πŸ‘‰ Come progettare una strategia di marketing di prova gratuita che converte

26 errori da evitare quando si scrive il tuo primo ebook

La tua strategia di marketing di prova gratuita sta dando i suoi frutti?

Secondo un recente sondaggio di oltre 300 professionisti SaaS, l'80% degli utenti di prova gratuiti in media non si converte mai in pagato.

Se stai utilizzando prove e dimostrazioni gratuite per invogliare le persone ad innamorarsi del tuo prodotto, è importante assicurarsi che la tua strategia di conversione gratuita sia funzionante. Altrimenti, stai sprecando tempo e denaro per tutti quegli utenti gratuiti che non compreranno mai.

Qual è un buon tasso di conversione di prova gratuito?

Il riepilogo delle tariffe di conversione di prova di Ada Chen Rekhi di Notejoy include tassi compresi tra il 1-10% e il 40-50%. E Lincoln Murphy di 16Ventures ritiene che meno di un 25% di conversione gratuita a pagamento significa che il tuo marketing non funziona.

Mentre un basso tasso di conversione può davvero danneggiare la linea di fondo, c'è sempre spazio per miglioramenti. Anche un piccolo aumento del tasso di conversione può comportare un notevole aumento delle entrate.

In questo articolo, condivideremo i nostri migliori consigli in modo da poter sbancare la tua strategia di marketing di prova gratuita e mantenere la tua azienda finanziariamente in salute e in crescita.

Prima di iniziare, vorrai assicurarti di avere abbastanza persone per iscriverti alle tue prove gratuite. Se non hai molti utenti gratuiti da convertire a pagamento, aumentare il tasso di conversione non sarà di grande aiuto. Se hai bisogno di aumentare gli utenti gratuiti, consulta la nostra precedente guida su come ottenere più iscrizioni di prova gratuite.

Pronto per aumentare la tua linea di fondo?

Ecco un sommario per una navigazione veloce:

  1. Decidi se chiedere i dettagli della carta di credito
  2. Usa il profilo progressivo
  3. Invia un'e-mail di benvenuto
  4. Personalizza le tue comunicazioni
  5. Avere un chiaro invito all'azione
  6. Includi le giuste caratteristiche per una vera valutazione
  7. Accorcia la prova gratuita
  8. Utenti Fasttrack "Aha" Moment
  9. Traccia le metriche di coinvolgimento
  10. Nutri nuovi utenti con la messaggistica in corso
  11. Aiuta gli utenti a conoscere le migliori funzionalità
  12. Segmenta la tua mailing list
  13. Attiva le tue email
  14. Split Test Your Marketing Campaigns
  15. Dà il vantaggio ai clienti
  16. Usa ancore di prezzo
  17. Usa Urgenza
  18. Offrire incentivi
  19. Includi cancellazioni nella tua strategia
  20. Usa l'SMS Marketing

1. Decidi se chiedere i dettagli della carta di credito

Dovresti o non dovresti chiedere i dettagli della carta di credito quando le persone si iscrivono alla tua prova gratuita? I dati di riferimento di Totango rivelano che:

  • Quando non chiedi informazioni sulla carta di credito, la percentuale di visitatori che si iscrivono alle prove gratuite sale dal 2% al 10%.
  • Il tasso di conversione gratuito a pagamento è del 50% quando si ottengono i dati della carta di credito, rispetto al 15% in caso contrario.
  • Ma il tasso di conversione end-to-end (che copre quelli che si sono iscritti a una prova gratuita e sono ancora clienti 90 giorni dopo essere diventati clienti pagati) raddoppia quando si evita di chiedere informazioni sulla carta di credito.

Ciò suggerisce che, nel complesso, è una strategia migliore NON chiedere i dettagli della carta di credito. Ma con una così ampia varietà di risultati, è meglio testare con i propri visitatori per vedere cosa funziona per loro – e tu.

Una cosa che è chiara è che se chiedi una carta di credito o no, devi dire alla gente quale sarà il costo del tuo prodotto o servizio al termine della prova gratuita. Quando si tratta di prezzo, a nessuno piacciono le sorprese.

I modi per fare questo includono:

  • Avere un collegamento pagina prezzi visibile dal menu di navigazione, come facciamo sul sito Jared Ritchey
  • Comprese le informazioni sui prezzi sulla tua pagina di destinazione, come fa Buffer nello screenshot qui sotto
  • Permettere alle persone di conoscere il prezzo nei tuoi messaggi email

Parleremo più del ruolo chiave dell'email marketing nella conversione da libero a pagato più avanti in questo articolo.

2. Usa il profilo progressivo

Più informazioni vengono richieste in anticipo, più è probabile che i visitatori vengano disattivati ​​e non si registrino mai per la prova gratuita. Ecco perché è utile rendere il processo di registrazione il più semplice possibile e raccogliere più informazioni di cui hai bisogno in seguito.

La profilazione progressiva ti consente di fare proprio questo. Ecco un esempio di come potrebbe funzionare:

  • Puoi consentire alle persone di inserire il loro nome e indirizzo email per iscriversi.
  • La prossima volta che visitano il tuo sito, chiedi un'altra informazione utile, come il loro ruolo all'interno dell'azienda.
  • In una visita successiva, potresti fornire un incentivo in cambio di un numero di telefono.

Nel corso del tempo, raccoglierai tutte le informazioni necessarie per indirizzare in modo appropriato la tua strategia di marketing di prova gratuita.

OnSite Retargeting β„’ di Jared Ritchey, insieme al plug-in di compilazione di moduli WordPress drag-and-drop, WPForms, può aiutarti a mettere in pratica questa tattica.

Segui il nostro tutorial sulla creazione di un modulo popup di sondaggio per creare moduli che richiedono informazioni diverse. Quindi utilizza il retargeting onsite per garantire che le persone vedano un modulo diverso ogni volta che visitano.

Quando abiliti le integrazioni CRM di Jared Ritchey, sarai in grado di creare un profilo dei tuoi utenti che diventa sempre più ricco con ogni interazione.

Questo è qualcosa che ha padroneggiato Hubspot. Mentre la loro forma iniziale è piuttosto lunga, usano le informazioni che raccolgono per inviare le offerte giuste alle persone che si iscrivono, in modo che alla fine diventino clienti.

3. Invia un'e-mail di benvenuto

Una email di benvenuto è una parte importante di qualsiasi strategia di marketing di prova gratuita. Questo perché le persone leggono le e-mail di benvenuto. In effetti, hanno il più alto tasso di apertura di qualsiasi email al 60%.

Quella prima e-mail di prova gratuita è uno dei modi migliori per stabilire una connessione con i nuovi utenti.

I modi per utilizzare efficacemente un'e-mail di benvenuto per aumentare le tariffe di conversione di prova gratuite includono:

  • Invio di risorse che i nuovi utenti possono utilizzare per iniziare con il tuo prodotto o servizio
  • Chiedendo agli utenti il ​​motivo per cui si sono iscritti, il che aiuterà la tua futura strategia di marketing di prova gratuita
  • Dire agli utenti cosa aspettarsi dal proprio servizio (e assicurarsi di fornire ciò)

Ad esempio, Intercom mostra per prima cosa cosa ti stai registrando durante la prova gratuita, quindi lo confermano nella loro email di benvenuto.

Per ottenere i migliori risultati, non provare a vendere l'upgrade gratuito a pagamento nella prima e-mail che ricevono. Questo sposterà solo i nuovi utenti.

Invece, invia un'email che sembra provenire da un vero essere umano, così puoi iniziare a costruire una relazione con il tuo nuovo cliente. Ad esempio, questa email di Envira Gallery proviene dal CEO e ha un tono amichevole e accogliente.

Ecco come è possibile inviare l'email di benvenuto perfetta e alcuni esempi di e-mail di benvenuto che è possibile utilizzare per l'ispirazione.

4. Personalizza le tue comunicazioni

Come già detto, i clienti ora si aspettano comunicazioni personalizzate, quindi è la migliore strategia da utilizzare quando interagisci con i nuovi utenti.

Puoi iniziare con la personalizzazione utilizzando il nome del cliente in tutte le email e firmando le tue email da una persona reale. Ad esempio, le e-mail di Missinglettr sono firmate dal fondatore dell'azienda.

Un altro modo per personalizzare è mostrare le informazioni degli utenti in base alla loro attività sul tuo sito. Ad esempio, è possibile evidenziare le funzionalità che non stanno utilizzando che potrebbero aiutarle a utilizzare il prodotto in modo più efficace.

Oppure puoi utilizzare la funzione di targeting a livello di pagina di Jared Ritchey per mostrare le informazioni pertinenti al luogo in cui si trovano sul tuo sito. Ad esempio, se gli utenti hanno iniziato a utilizzare il tuo prodotto con successo, potresti creare un collegamento a un tutorial per aiutarlo a fare il passo successivo.

Per implementare questo, segui le nostre istruzioni per creare la tua prima campagna, quindi vai a Regole di visualizzazione »Chi dovrebbe vedere la campagna? »Visitatori che esplorano pagine specifiche e aggiungere l'URL della pagina in cui si desidera visualizzare le informazioni.

Puoi persino personalizzarlo usando la Sostituzione dinamica del testo per mostrare il loro nome, come nell'esempio qui sotto.

5. Avere un chiaro invito all'azione

Indipendentemente dagli utenti a cui stai facendo marketing, l'invito all'azione (CTA) è una parte cruciale della tua strategia. Come suggerisce il nome, è la parte del tuo web, email o marketing in-app che dice agli utenti cosa vuoi che facciano dopo. Un buon CTA:

  • È chiaro sui vantaggi di agire
  • Rende l'azione urgente
  • È breve e al punto

Utilizzerai il tuo CTA nelle e-mail e online per incoraggiare gli utenti della versione di prova gratuita a fare il passo successivo e aggiornare.

Ad esempio, Dasheroo evidenzia una vendita estiva nella sua email, con un CTA per accedere e aggiornare:

E Digital Marketer ha un CTA lungo per l'aggiornamento a una versione migliore del proprio prodotto Lab:

Crate stimola il valore dell'utilizzo del suo servizio pro con il titolo dell'email: Scegline uno: il tuo browser o tuo figlio.

Scopri di più nella nostra guida per scrivere l'invito perfetto all'azione.

6. Includi le giuste caratteristiche per una vera valutazione

Un problema da considerare nella tua strategia di marketing di prova gratuita è quali funzioni includerai nella tua prova gratuita.

C'è la tentazione di renderlo limitato come incentivo alla conversione, ma c'è un problema: se la tua prova gratuita è troppo limitata, la gente non saprà quanto sia potente il tuo prodotto o servizio. E se non sanno cosa può fare per loro, perché dovrebbero aggiornarsi?

Yocale consiglia di eseguire la prova gratuita completa e includere tutti gli aggiornamenti di prodotto rilasciati durante il periodo di prova. Tuttavia, Smart Company ti suggerisce di lasciarti in alcuni punti critici, altrimenti non c'è mai un incentivo per l'aggiornamento a pagamento.

Certo, c'è una via di mezzo: dare una prova completa, ma impostare un limite di utilizzo. MailChimp è un buon esempio di questo. Molte delle sue migliori funzionalità sono disponibili gratuitamente, ma solo se hai meno di 2.000 abbonati.

7. Accorcia la prova gratuita

Quanto dura la tua prova gratuita? Se sono 30 giorni, sei in buona compagnia, poiché i dati di benchmark di Totango mostrano che il 41% delle aziende offre la durata della prova gratuita.

C'è solo un problema: la maggior parte delle persone non impiega quasi 30 giorni a decidere se utilizzare un prodotto.

Come accennato, i dati di Totango mostrano che solo il 20% delle persone che si iscrivono alla tua prova gratuita useranno attivamente il tuo prodotto o servizio.

In realtà, la maggior parte delle persone decide in circa 3 giorni, dice CrazyEgg.

Per la maggior parte delle aziende SaaS B2B, Close.io consiglia una prova gratuita di non più di 14 giorni. Questo è abbastanza lungo per i pochi che lo useranno più volte per testarlo.

L'unica eccezione? L'1% delle aziende per le quali si utilizza più a lungo un prodotto ottiene utenti bloccati nel sistema. Le app di backup e annotazione cloud sono un buon esempio di questo.

8. Fasttrack Users "Aha" Moment

I momenti di "Aha" non sono solo per Oprah; puoi averli anche nel marketing di prova gratuita. Questi sono i momenti in cui gli utenti possono finalmente capire quanto sia utile il tuo prodotto o servizio per la loro situazione.

Un buon modello di prova gratuito renderà quel momento il più presto possibile. Ecco alcuni suggerimenti per provare a farlo accadere.

Utilizza i messaggi in-app per aiutare il processo di onboarding e mostrare il valore di ciò che hai da offrire. Avvia il processo nel momento in cui gli utenti accedono e lascia che i messaggi li guidino verso il successo, aiutandoli a raggiungere obiettivi successivi, come in questo esempio di Stencil.

Ad esempio, quando ti registri con Shopify, quando hai finito il processo di acquisizione, hai impostato il tuo primo negozio.

Crea demo, procedure dettagliate e webinar per i nuovi utenti. Questi aiutano gli utenti a iniziare e a costruire una connessione personale con la tua azienda. Ecco un esempio di Marketo, inviato poco dopo la registrazione.

Supporta i nuovi utenti con il content marketing. Qui a Jared Ritchey includiamo case study, guide di approfondimento, tutorial e documentazione per aiutare le persone a ottenere il massimo dal nostro software di marketing. Per implementare questa strategia, dovrai:

  • Scrivi grandi titoli che raccontano agli utenti che cosa otterranno leggendo il contenuto
  • Assicurati che i tuoi contenuti soddisfino le loro esigenze con una ricerca approfondita sulle parole chiave
  • Includi immagini e schermate utili che illustrano come possono utilizzare il tuo prodotto
  • Crea inviti all'azione convincenti che conducano al passaggio successivo

Aiuta gli utenti ad aiutare se stessi con una knowledge base ricercabile e canali di comunicazione chiari, inclusa la live chat.

9. Monitora le metriche di coinvolgimento

Come abbiamo detto, solo il 20% dei tuoi utenti di prova gratuiti è ciò che Totango chiama "veri valutatori". In genere, utilizzeranno attivamente il prodotto per almeno tre giorni consecutivi. Queste sono le persone di cui avrai bisogno per focalizzare la tua strategia di marketing di prova gratuita, dal momento che quelle sono le persone che hanno maggiori probabilità di conversione.

Per farlo in modo efficace, non è sufficiente sapere che stanno usando il tuo prodotto. Devi anche sapere esattamente come si stanno impegnando in modo da poter fornire loro le informazioni di cui hanno bisogno per usarlo ancora meglio e infine convertirlo.

Ci sono alcuni strumenti che ti aiuteranno a trovare queste informazioni:

  • Ampiezza
  • KISSmetrics
  • Mixpanel

Puoi anche raccogliere dati di utilizzo tramite Google Analytics. Navigare verso Pubblico »Utenti attivi per vedere una ripartizione di coloro che utilizzano il tuo prodotto in periodi diversi.

Per trovare gli utenti più attivi, fai clic sul segno più in alto per aggiungere un nuovo segmento, quindi seleziona Utenti multi-sessione dal menu a discesa.

Questo ti mostrerà quanti visitatori utilizzano il tuo prodotto più volte al giorno, il che li rende i tuoi "veri valutatori".

Queste informazioni possono aiutarti a elaborare le pagine migliori per inserire la messaggistica in-app e anche quali messaggi utilizzare in base all'attività dell'utente.

10. Nutri nuovi utenti con i messaggi in corso

L'email di benvenuto che abbiamo menzionato in precedenza è solo l'inizio della tua comunicazione con i nuovi utenti. Per ottenere i migliori risultati, ti consigliamo di eseguire una campagna di email marketing in corso.

Ad esempio, Asana gestisce una campagna di più giorni, con ogni email che evidenzia una funzionalità che ti aiuta a usarla meglio.

Puoi anche utilizzare Jared Ritchey per creare una campagna di followup sul posto per aumentare le conversioni delle app. Questa tecnologia di automazione comportamentale consente di creare una sequenza di campagne in modo che gli utenti possano vedere i messaggi successivi.

Per implementare questo, vai a Regole di visualizzazione »Chi dovrebbe vedere la campagna? Abilitare Il visitatore ha interagito con una campagna. Includi il nome della campagna precedente.

Puoi farlo più volte per creare una MonsterChain di campagne collegate.

11. Aiuta gli utenti a conoscere le migliori caratteristiche

Il monitoraggio delle metriche di coinvolgimento ti dirà quando gli utenti perdono funzionalità chiave che possono aiutarli a innamorarsi del tuo prodotto.

Una volta ricevute queste informazioni, scegli come target le tue email e le campagne di marketing in-app per mostrare queste funzionalità. Ecco un esempio di Asana che mette in evidenza diversi aspetti del tracciamento delle attività, con la riga dell'oggetto: Sapevi che puoi rintracciarlo?

Vuoi sapere quali sono le tue caratteristiche migliori in modo da poterle evidenziare? Prova a raccogliere feedback dai tuoi utenti esistenti sulle funzionalità che amano.

12. Segmenta la tua mailing list

Poiché i tuoi utenti più attivi hanno maggiori probabilità di conversione, sono quelli su cui concentrarsi per la tua campagna di email marketing. Ma questo non significa che dovresti ignorare gli altri.

Ecco perché è importante segmentare la tua mailing list. Poiché hai utenti attivi, semi-attivi e non impegnati, avrai bisogno di campagne diverse per ognuno di essi:

  • Per gli utenti inattivi, avrai bisogno di una campagna di vincita per offrire un incentivo a dare al tuo prodotto una vera possibilità.
  • Per gli utenti semi-attivi, la tua campagna di email marketing si concentrerà su come farli utilizzare maggiormente il tuo prodotto. Ad esempio, puoi includere suggerimenti pratici per aiutarli a iniziare e suggerimenti che mostrano come risolvi i loro principali problemi.
  • Gli utenti attivi hanno bisogno di suggerimenti più avanzati per aiutarli ad ottenere ancora di più dal tuo prodotto.

Ecco come puoi segmentare la tua mailing list con MailChimp. Avrai bisogno di avere un elenco iniziale per iniziare.

Vai al elenchi pagina e selezionare Gestisci contatti.

Selezionare segmenti dal menu a discesa.

Clic Crea segmento.

Usa il menu per aggiungere condizioni. Puoi aggiungere fino a cinque.

Ad esempio, potresti selezionare persone che non hanno aperto le tue campagne di recente, il che suggerisce che non stanno utilizzando la tua prova gratuita.

Selezionare Segmento di anteprima per vedere chi è incluso. Se sei felice, scegli Salva come segmento. Dare un nome al segmento, quindi Salvare. Se si fa clic sul Aggiornamento automatico pulsante, MailChimp manterrà questo segmento aggiornato.

13. Invia e-mail basate sul comportamento

Conosci il modo migliore per far interagire le persone con le tue e-mail? Rendili pertinenti. Un ottimo modo per farlo è quello di inviare e-mail innescate piuttosto che a tempo.

Qual è la differenza? Le e-mail a tempo sono quelle che invii dopo determinati periodi come il giorno in cui le persone si iscrivono, tre giorni dopo l'iscrizione e così via.

Le email innescate sono basate sul comportamento dell'utente. Ad esempio, se il prodotto è un software di elaborazione immagini, è possibile inviare una e-mail dopo che le persone hanno inserito le informazioni del proprio profilo, un'altra dopo aver creato il loro primo design, un'altra dopo aver caricato un'immagine personalizzata e così via. Ogni e-mail successiva li aiuta a utilizzare meglio il prodotto.

È possibile inviare e-mail innescate tramite il proprio software di e-mail marketing o tramite il software di gestione dei lead o di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) o utilizzando un servizio di terze parti come Intercom.

14.Split Test Your Marketing Campaigns

Quando invii gli e-mail agli utenti, il modo migliore per sapere se la tua e-mail di scadenza di prova o onboarding funziona è ottenere dati. E un ottimo modo per ottenere quei dati è con test divisi.

Il test diviso ti aiuta a:

  • Elimina le congetture sulla tua strategia di marketing di prova gratuita
  • Crea contenuti di inserimento migliori e più efficaci per i nuovi utenti
  • Identifica i tipi di messaggi a cui gli utenti rispondono meglio

Abbiamo creato test divisi direttamente in Jared Ritchey per consentirti di dividere facilmente le tue campagne di marketing. Per utilizzarlo, vai a qualsiasi campagna, fai clic sul menu con tre punti e seleziona Test split A / B.

Quando viene visualizzata la casella, assegna un nome al test di divisione e aggiungi una breve descrizione del test.

Clic Crea Split Test per andare al costruttore di campagne di Jared Ritchey, dove puoi cambiare un aspetto della tua campagna, come il titolo o call to action.

Jared Ritchey traccerà il traffico e le conversioni in modo da poter vedere quale versione della tua campagna funziona meglio. Una volta accertato, tornare al menu con i tre punti e fare clic Diventa primario usare quella versione.

15. Rendi il vantaggio ai clienti

Quando invii una e-mail di follow-up al termine del periodo di prova, un buon consiglio è rendere il vantaggio importante per i tuoi clienti. Alcuni modi per farlo includono:

  • Usando un linguaggio che arriva al cuore del perché le persone stanno usando il tuo prodotto
  • Mostrando ai clienti come sarà la loro vita dopo l'aggiornamento

Ad esempio, Box ha lo slogan di "lavorare come uno" e il sottotitolo promette allo stesso tempo sicurezza e indipendenza dalla posizione.

Il modo migliore per scoprire che cosa è probabile che importi per i nuovi utenti di prova gratuita è chiedere ai clienti feedback, utilizzando la guida che abbiamo condiviso nella punta n. 11.

Fai attenzione a come descrivono il tuo prodotto e le caratteristiche specifiche che trovano più utili. Quindi usa questa lingua nel tuo marketing.

16. Usa ancoraggi di prezzo

Ancoraggio dei prezzi significa indicare il prezzo delle opzioni premium vicino al prezzo standard. Lo vedrai su molti siti, di solito con l'opzione di aggiornamento preferita (non di base) evidenziata.

Ciò che fa è rendere l'opzione intermedia più attraente, attingendo alla psicologia umana. L'ancoraggio del prezzo può aiutarti a sottolineare il valore delle opzioni a pagamento, specialmente se includi anche un elenco di funzioni.

Presentare tre opzioni, oltre a incentivi per l'aggiornamento, come il risparmio di denaro, può aiutare le persone a prendere la decisione di fare l'aggiornamento.

17. Usa Urgenza

C'è un motivo per cui l'uso dell'urgenza è menzionato in ogni articolo di marketing how-to: perché funziona. L'urgenza ha dimostrato di migliorare i tassi di conversione, quindi è una parte essenziale della strategia di marketing di prova gratuita. Per usare l'urgenza puoi:

  • Crea messaggi in-app per ricordare agli utenti quanto a lungo deve essere eseguita la prova gratuita
  • Invia email di "prova gratuita finale" per far sapere agli utenti che è quasi tempo di decisione
  • Promemoria popup e offerte di upgrade quando sono sul tuo sito.

Jared Ritchey è un modo utile per evidenziare che una prova gratuita sta finendo senza interrompere l'esperienza dell'utente. Ad esempio, puoi creare un timer per il conto alla rovescia che viene attivato la prima volta che gli utenti accedono al tuo account.

Puoi farlo sia con il tema Countdown Timer, sia con uno dei temi delle vacanze di Jared Ritchey. Una volta creata la tua campagna, vai a Optin »Impostazioni conto alla rovescia e selezionare Timer dinamico.

Puoi anche utilizzare il targeting a livello di pagina per attivare il conto alla rovescia quando gli utenti arrivano su una determinata pagina, ad esempio il loro dashboard dell'app.

Un cliente Jared Ritchey ha utilizzato un conto alla rovescia simile per ottenere € 23.700 in più di entrate.

18. Offrire incentivi

Gli incentivi miglioreranno il successo della tua strategia di marketing di prova gratuita per tutti i gruppi di utenti. Alcune strategie da provare includono:

  • Offrire ai nuovi utenti un bonus per aggrapparsi e firmare gli altri, il che è qualcosa che molti provider di cloud storage offrono
  • Targeting di utenti che non sono molto impegnati con uno sconto aggiuntivo
  • Offrire agli utenti inattivi un'estensione di prova

Per le ultime due opzioni, puoi facilmente utilizzare Jared Ritchey per mostrare l'offerta giusta a ciascun gruppo di utenti. Se hai segmentato la tua mailing list come suggerito sopra, invierai email diverse a utenti non attivi e non attivi.

In ogni email, includi un link che gli abbonati possono seguire per accettare la tua offerta, quindi usa la funzione di rilevamento dei referrer di Jared Ritchey per mostrare una campagna di coupon popup mirata a seconda del link che seguono.

19. Includi cancellazioni nella tua strategia

Puoi utilizzare lo stesso approccio per creare una campagna di vincita per gli utenti che annullano. Per fare ciò, dovrai raccogliere un feedback da quegli utenti, cosa che puoi fare con una campagna email e un sondaggio popup mirati.

Il feedback raccolto ti spiegherà perché gli utenti annullano, quindi sai se devi fare di più con le fasi di marketing e onboarding della tua strategia di marketing di prova gratuita.

Groove ha utilizzato questa strategia per riconquistare il 2% degli utenti che altrimenti si sarebbero persi.

20. Utilizzare SMS Marketing

Un'unica informazione che alcune persone raccolgono è il numero di cellulare. Se ce l'hai, hai l'opportunità d'oro di usare la messaggistica SMS come parte della tua strategia di marketing di prova gratuita.

Sapevi che il 98% dei messaggi di testo viene letto e che le persone di solito rispondono in pochi minuti? Infatti, più persone leggono e rispondono ai messaggi di testo che a email, tweet e post di Facebook.

Pertanto, se si dispone dell'autorizzazione per inviare messaggi agli utenti, è possibile supportarli con messaggi che sono quasi certi che leggeranno. Questo può includere:

  • Un messaggio di testo benvenuto
  • Un piccolo consiglio giornaliero
  • Un promemoria che la loro prova gratuita sta finendo

Anche se non vuoi esagerare, è un altro modo per attirare l'attenzione degli utenti e renderli più facili da convertire.

Questo è tutto! Insieme, queste strategie ti aiuteranno ad abbattere le barriere di conversione che impediscono il corretto funzionamento della tua strategia di marketing di prova gratuita.

Per continuare, scopri di più su come massimizzare il ROI del marketing dei contenuti in modo da poter utilizzare i contenuti in modo efficace come parte della tua strategia di marketing.

E non dimenticare di seguirci su Twitter e Facebook per ulteriori guide approfondite.

Guarda il video: Vieni Conquistare Una Ragazza o Sedurre Una Donna Nella Pratica: il Percorso Completo Passo-Passo

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: