👉 Permettere commenti sui blog o no? Ecco cosa mostra i dati

Come creare combinazioni personalizzate di colori di amministrazione in WordPress

Stai pensando di disabilitare i commenti sul tuo blog? Moderare i commenti del blog può richiedere molto tempo e potresti chiederti se valga davvero la pena. In questo post, condivideremo ciò che i dati mostrano riguardo ai commenti del blog o meno.

Potresti aver sentito parlare di alcuni editori popolari che hanno disabilitato i loro commenti sul blog a causa di un alto volume di commenti spammosi e di bassa qualità, e ti stai chiedendo se dovresti farlo anche tu.

Nel 2014, Copyblogger ha annunciato che stavano rimuovendo commenti … ma poi ha introdotto commenti nel 2016.

Anche Michael Hyatt ha estratto la sezione dei commenti dal suo blog … ma dopo un anno anche lui li ha riportati di nuovo.

Zen Habits ha disattivato i loro commenti in modo permanente a causa di troppi commenti spam.

Seth Godin dice che, mentre pensa che i commenti siano terrificanti, occupano troppo del suo tempo ed energia, quindi non li permetterà mai.

D'altra parte, molti editori sostengono ancora il caso di tenere commenti sui blog.

Senza un chiaro consenso da parte della comunità del content marketing, come dovresti decidere cosa fare con i commenti sul tuo blog? Soprattutto quando vieni sommerso da tonnellate di commenti spammosi o di bassa qualità?

Come decidere se disabilitare o meno i commenti

Qui a Jared Ritchey, crediamo nel fare ciò che è meglio per i nostri utenti, anche se ciò significa un po 'di tempo, sforzi o spese supplementari. Allo stesso tempo, crediamo anche nel prendere decisioni intelligenti basate sui dati e nell'aiutare tu prendere tali decisioni, in modo da poter spendere le risorse con saggezza.

Dovrai valutare i pro e i contro di consentire i commenti prima di prendere questa decisione per il tuo blog. Ecco perché abbiamo deciso di mostrarti i dati effettivi in ​​questo post, piuttosto che darti un altro punto di vista soggettivo.

Ma prima di immergerci nei dati, discutiamo brevemente perché potresti voler disabilitare i commenti del tuo blog e quali sono le opinioni popolari sull'argomento …

Il dibattito

I motivi per cui potresti voler consentire o meno i commenti del blog sono riassunti in questo post su Fizzle, dove i blogger famosi Pat Flynn e Everett Bogue discutono il problema.

Pat sostiene che dovresti consentire commenti sulla maggior parte dei blog, mentre Everett sostiene che dovresti seriamente considerare di disattivarli.

Ecco una rapida ripartizione di ciò che ognuno ha da dire …

L'argomento per i commenti sul blog

Nell'argomento di Pat, afferma che,

"Senza commenti, un blog non è davvero un blog. Per me, il blog non riguarda solo la pubblicazione di contenuti, ma anche la comunicazione bidirezionale e gli aspetti di costruzione della comunità che stanno dietro ".

I benefici che afferma per aver permesso ai commenti del blog sono:

  • I commenti sul blog forniscono una forma di prova sociale
  • I commenti sul blog ti aiutano a capire di cosa vogliono scrivere i tuoi lettori
  • Rispondere ai commenti ti aiuta ad approfondire la tua relazione con i tuoi lettori
  • L'atto di commentare aumenta teoricamente la probabilità che l'utente si impegni anche in altri modi, ad esempio iscriversi alla newsletter o addirittura effettuare un acquisto lungo la strada

L'argomento contro i commenti del blog

Nell'argomento di Everett, afferma che,

"Dire che un blog non è un blog quando non ha commenti non può essere vero, perché il mio blog funziona perfettamente senza commenti. Le mie idee non sono assolutamente perfette, ma a un certo punto ho dovuto prendere una decisione su dove mettere la mia attenzione. Volevo che orde di randanti su Internet decidessero dove dovevano andare le mie idee o volevo scegliere in modo proattivo le opinioni che avrebbero influenzato le mie idee? "

Continua dicendo che invece di spendere infinite quantità di tempo spulciando commenti di bassa qualità sul suo blog, ora ha il tempo di costruire relazioni significative con individui sui social media.

Quindi quale argomento ha più senso per i tuoi lettori e il tuo business? Diamo un'occhiata a ciò che dicono i dati …

I dati

Determinare se i commenti del blog generano entrate per la tua attività è difficile perché non lo fanno direttamente portare alle vendite. Ma è possibile che abbia commenti sul blog indirettamente aumenta le tue entrate?

Quando si tratta del tuo contenuto di marketing, puoi tranquillamente supporre che più traffico ottieni e più entrate potrai generare. Quindi la domanda diventa, i commenti sul blog portano a più traffico?

HubSpot ha analizzato i commenti, visualizza e collega i dati di oltre 100.000 post del blog. Ciò che hanno trovato sulla correlazione tra post di blog e viste / link era affascinante.

Come puoi vedere, hanno scoperto che non vi è alcuna correlazione tra il numero di commenti su un post e il numero di link ricevuti. Inoltre, non esiste alcuna correlazione tra il numero di commenti e il numero di visualizzazioni ricevute.

(Esiste, tuttavia, una correlazione positiva tra collegamenti e viste, che è esattamente ciò che ci si aspetterebbe.)

Quindi, i dati lo dimostrano i commenti del blog non sono correlati all'aumento del traffico.

Neil Patel ha anche pubblicato alcuni dati riguardo al fatto che i commenti dei blog generino più traffico di ricerca.

La teoria è che più commenti sul blog hai, più contenuti avrai su ogni pagina e più parole chiave per cui dovresti classificare, il che dovrebbe aumentare il tuo traffico di ricerca generale. Tuttavia, Neil non era convinto che questo fosse effettivamente il caso, quindi ha fatto qualche ricerca.

Il primo Neil ha scoperto che fa una media di 176 commenti per post, con 22,6 parole per commento, il che significa che permettere ai commenti del blog gli fornisce una media di 3.978 parole in più su ogni pagina.

Successivamente, ha controllato Google Analytics e gli Strumenti per i Webmaster di Google per verificare se i commenti del blog si traducono in un aumento del posizionamento nei motori di ricerca. Ha trovato che ca.Il 26,7% delle parole chiave classificate in Google proveniva dalla sezione dei commenti.

Tuttavia, per capire quanto traffico aggiuntivo stava ricevendo da quelle classifiche, Neil ha dato un'occhiata al numero effettivo di impressioni e clic ricevuti da tali classifiche.

Nel complesso, ha trovato che la sezione dei commenti ha portato 16% di tutto il traffico di ricerca. Neil conclude,

"I commenti non guidavano il maggior numero di visitatori che volevo, ma considerando che si tratta di contenuti generati dagli utenti, non è così male. Potrebbe essere che Google non stia mettendo più valore sul testo creato tramite commenti o parole che appaiono più in basso su una pagina (poiché i commenti si trovano sotto ogni post del blog) così come sul post stesso. "

Dovrei notare che Neil ha analizzato solo 560 post del blog, quindi meno dati rispetto ai 100.000 post del blog dello studio HubSpot, ma è comunque un'informazione interessante.

Michael Hyatt ha preso la decisione di eliminare la sua sezione commenti a causa della mole di commenti di bassa qualità che stava ricevendo, oltre al fatto che i social media sono dove le conversazioni più significative sembrano accadere al giorno d'oggi. Nel suo annuncio, ha condiviso il seguente grafico dei commenti del blog rispetto al traffico del blog.

Come potete vedere, il suo traffico è aumentato del 74% mentre i suoi commenti medi per post sono diminuiti costantemente anno dopo anno.

Mentre Michael ha in seguito riportato la sua sezione di commenti, ha spiegato che non è stato perché ha avuto un enorme effetto negativo sul traffico del suo blog. Era perché voleva che il suo blog si sentisse più ospitale.

Tutto ciò dimostra che i commenti non sono un indicatore affidabile del traffico del blog. Se hai una sezione dei commenti di alta qualità, potresti notare un leggero aumento del traffico da parte di Google, ma probabilmente non sarà così enorme che non puoi prendere in considerazione l'eliminazione della sezione dei commenti se lo desideri.

Conclusione

Come abbiamo visto nei dati sopra, i commenti sul blog non sono un indicatore del traffico del blog. Un blog può avere tonnellate di commenti con poco traffico, mentre un altro blog può avere tonnellate di traffico con pochi commenti.

Sì, alcuni blog potrebbero ricevere un leggero aumento del traffico di ricerca a causa della sezione dei commenti. Ma avrai bisogno di una buona quantità di commenti ricchi di parole e di alta qualità.

I commenti sul blog non hanno un enorme impatto sul traffico, non hanno un enorme effetto sulle tue entrate. Quindi non devi preoccuparti del numero di commenti che ricevi o non ottieni.

Bottom Line: i commenti sono piacevoli da avere, non una necessità

I commenti possono essere utilizzati per ulteriori relazioni con i tuoi lettori esistenti, fornire prove sociali o per ottenere feedback. Come puoi vedere, autorizziamo noi stessi i commenti e ci prendiamo il tempo necessario per rispondere a molti dei commenti che riceviamo.

Tuttavia, dipende completamente dalle tue preferenze personali. Se la sezione dei commenti ti sta causando molto tempo, denaro o stress, e i tuoi lettori non ne ricavano molto, allora dovresti prendere in considerazione la possibilità di rimuoverla.

Ti è piaciuto questo post? Potresti anche goderti il ​​momento migliore per inviare email (ecco cosa mostrano gli studi).

Guarda il video: Kuler – ecco come sono state create di colori perfette

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: