👉 Come ottenere più lettori di blog: 10 semplici trucchi per attrarre gli abbonati

7 suggerimenti per scrivere un post sul blog che converte

Ti stai chiedendo come ottenere più lettori di blog? Un blog è un strumento essenziale per il marketing della tua attività, soprattutto se sei appena agli inizi.

Ma è anche il momento in cui è più difficile attirare l'attenzione.

In effetti, a volte sembra che tu stia parlando con te stesso … ed è così allettante solo arrendersi.

Non gettare la spugna ancora!

È normale che un nuovo blog impieghi del tempo per guadagnare terreno. Ma se ti attieni, sarai in grado di farlo costruire un pubblico fedele di follower che non vedono l'ora di leggere il tuo prossimo post.

Il blogging è uno dei modi migliori per attrarre e trattenere un pubblico, indipendentemente dall'industria o dalla nicchia in cui ti trovi. Invece di pagare per il traffico, un blog ti aiuta a ottenere visitatori organici gratuiti dai motori di ricerca e il traffico cresce solo nel tempo .

Ottenere i tuoi primi 1.000 abbonati non è così difficile come sembra soprattutto se stai usando la giusta strategia.

In questo articolo, daremo un'occhiata a come ottenere più lettori di blog utilizzando le tattiche più efficaci dimostrate per attirare migliaia di abbonati.

Pronto a lanciare la tua lista e-mail? Iniziamo…

1. Attrarre i visitatori giusti con grandi contenuti

Il primo passo per ottenere i primi 1.000 abbonati al blog è attrarre visitatori con ottimi contenuti.

Se i tuoi contenuti non forniscono le risposte che il tuo pubblico sta cercando, avrai un momento difficile da ottenere chiunque per iscriverti al tuo blog.

Per scoprire argomenti di cui i tuoi lettori si interessano davvero, devi dedicarti del tempo a fare ricerche sui contenuti.

Ci sono molti modi per scoprire le idee per i post dei blog, ma uno dei nostri strumenti di ricerca dei contenuti preferiti è Answer the Public.

Basta inserire l'argomento del tuo blog nella barra di ricerca e fare clic Ottieni domande:

Vedrai una visualizzazione accurata delle domande che le persone stanno cercando correlate al tuo argomento. Clicca su Dati per vedere le domande in un formato elenco più utile.

Il formato dell'elenco è molto più facile da leggere e dovrebbe darti un sacco di idee per i post del blog che il tuo pubblico vuole leggere.

Dalle domande sopra elencate, potremmo trovare rapidamente idee per i post sui blog come:

  • Dove sta andando il blogging in futuro? 5 pronostici
  • Quale è meglio: blogging o Vlogging?
  • Quale sito di blog gratuito è il migliore? 4 piattaforme a confronto
  • 10 errori più comuni durante il blogging (e come risolverli)
  • Cosa mi ha insegnato il blog: 5 lezioni che cambiano la vita

(Ecco un suggerimento bonus per te: ci piace usare lo strumento gratuito Headline Analyzer di CoSchedule per migliorare i nostri titoli).

Questi argomenti post sul blog rispondono direttamente alle domande che le persone stanno chiedendo in questo momento.

Se tu pubblicare contenuti che risolvono problemi per i lettori, saranno più propensi ad abbonarsi al tuo blog.

Ma se vuoi veramente creare un pubblico per il tuo blog il prima possibile, non è così semplice. Ecco perché…

2. Creare moduli Optin di conversione elevati

Anche se stai scrivendo contenuti utili che forniscano ai lettori esattamente le risposte che stanno cercando, è probabile che leggeranno quel post e poi lasceranno il tuo sito per sempre.

Statisticamente, oltre il 70% delle persone che visitano un sito Web visiteranno una volta e non torneranno mai più.

Ecco perché è fondamentale attirare l'attenzione dei tuoi visitatori e convincerli a iscriversi prima che abbandonino il tuo sito per sempre.

I popup sono un modo incredibilmente efficace per ottenere abbonati perché sono difficili da ignorare.

Per massimizzare le conversioni e attirare il maggior numero possibile di lettori di blog, è importante prestare attenzione al design di optin. Dai un'occhiata alla nostra galleria popup per l'ispirazione.

Se i popup non sono il tuo stile, allora ci sono molti altri tipi di optin tra cui scegliere, come:

  • Slide-ins: Gli optis animati che scorrono dal lato della pagina sono accattivanti ma ancora in disparte, in modo che non interrompano i lettori.
  • Barre galleggianti: Non è un fan dei popup di blocco dei contenuti? Una barra mobile che si attacca in cima o in fondo alla pagina attira l'attenzione senza disturbare i visitatori.
  • Optine in linea: Che ne dici di mettere un optin giusto nel bel mezzo del tuo post? Sai che hai già ottenuto la loro attenzione. Anche questo funziona alla grande se nascondi il resto del contenuto finché non si abbonano, usando un optin di blocco del contenuto.
  • Dopo Post Optins: Dopo che un visitatore ha finito di leggere l'intero post, sono pronti e pronti per iscriversi. Promettili contenuti fantastici simili e saranno lieti di fornire il loro indirizzo email.

Ma dire semplicemente alle persone di iscriversi alla tua mailing list potrebbe non essere sufficiente per convincerli. Dopotutto, sembra che tutti gli altri siti web stiano chiedendo il tuo indirizzo email in questi giorni.

Ecco perché è intelligente offrire loro qualcosa in cambio …

3. Corrompere i lettori per diventare abbonati

Anche se i tuoi contenuti sono fantastici, a volte le persone hanno solo bisogno di un ulteriore incentivo.

Ecco perché raccomandiamo l'uso di a magnete principale, alias la tangente opt-in, per dare agli abbonati qualcosa in cambio della loro email. Una semplice lista di controllo, un cheat sheet o un foglio di lavoro possono fornire un potente incentivo.

Puoi dare un'occhiata alla nostra lista di idee di magnete di piombo per l'ispirazione, ma il modo più semplice per mettere insieme un magnete di piombo rapidamente è quello di riutilizzare il contenuto del tuo blog esistente.

Ecco come:

Innanzitutto, puoi trovare i tuoi post più popolari in Google Analytics facendo clic su Comportamento »Contenuto del sito» Tutte le pagine.

Scegli un post popolare abbastanza lungo da realizzare un buon eBook: circa 1.000 parole o più funzionerà bene.

Puoi creare il tuo eBook copiando il contenuto nel tuo word processor preferito (come Microsoft Word o Google Documenti) e salvandolo come PDF.

Oppure puoi usare uno strumento gratuito come Beacon. Basta cliccare sul loro sito e registrarsi per un account gratuito.Clicca su eBook per iniziare.

Basta copiare e incollare l'URL del tuo post sul blog e fare clic Importare, quindi fare clic Crea pubblicazione.

Quindi puoi scegliere un modello e personalizzare il layout e il contenuto del tuo libro. Al termine, fai clic su Genera PDF pulsante nell'angolo in alto a destra. Questo è tutto!

Si imposta il optin per consegnare il magnete di piombo immediatamente dopo che qualcuno si è iscritto.

Offrire un magnete guida è molto più efficace della semplice richiesta di indirizzi e-mail.

Ma chiunque visiti il ​​tuo sito è una persona unica con i propri interessi e bisogni. Potrebbero non tutti desiderare lo stesso magnete di piombo.

Ecco perché il prossimo consiglio è così importante …

4. Creare Optins mirati

Usando lo stesso esatto modulo di optin su ogni pagina, otterrai solo te.

Se vuoi davvero salire alle stelle la tua lista e-mail in migliaia di abbonati, il modo migliore per farlo è creare optini mirati che attraggano ogni singolo lettore.

Più sono pertinenti le tue campagne optin, più è probabile che le persone si iscrivano al tuo blog: è così semplice.

Potrebbe sembrare un sacco di lavoro, ma non deve esserlo. Un modo semplice per farlo è con il targeting a livello di pagina. Ciò significa creare un optin specifico per il contenuto di una singola pagina. Anche se lo fai solo per due o tre post, può fare un'enorme differenza nel numero di iscrizioni.

Un metodo altamente efficace che consigliamo è chiamato aggiornamento del contenuto. Un aggiornamento del contenuto è un magnete principale specifico per un post sul blog.

Ecco un esempio di Kindlepreneur. Questo aggiornamento del contenuto è un elenco selezionato tra i primi 10 migliori siti di promozione di libri, per un post sul blog che elencava 100. Questo aggiornamento del contenuto ha richiesto meno di 10 minuti per la creazione, ma converte il 9,9% dell'abbandono dei visitatori!

Per implementare il tuo aggiornamento dei contenuti, puoi identificare i tuoi post più popolari in Google Analytics come mostrato nel suggerimento precedente e selezionare un post di blog popolare che ottenga più traffico rispetto agli altri tuoi post.

Dai un'occhiata al tuo post e fai un brainstorming per le idee di aggiornamento dei contenuti:

  • Se il tuo post è un elenco di risorse, potresti offrire un PDF scaricabile di risorse aggiuntive – o solo i tuoi preferiti da una grande lista, come nell'esempio di Kindlepreneur qui sopra.
  • Se il tuo post è un tutorial, puoi creare un Lista di controllo PDF o foglio di lavoro per i lettori da usare mentre seguono le tue istruzioni.
  • Per qualsiasi tipo di post del blog, potresti offrire lo stesso contenuto in un formato diverso – Ad esempio, una registrazione audio di te che leggi il post.

Puoi anche trasformare il post del blog stesso nell'aggiornamento del contenuto, nascondendo parte del post fino agli abbonati del lettore. Guarda il nostro tutorial sul blocco dei contenuti per una guida passo passo per impostare rapidamente questo sul tuo blog.

5. Costruisci una pagina di destinazione del sottoscrittore del blog

Una tattica molto efficace per convincere i visitatori a iscriversi è usare un dedicato pagina di destinazione optin.

Fondamentalmente, questa è una pagina con l'unico scopo di convincere le persone a iscriversi alla tua lista di email.

Di solito una pagina di destinazione di optin spiegherà:

  • I vantaggi specifici della sottoscrizione
  • Il tipo di contenuto che riceveranno gli iscritti al tuo blog e-mail
  • Frequenza e-mail
  • Bonus di abbonato come i tuoi magneti di piombo

Puoi dare un'occhiata alla nostra guida alla pagina di destinazione optin per maggiori dettagli su cosa includere, e dai un'occhiata a questi suggerimenti degli esperti per scrivere una copia della pagina di destinazione per ulteriore aiuto e ispirazione.

Ma non preoccuparti di creare qualcosa di troppo dettagliato o complicato; solo una semplice pagina con vantaggi persuasivi e un optin in linea può essere molto efficace.

Una volta pubblicata la tua pagina di destinazione, è ora di promuoverla.

Sul tuo sito, puoi collegarti ad esso dal menu di navigazione principale del tuo sito. Puoi anche inviare persone alla pagina di destinazione creando una campagna sulla barra mobile OptinMonster sul tuo sito.

Una pagina di destinazione dell'iscritto del blog è anche un'ottima destinazione per qualsiasi promozione di blog esterno che fai. Ad esempio, puoi:

  • Collegati ad esso dai tuoi profili di social media
  • Indirizza il traffico verso la tua pagina di destinazione con annunci online
  • Reindirizzare i lettori dopo aver commentato un post sul blog

Ci sono molti altri modi intelligenti per promuovere la tua pagina di destinazione. Ecco alcune tattiche poco usate che possono ottenere grandi risultati …

6. Usa le apparizioni degli ospiti per vincere gli abbonati ai blog

Un ottimo modo per creare i numeri degli iscritti al tuo blog è quello di portarli sul pubblico di altre persone.

Ecco alcuni modi in cui puoi farlo:

Guest post. Molti blog di grandi dimensioni danno il benvenuto ai post degli ospiti per mantenere completo il loro calendario di contenuti. Consulta le linee guida per la pubblicazione degli ospiti, quindi scrivi un articolo di alta qualità che mostra la tua esperienza.

A seconda delle loro linee guida, potresti essere in grado di aggiungere un link al tuo contenuto del blog all'interno degli articoli. Assicurati di creare un collegamento a una pagina ottimizzata per ottenere abbonati. La tua pagina di destinazione optin o un post del blog con un aggiornamento del contenuto ti consentiranno di ottenere più abbonati rispetto al solo collegamento alla tua home page.

Anche se non puoi includere link all'interno del tuo post, la tua biografia dell'autore è un ottimo posto per includere un link. Puoi anche includere un invito all'azione che chiede alle persone di iscriversi, come nel bio dell'autore di Kevin J. Duncan:

Pubblicare su podcast e video. Analogamente alla pubblicazione degli ospiti, essere ospite di un video o di un podcast può portarti di fronte a un nuovo pubblico. Di solito sei libero di parlare delle risorse che offri pertinenti all'argomento e i link scelti appariranno nelle note dello spettacolo.

Sii parte di rastrellamenti e interviste. Partecipare a una carrellata di esperti, come questo nelle pagine di destinazione, è un ottimo modo per ottenere il tuo nome di fronte a nuove persone. I ritiri sono un tipo di post popolare che può fornire un valore immenso ai lettori.

Di solito ogni esperto riceve una biografia con un paio di link a sua scelta.Di nuovo, puoi collegare alla tua pagina di destinazione del blog o a un post del blog con un aggiornamento del contenuto.

Migliore è il tuo contributo, più è probabile che le persone seguano i link per controllarti e iscriversi al tuo blog. E dal momento che molte raccolte di esperti sono ampiamente condivise e lette per anni, possono continuare a coinvolgere gli abbonati del blog per molto tempo.

7. Usa la tua firma e-mail

Un luogo facile per promuovere il tuo blog che alcune persone trascurano è la tua firma e-mail.

È sufficiente modificare la firma e-mail per includere collegamenti testuali alla pagina di destinazione della newsletter.

Infatti, ovunque tu voglia normalmente collegarti alla homepage del tuo sito web è spesso una buona opportunità per collegarsi alla tua pagina di destinazione.

8. Rendi le tue email condivisibili

Ogni e-mail che invii ha il potenziale per far crescere la tua mailing list.

Questo perché se invii contenuti di valore, le persone possono condividere le tue e-mail con i loro amici e familiari, che potrebbero decidere di iscriversi.

Innanzitutto, assicurati di offrire ai tuoi iscritti buoni motivi per condividere i tuoi contenuti email. Considera i principali motivatori per la condivisione di e-mail in questa infografica di Litmus sull'invio di e-mail:

Quasi tutti gli intervistati hanno dichiarato di considerare attentamente l'utilità dell'email per il destinatario, quindi accertati che le tue e-mail siano corrette ultra utile.

Uno dei modi migliori per convincere le persone a condividere qualsiasi cosa è chiedere loro, quindi includi un invito all'azione che incoraggi i tuoi abbonati a condividere la tua newsletter con qualcuno di nuovo.

Il tuo servizio di email marketing dovrebbe avere un modo semplice per inserire questi link nelle tue email. Ad esempio, MailChimp offre un facile collegamento Forward to a Friend.

Puoi anche semplificare la condivisione inserendo i pulsanti di condivisione social nelle tue email. Ecco come aggiungere pulsanti di condivisione social con MailChimp. Chiedi al tuo fornitore di posta elettronica o controlla la loro documentazione per le istruzioni su come implementarlo nelle tue e-mail.

9. Test e Tweak

Infine, è fondamentale testare, testare, modificare e testare di nuovo.

La divisione dei test non è solo per le aziende consolidate; è per tutti Quindi prova guarda cosa funziona e cosa no per rendere i tuoi contenuti ancora più interessanti per i potenziali abbonati al blog.

Inizia testando le tue campagne optin. Puoi utilizzare le funzionalità di test A / B integrate in OptinMonster per sperimentare titoli, sottotitoli, copia, inviti all'azione, immagini, pulsanti e moduli, fino a raggiungere la campagna optin perfetta per attirare gli abbonati al blog.

Prima di iniziare a testare dettagli nitidi come il colore dei pulsanti, prova prima a sperimentare grandi cambiamenti come l'offerta del magnete guida o l'immagine principale. Consulta la nostra lista di test divisi da eseguire sui tuoi opt-in per idee su dove iniziare.

Ricorda di testare solo un cambio alla volta e darlo almeno alcune settimane prima di decidere un vincitore.

Un migliaio di abbonati può sembrare un grande numero, ma se segui i suggerimenti di cui sopra, non ci vorrà molto per raggiungere quel magico traguardo di 1.000.

Assicurati di dare un'occhiata alla nostra guida per principianti all'e-mail marketing per ulteriori suggerimenti su come crescere e sfruttare il tuo elenco, e guarda il nostro tutorial su come mostrare i popup intelligenti agli abbonati email esistenti per approfondire ulteriormente la tua relazione con i tuoi iscritti.

Infine, non dimenticare di seguirci su Facebook e Twitter per altre guide come questa.

Guarda il video: DIVENTARE BLOGGER: COME CREARE CONTENUTI DI SUCCESSO

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: