilevante l'argomento o quanto sia grande l'argomento, questo può essere scoraggiante per i tuoi lettori. Nel peggiore dei casi, potrebbe persino inviarli alla ricerca di una versione più digeribile altrove.

La buona notizia è che questa è un'abilità abbastanza semplice da padroneggiare con un po 'di auto-editing. Vedremo di seguito, ma prima alcuni dettagli tecnici …

Tipi di paragrafo

Prima di arrivare alla soluzione, dobbiamo guardare a cosa abbiamo a che fare. Esistono cinque diversi tipi di paragrafo: narrativo, descrittivo, esplicativo, persuasivo e letterario. Potresti scrivere un pezzo che coinvolge tutti e cinque (improbabile) o una combinazione di una coppia (probabile). Nel blogging, tuttavia, è più probabile che tu scriva espositivo e persuasivo paragrafi, quindi questi saranno al centro di questo post.

Paragrafi dell'esposizione

Questi sono usati per dare informazioni. Spiegano un argomento, una serie di istruzioni o come funziona qualcosa, e sono la base della maggior parte dei libri di testo, articoli di riviste e pubblicazioni di notizie. L'enfasi è nel trasmettere le informazioni nel modo più semplice e chiaro possibile. Se devi spiegare qualcosa ai tuoi lettori, soprattutto qualcosa di tecnico, è logico utilizzare un linguaggio chiaro e diretto e mantenere al minimo la prosa fiorita.

Paragrafi persuasivi

I paragrafi persuasivi sono nel business di … persuadere! Hanno molta più personalità dei paragrafi espositivi e spesso usano dispositivi retorici (similitudini, metafore, analogie e così via) per orientare il pensiero del pubblico nel modo in cui l'autore intende.

La struttura: argomenti e frasi di supporto

Qualunque sia il tipo di paragrafo che stai scrivendo, è importante avere una frase di argomento per aprire la strada. Fornisce al contesto del lettore – permettendo loro di sapere di cosa discuterà il paragrafo e la direzione che stai prendendo. Questo è seguito da (supporto) frasi che enfatizzano l'idea introdotta dalla frase del tuo argomento attraverso prove e descrizioni.

All'interno di un determinato argomento, i paragrafi dovrebbero fluire da uno all'altro, aiutato da frasi o clausole transitorie. Cerca di evitare qualsiasi scuotimento, invece prendi il lettore delicatamente per mano e conducili al paragrafo successivo. Naturalmente, questo non si applica in ogni caso. Quando si passa a una nuova materia o si confrontano idee, si potrebbe invece voler enfatizzare le distinzioni. Ricorda sempre in che modo un paragrafo si riferisce a un altro e se vuoi continuità o contrasto. Pensa alla storia generale che vuoi raccontare e al ruolo di ogni paragrafo nel raccontarla.

Una tecnica per collegare un paragrafo con un nuovo argomento al paragrafo prima di iniziare con a frase complessa. Scrivi la dipendente clausola della frase complessa – questa è la tua parte di transizione – ricapitolando ciò che è stato trattato nel paragrafo precedente, e il clausola principale come la frase di argomento del tuo nuovo paragrafo. Il seguente esempio illustra come avrei potuto, e probabilmente avrei dovuto, passare dal paragrafo sulle frasi di argomento a quello sulle transizioni di paragrafo.

[Clausola dipendente che passa dal paragrafo sulle frasi di argomento] Sebbene le frasi di argomento siano necessarie per chiarezza, [clausola principale che funge da frase di argomento] mostrare la relazione tra i paragrafi può essere di pari importanza nell'aiutare i tuoi lettori a creare connessioni.

Quanto lungo è troppo lungo?

Prima di entrare nel delicato tema delle dimensioni, voglio chiarire che non sto sostenendo la legge di Twitter (limite di 140 caratteri). Ernest Hemingway, noto per le sue frasi brevi e semplici, è stato sfidato a scrivere un'intera storia in sei parole: In vendita: scarpe da bambino, mai indossate. È decisamente breve, ma non sono del tutto sicuro che sazi la fame di fantascienza della maggior parte delle persone – e per un post sul blog, idee più complesse potrebbero richiedere qualche frase in più per ottenere il punto. Ma quando il tuo pubblico è stato calibrato al fischio, cerniera lampo e Fruscio del 21 ° secolo, c'è più di un appetito per il facile e veloce che il longwinded.

I paragrafi lunghi e tortuosi possono avere il loro posto nella finzione (viene in mente il romanzo modernista di Will Self, Umbrella), ma per un blog informativo questa tecnica probabilmente servirà solo a rendere il tuo lavoro meno accessibile e attraente per i tuoi lettori. Psicologicamente, preferiamo avere una fine in vista, e quando cerchiamo di capire qualcosa, spesso scomposizione in pezzi digeribili, permettendoci di capire come sarebbe altrimenti scalare l'Everest in una volta sola.

Ridurre i paragrafi può essere vantaggioso in due modi: in primo luogo, rendi più facile la digeribilità del tuo lettore, segnalando tutte le interruzioni importanti che il pubblico deve riflettere. In secondo luogo, questo esercizio ti dà l'opportunità di stringere la tua scrittura – evitando ripetizioni e paragrafi che diventano ingombranti.

Quindi come andiamo su questo?

Una regola generale è di mantenere le tue idee in una per paragrafo.Ma, anche allora, quell'idea può essere sfaccettata e bisognosa di essere suddivisa in più paragrafi. Come esercizio, elenca i punti separati da tracciare per il sovraccarico e la ripetizione – che mi porta al prossimo punto …

La ripetizione è forse il più comune di tutti i peccati di paragrafo: spieghi la tua idea, e poi continui a spiegarla ancora e ancora in modi sempre leggermente diversi. Stop! Leggi il paragrafo ed elimina eventuali ripetizioni. Sii spietato: il tuo pubblico ti ringrazierà per questo. Ora, come seguire il mio prossimo paragrafo?

La parte finale che copriremo è, piuttosto opportunamente, la frase conclusiva: la solenne enfatica enfatica che hai costruito.

Il ruolo della frase conclusiva sta legando insieme il materiale che è stato discusso nel resto del paragrafo. Corregge i pensieri delle frasi ed è l'unica eccezione a una piccola ripetizione. Nonostante il suo nome, non deve essere l'ultima frase del tuo paragrafo (potresti volere che sia una frase di transizione), ma dovrebbe sicuramente arrivare dopo le frasi di supporto della tua frase di argomento, per ovvi motivi.

Queste linee guida variano a seconda del tipo di paragrafo in fase di scrittura e dell'obiettivo dello scrittore. Ad esempio, se stai scrivendo la frase conclusiva per il tuo ultimo paragrafo su un pezzo che confronta e contrappone due prodotti, potresti voler riformulare la frase di argomento per entrambi i paragrafi precedenti per valutare somiglianze chiave o differenze nette.

Pensieri finali

L'unica cosa che tutte queste linee guida hanno in comune è che sono orientate a rendere un soggetto o una storia il più chiaro possibile per i tuoi lettori. E quando si scrive per Internet, questo di solito significa paragrafi più piccoli e dall'aspetto più sano. Quindi, se il tuo post è pieno di muffin-top, prova a metterlo sul piano di paragrafo per un blog dall'aspetto più sano.

Guarda il video: Sfrutta Condizioni e i Cicli PHP

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: