๐Ÿ‘‰ Anatomia della pagina di destinazione Perfect Optin (suggerimenti e best practice)

Come Explorer – Screenshot

Conosci il segreto per creare una buona pagina di destinazione? La creazione di una pagina di destinazione è un'abilità essenziale se desideri migliorare le conversioni e aumentare le vendite. Questa guida spiegherà tutto ciò che è necessario sapere per creare pagine di destinazione optin ad alta conversione.

Che cos'è una pagina di destinazione?

UN pagina di destinazione è una pagina Web creata come destinazione per i visitatori del tuo sito Web per ottenere informazioni su una particolare offerta o risorsa che è rilevante per loro.

Una pagina di destinazione si concentra su un unico scopo, come la promozione di un webinar, un ebook gratuito o una prova gratuita, e incoraggia le persone ad agire. È uno strumento di lead generation, che incoraggia le persone a fornire il loro indirizzo email e altri dettagli di contatto in cambio dell'offerta che stai promuovendo.

Ad esempio, la pagina di destinazione di Mirasee include un invito all'azione per registrarsi a un webinar:

Quando lo fai clic, ottieni questo modulo di registrazione:

Il traffico verso le pagine di destinazione avviene solitamente attraverso i soliti canali di marketing, tra cui content marketing, social media marketing, email marketing e pubblicità.

Le pagine di destinazione di successo aumentano il tuo potenziale di vendite, aumentando i tuoi numeri di sottoscrizione e aiutando a convertire i visitatori in lead.

Perché hai bisogno di una pagina di destinazione?

Ci sono diversi motivi per cui è una buona idea avere una pagina di destinazione optin. Come abbiamo detto, le pagine di destinazione sono un ottimo modo per acquisire lead. Poiché ogni pagina di destinazione è focalizzata su un determinato obiettivo, le persone che arrivano alla tua pagina di destinazione probabilmente sono già interessate a ciò che hai da offrire e quindi sono più propensi a partecipare.

Ciò significa anche che le pagine di destinazione ti aiutano soddisfare le aspettative dei clienti. Se stai parlando di ottimizzazione della conversione sulla tua pagina Facebook e condividi un link a una pagina di destinazione promettendo una risorsa pertinente, le persone che seguono il link saranno rassicurate trovando ciò che hai promesso quando arrivano alla tua pagina di destinazione. È un ottimo modo per creare fiducia. Confrontalo semplicemente mandandoli alla tua homepage, dove non riescono a trovare la risorsa che gli è stata promessa.

Il libro di Hubspot sul design della pagina di destinazione dice che le pagine di destinazione possono migliorare il ranking di ricerca. Questo perché alcune pagine di destinazione sono contenuti sempreverdi che sono sempre rilevanti, e questo è positivo per l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).

Le pagine di destinazione ti aiutano anche scegli come target il tuo marketing. Hubspot lo fa bene. Se attivi per ottenere uno dei loro ebook gratuiti, la prossima offerta che vedrai sarà correlata all'argomento a cui sei interessato, il che rende più probabile che tu prenda anche quell'offerta.

Nel complesso, le pagine di destinazione possono aiutarti a entrare in contatto con i clienti e a tenerli interessati al tuo marchio. Ciò li rende più propensi a pensare a te quando hanno bisogno di un servizio o di un prodotto che offri.

7 parti di una perfetta pagina di destinazione Optin

Le statistiche di Nifty Marketing mostrano che il 77% delle pagine di destinazione sono home page. In questo senso, il termine pagina di destinazione si riferisce alla pagina del tuo sito a cui la maggior parte della gente arriva prima. Questi non sono creati per particolari prodotti o servizi, ma come vedrai, hanno ancora molte delle stesse parti delle pagine di destinazione tradizionali.

Mentre molte aziende utilizzano le loro pagine iniziali in questo modo, se stai promuovendo un'offerta o un prodotto o vuoi segmentare il tuo traffico in modo da poter indirizzare meglio il tuo marketing, è meglio creare una landing page dedicata per ciascuno.

Inizia conoscendo il tuo obiettivo: l'azione che desideri che le persone intraprendano quando arrivano sulla pagina di destinazione. Quindi assicurati che tutto nella pagina ti aiuti a raggiungere questo obiettivo. Ecco le parti che devi includere per creare la pagina di destinazione optin perfetta:

1. Titolo

Solo perché le persone arrivano alla tua pagina di destinazione, non significa che accetteranno. Quindi devi attirare la loro attenzione, e il modo migliore per farlo è con il titolo. Sbaglia e puoi perdere il tuo pubblico per sempre. Fai le cose nel modo giusto, e i tuoi visitatori potrebbero restare in attesa di leggere il resto del contenuto della pagina.

Come tutti i titoli, i titoli delle pagine di destinazione devono essere concisi, offrono un beneficio specifico e altamente auspicabile che risolve il problema del visitatore e mantengono la promessa di qualsiasi tipo di marketing abbia portato il visitatore alla pagina. Ad esempio, la home page di Moz ha un titolo che arriva al nocciolo del problema chiave dei suoi visitatori: trovarsi in un affollato panorama online.

I buoni titoli della pagina di destinazione di optin possono:

  • Fai una domanda scottante
  • Prometti risultati senza dolore
  • Prendi in giro una soluzione a un problema
  • Fornire una prova sociale o una testimonianza
  • Offri una guida alle persone che non possono resistere

Naturalmente, non faranno tutti quelli allo stesso tempo, ma ognuno di questi potrebbe dare ai visitatori abbastanza incoraggiamento per continuare a leggere. Leggi la nostra guida alla scrittura di titoli ad alta conversione per aiutarti a creare il titolo e ad utilizzare uno di questi strumenti per la creazione di titoli per aiutare nel processo.

2. Subheadline

Jeremy Smith dice che la sottotitolo è spesso trascurata nel parlare del design della landing page, ma non dovrebbe esserlo. Questo perché le sottotitoli ti consentono di dare più titolo al titolo.

I titoli più buoni sono brevi, il che non lascia molto spazio per convincere i visitatori. Ma se il titolo ottiene la loro attenzione, la sottotitolo può aiutarti a mantenerla elaborando la promessa del titolo.

Ad esempio, sul sito di Jeff Bullas, la sottotitolo mostra un chiaro vantaggio per gli abbonati:

La sottotesta è un ottimo posto per rafforzare la proposta di valore per il visitatore. Esso può:

  • Fornire la risposta a un titolo basato su domande
  • Sottolinea o conferma i benefici che il visitatore può ottenere
  • Fornire un teaser per la chiamata all'azione

E altro ancora. In sostanza, aggiunge un altro livello al gancio che mantiene le persone impegnate con la tua pagina e le convince a rimanere dove sono.

3. Magnete di piombo

Non creerai una pagina di destinazione a meno che tu non abbia qualcosa da offrire e che qualcosa sia o il tuo magnete guida o un prodotto o servizio che stai offrendo in vendita.

I magneti di piombo sono un ottimo modo per dare qualcosa di valore alle persone che non sono ancora pronte a comprare, per tenerli interessati alla tua attività. Si chiamano lead magnets perché ti aiutano a generare lead online offrendo una "bustarella etica" in cambio di un indirizzo email.

I magneti di piombo possono essere webinar, report, ebook, liste di controllo e altri prodotti digitali o scaricabili. Se sei bloccato per l'ispirazione, abbiamo 69 idee di magnete di piombo per aiutare.

Avrai bisogno di sapere con certezza quale magnete di piombo stai offrendo per creare titolo, sottotitolo, copia e call to action, e per creare il tuo modulo di optin e qualsiasi altro elemento che arricchirà la tua pagina di destinazione (come un video ). E dovrai anche trovare le immagini che lo rappresentano, come nell'esempio di Sagefrog qui sotto.

Trova un po 'di piacere per la tua pagina di destinazione con la nostra lista di 39 posti per trovare immagini libere.

4. Copia della pagina di destinazione

La prossima parte importante è la copia della pagina di destinazione stessa. Questo varia a seconda che tu stia utilizzando una pagina di destinazione corta o lunga.

Su una pagina di destinazione breve, è probabile che la copia sia una breve introduzione che risolve il problema e offre una soluzione, con un elenco di punti elenco che mostrano come la soluzione risolve il problema e quali sono i vantaggi per i visitatori. Le pagine di destinazione lunghe avranno molto più di tutti gli elementi della pagina di destinazione.

La ricerca degli esperimenti di marketing suggerisce che la copia della pagina di destinazione lunga o corta può avere buone prestazioni a seconda della motivazione del visitatore, dell'ansia per l'azienda o il prodotto e del livello di impegno e costo richiesto per la conversione. Ecco perché è sempre una buona idea dividere i test delle pagine di destinazione per vedere cosa funziona per la tua azienda.

Mentre Unbounce non utilizza i punti elenco nella pagina seguente, che fa parte di una lunga pagina di destinazione, la copia elenca chiaramente i principali vantaggi per le persone che utilizzano il loro servizio.

Si può essere tentati di dedicare molto tempo alle funzionalità del prodotto, ma non farlo. I tuoi visitatori vogliono sapere cosa opteranno per loro. Questo è ciò che la tua copia della pagina di destinazione deve consegnare. La soluzione migliore è mantenerla semplice e chiara e, se funziona per il tuo pubblico, breve.

La tua copia della pagina di destinazione includerà anche la tua offerta, che è la parte che dice alle persone esattamente quello che riceveranno quando passeranno la loro email. È probabile che anche l'offerta compaia sul modulo optin (vedi n. 6) e inviti all'azione (vedi n. 7).

Copyblogger ti suggerisce di scoprire che cosa dicono le persone sul tuo argomento sui social media e nei forum e usa quella lingua come parte della tua copia della pagina di destinazione. Questo lo renderà più facilmente riconoscibile.

Per ulteriori consigli, consulta questi suggerimenti degli esperti per scrivere la copia della pagina di destinazione che viene convertita.

5. Prova sociale

Se vuoi che le persone scelgano, devi assicurarti che si fidino di te. Ciò significa fornire prove che:

  • Sei una buona compagnia.
  • Ad altre persone piace quello che fai.

Quindi se un milione di persone si sono iscritte al tuo blog perché apprezzano il tuo consiglio, puoi parlarne nella pagina di destinazione. E se qualcuno ha usato il magnete guida per raggiungere il successo, vorrai una testimonianza da parte loro per dirlo.

Hiten Shah utilizza bene la prova sociale su questa pagina di destinazione per il Playbook del Content Marketing:

Se fai tutti i discorsi, allora non stai fornendo la rassicurazione necessaria ai visitatori. La convalida esterna fornirà quel fattore di fiducia. Anche le revisioni esterne funzioneranno, così come i casi studio. Ecco come puoi creare un eccezionale case study che ti consentirà di aumentare l'efficacia della tua pagina di destinazione.

Considerare anche l'utilizzo del video marketing. È altamente affidabile, ottiene attenzione e tiene le persone sulla pagina più a lungo. Ecco perché è sorprendente che le statistiche di Nifty Marketing mostrano che solo il 26% delle pagine di destinazione principali include un video.

6. Modulo Optin

La tua forma di optin è una parte cruciale della pagina di destinazione perfetta. Molti studi sono stati fatti sulla progettazione dei moduli e la maggior parte concorda sul fatto che less is more. In altre parole, chiedi le informazioni minime di cui hai bisogno per far iscrivere le persone. Per molti, questo è solo un indirizzo email.

Alcune persone hanno successo con forme più lunghe, come nell'esempio WordStream qui sotto, mentre altre usano la profilazione progressiva per chiedere alle persone maggiori informazioni sulle visite successive. Questo ti impedisce di allontanare le persone essendo troppo esigenti prima di conoscerti.

Ecco alcune indicazioni sull'ottimizzazione delle conversioni dei moduli, anche se consigliamo sempre di provare per vedere quali moduli funzionano meglio con il tuo pubblico.

Il modulo optin può anche includere un'immagine del magnete guida o un'immagine che rappresenta la tua offerta, e includerà un invito all'azione, che vedremo nella prossima sezione. In seguito, esamineremo anche alcuni errori chiave da evitare con il modulo di atterraggio optin.

7. Call to Action

Accanto al titolo, la parte più importante della tua pagina di destinazione è il call to action (CTA). L'invito all'azione dice alla gente cosa vuoi che facciano e cosa otterranno. Ecco la nostra guida per scrivere il perfetto invito all'azione per aiutare in questo. Questo è di solito un pulsante cliccabile che consente alle persone di accettare la tua offerta dopo aver inserito le loro informazioni, o innesca un modulo di registrazione, come in questo esempio da Shopify.

In alcune pagine di destinazione, il CTA compare solo nel modulo, ma in altri, lo includi più volte nella pagina di destinazione.

Errori della pagina di atterraggio da evitare

Ora che conosci i passaggi di base nella creazione di una pagina di destinazione, ci sono alcuni errori da evitare per rendere più efficace la tua pagina di destinazione di optin.

Primo, e più importante, non cercare di rendere la tua pagina di destinazione essere tutto per tutte le persone. Se ti concentri su più segmenti, la tua pagina di destinazione non sarà efficace. Scopri chi stai cercando di raggiungere e indirizzare la tua pagina di destinazione a quel segmento di pubblico.

Puoi anche utilizzare la tua pagina di destinazione per segmentare il tuo pubblico, come fa Khan Academy qui:

Non trascurare i fattori di fiducia. È facile essere così coinvolti nella creazione della tua pagina di destinazione che ti dimentichi che ogni pagina di destinazione è parte della costruzione di una relazione con i tuoi visitatori. Certo, sarebbe bello poter inviare visitatori a una pagina di destinazione e ottenere una conversione immediata, ma ciò non accadrà se non si fida di te. I fattori di fiducia da includere sono:

  • Una promessa di privacy sul modulo di optin, che consente alle persone di sapere che non li invierà spam e che sono liberi di annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
  • Prova sociale, di cui abbiamo parlato prima.
  • Fidati di fiducia, nel caso in cui si tratti di una pagina di destinazione in cui stai chiedendo informazioni finanziarie.

La pagina di destinazione dell'evento di Social Media Examiner include i conteggi delle condivisioni dei social media per rassicurare i nuovi visitatori che sono in buona compagnia quando si registrano.

Le pagine di destinazione che non funzionano su dispositivi mobili sono un altro errore che vediamo ancora troppo spesso. Più della metà del tuo pubblico visiterà la tua pagina di destinazione da uno smartphone o tablet, quindi assicurati che la pagina di destinazione sia ottimizzata per dispositivi mobilie questo include i tuoi moduli optin. Ecco la nostra guida ai moduli optin per aiutarti a scegliere la migliore.

Non parlare come un venditore; parla come un essere umano. Scrivi come stai parlando in tono amichevole a qualcuno che è nella stanza con te. Detto questo, assicurati che l'ortografia e la grammatica siano perfette; un errore di battitura può allontanare le persone, anche se non sono sicuro del perché.

Consulta la nostra carrellata di consigli di esperti per scrivere una copia della pagina di destinazione per evitare altri errori.

Migliori pratiche della pagina di destinazione

Hai solo pochi secondi per la tua pagina di destinazione per fare una buona impressione. Ecco alcune best practice per la progettazione e il copywriting della landing page a cui vorresti prestare attenzione.

Mantieni corrispondenza messaggio. La corrispondenza dei messaggi è esattamente ciò che sembra, assicurandosi che quello che dici sulla tua offerta in un posto, come sui social media, sul tuo blog o sui tuoi annunci, corrisponda a ciò che è nella pagina di destinazione. È un modo per assicurarsi che le persone che arrivano alla tua pagina di destinazione ottengano ciò che si aspettano. Il Content Marketing Institute lo fa bene per il suo evento CMI World, utilizzando marchi e messaggi coerenti ovunque tu veda le promozioni degli eventi:

Alcune persone ti consigliano metti la tua forma di optin in cima quindi le persone che arrivano e sono pronte a iscriversi possono farlo immediatamente. Questo consiglio vale anche per il tuo invito all'azione, che come abbiamo detto può apparire in più punti sulla tua pagina di destinazione. Non prendere questo come vangelo, però; Guarda se va bene per te.

Rimuovi le distrazioni inutili. Tutto ciò che ostacola i visitatori che completano l'azione desiderata non ha bisogno di essere lì. Questo vale per la navigazione, le barre laterali, i piè di pagina, i collegamenti ai profili dei social media e troppi collegamenti in generale.

Usa l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) per aiutare le persone a trovare facilmente la tua pagina di destinazione quando cercano aiuto con il problema che la tua offerta risolve. Un URL breve e memorabile è utile anche per il SEO e aiuta le persone a ricordarlo quando vogliono condividerle.

Consegna immediatamente il magnete guida, così come via email. Puoi farlo con OptinMonster, collegando il file al pulsante di invio del modulo optin.

Evita il disordine. Dare le diverse parti del respiro della pagina; saranno più efficaci in questo modo. Prestare attenzione alla tipografia; troppi tipi di caratteri in competizione per l'attenzione sembrano solo disordinati. Ecco un buon esempio di semplicità da Strikingly:

Usa immagini di alta qualità per riflettere il marchio di alta qualità e posizionarli nel modo giusto per focalizzare l'attenzione della gente sulla tua forma di optin. Ciò dà loro una sottile spunto per iscriversi.

Assicurati che la tua pagina si carichi velocemente.Questo migliora l'esperienza per i visitatori. Un buon modo per farlo è con una rete di distribuzione dei contenuti, come raccomandato in questa guida per aumentare le prestazioni e la velocità di WordPress.

Usa il colore con saggezza. Scopri come la psicologia del colore può creare un'immagine della tua attività e incoraggiare le persone a fare clic.

Assicurati che i benefici, l'offerta e l'invito all'azione siano chiari. Quindi leggi nuovamente la tua pagina di destinazione e controlla che tutto ciò che è lì:

  • Deve essere lì
  • È nella migliore posizione

C'è ancora una cosa, e anche se è alla fine di questa lista, è essenziale. Dividi le tue pagine di destinazione per verificare che ogni elemento funzioni per raggiungere il tuo obiettivo. Ecco la nostra guida ai test divisi per aiutarti a migliorare le prestazioni della pagina di destinazione di optin.

Ora comprendi come creare la pagina di destinazione optin perfetta in modo da poter convertire più visitatori in abbonati, lead e vendite. Una volta che hanno optato, il trucco è coltivare la relazione. Consulta la nostra guida per principianti all'e-mail marketing per aiutarti. E non dimenticare di seguirci su Facebook e Twitter per ulteriori guide approfondite.

Guarda il video: Modi stupendi per Screenshot su Internet Explorer

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: