๐Ÿ‘‰ Come scrivere un business plan per il successo dell'e-commerce

13 utili operatori di ricerca di Google per i marketer di contenuti [Cheat Sheet]

Non c'è dubbio, Internet ha reso molto più facile avviare un'attività.

Siti come Etsy e le piattaforme di eCommerce come Shopify hanno reso facile per chiunque abbia un prodotto e un sogno creare un negozio. E alcuni di loro fanno abbastanza bene; Nel 2017 Etsy ha registrato un fatturato lordo di $ 3,25 miliardi con $ 1 miliardo di quello proveniente dal solo quarto trimestre.

Stai pensando di fare il grande passo nella vita eCommerce? O forse stai già vendendo, ma vuoi prenderlo da "side hustle" a tempo pieno. In entrambi i casi, se vuoi fare affari seri di eCommerce, hai bisogno di un business plan.

"Perché ho bisogno di un piano aziendale?"

Può essere necessario molto lavoro per mettere insieme un piano aziendale completo, ma è un passo così importante per 4 motivi fondamentali:

  1. Ti aiuta a stabilire una chiara tabella di marcia per il tuo business fin dall'inizio.
  2. Hai un chiaro senso della fattibilità della tua opportunità.
  3. Sapete quali risorse sono necessarie per rendere il vostro business di successo.
  4. Ti dà un'idea migliore di ciò che sai e non sai.

Presi insieme, questi 4 motivi ti faranno risparmiare un sacco di tempo, denaro e angoscia nel lungo periodo. Quindi, smettiamo di rimandare e avviare questo piano aziendale.

Inizia: 1-Page eCommerce Business Plan

Per iniziare, useremo la tela del modello di business. È uno strumento di pianificazione strategica sviluppato da un teorico svizzero di affari con il nome di Alexander Osterwalder, ed è fondamentalmente un piano aziendale di 1 pagina.

Piuttosto interessante, vero?

Non eccitarti troppo; hai ancora bisogno di un piano aziendale completo. La tela del modello di business è solo un ottimo punto di partenza.

Struttura della tela del modello aziendale

Ecco una ripartizione delle diverse sezioni della tela del modello di business:

  • Partner chiave: chi è necessario per il successo della tua attività?
  • Attività chiave: cosa deve fare o realizzare la tua azienda per avere successo?
  • Risorse chiave: cosa puoi utilizzare per il tuo business?
  • Value Proposition: qual è il tuo punto vendita esclusivo?
  • Customer Relationship: cosa è importante nelle relazioni con i clienti?
  • Canali: come fanno le persone a sapere della tua attività?
  • Segmenti dei clienti: come differenziare tra i clienti?
  • Struttura dei costi: dove andranno i soldi?
  • Entrate: da dove vengono i soldi?

Ecco un esempio divertente di come potrebbe essere una tela del modello di business completata:

Se non sei abbastanza inclinato artisticamente, non preoccuparti. Ecco un altro esempio di una tela del modello di business che è altrettanto funzionale:

Come utilizzare la tela del modello di business

Come puoi vedere, c'è un bel po 'da compilare, ma se stai pianificando per la tua attività nel suo complesso o per un singolo lancio di prodotto, completa prima la proposta di valore. Dovrai rispondere a queste domande:

  1. Cosa pensi di fare?
  2. Che esigenze hai soddisfatto?
  3. Qual è il tuo punto vendita esclusivo?

Quindi, aggiungi parole chiave alle altre aree. Puoi essere creativo o concreto come vuoi.

Infine, sii adattabile e flessibile mentre compili il modello. Un business plan è pensato per essere un documento vivente e non uno scritto in pietra.

Una volta completato il layout del modello di business, puoi utilizzarlo come guida per aiutarti a completare il piano aziendale completo. Parliamo di più su quelli ora.

Il piano aziendale tradizionale

Le parole "piano aziendale tradizionale" suonano paurose e formali anche a te?

Non preoccuparti, è in realtà piuttosto indolore. E, anche se potrebbe sembrare che va contro lo spirito imprenditoriale per creare un business plan, ti troverai in una posizione molto migliore rispetto ai tuoi omologhi senza uno. Per non parlare del fatto che ne avrai bisogno comunque se dovessi cercare prestiti o finanziamenti.

Nel resto di questo post, ti illustreremo le 6 sezioni da includere nel piano aziendale. Se hai già completato la tela del modello di business, questo andrà abbastanza bene per te.

Andiamo ad esso.

Sezione 1. Informazioni sulla vostra azienda

La prima sezione del tuo piano aziendale includerà tutto ciò che chiunque vorrebbe sapere sulla tua azienda, da ideali elevati come le dichiarazioni di missione e visione a dettagli noiosi come la struttura aziendale e la data in cui sei stato stabilito.

Inizia questa sezione con la tua proposta di valore, o cosa ti distingue dalla concorrenza e perché i consumatori dovrebbero sceglierti. Consulta il nostro post per esempi di proposizioni di grande valore e per imparare a scrivere da solo.

Dopo la tua proposta di valore, esponi le tue dichiarazioni di missione e visione.

Potresti pensare che tutte e tre queste cose suonino allo stesso modo, e hai ragione, sono molto simili. Ecco un modo rapido per distinguerli:

Proposta di valore: perché il cliente dovrebbe scegliere te.

Dichiarazione di missione: perché la tua azienda esiste in questo momento.

Dichiarazione di visione:ciò che la tua azienda spera di diventare in futuro.

Dopo la proposizione di valore, la dichiarazione di missione e la dichiarazione di visione, includerai informazioni sulla struttura della tua azienda e i noiosi dettagli aziendali. Ecco alcune idee da includere:

  • La tua azienda è una ditta individuale, LLC o società?
  • In che data è stata stabilita la tua attività?
  • Cosa vendi?
  • Qual è il tuo settore?
  • Qual è la storia della tua azienda?
  • Quali sono i tuoi obiettivi – a breve ea lungo termine?
  • Chi è la tua squadra?

Sezione 2. Il mercato e la concorrenza

Nella sezione 2 del tuo piano aziendale, ti consigliamo di parlare della tua nicchia e di entrare in cose come le dimensioni del mercato e identificare i tuoi concorrenti.

Ci sono un paio di strumenti di analisi che possono essere utili per questa sezione: PEST e SWOT.

Un'analisi PEST è utile per comprendere la crescita o il declino del mercato sulla base di fattori politici, economici, sociali e tecnologici. Se fatto prima di un'analisi SWOT, può aiutarti a identificare i punti di forza, i punti deboli, le opportunità e le minacce che possono essere presenti sia per la tua azienda che per i tuoi concorrenti. "

La tabella seguente include esempi dei tipi di cose che potrebbero influire sulla tua attività per ciascuna area.

Ecco un modello di analisi PEST che puoi utilizzare:

Probabilmente hai già familiarità con un'analisi SWOT, ma lo sapevi che puoi trarre beneficio dal fatto di farli per te stessoe i tuoi concorrenti più forti?

Pensaci. In che modo ti sarebbe utile conoscere i tuoi concorrenti:

  • punti di forza – cosa sta funzionando per loro?
  • debolezze – cosa non funziona per loro?
  • opportunità – di cosa sono pronti a trarre vantaggio?
  • minacce – di cosa sono preoccupati?

Più conosci i tuoi concorrenti, più sei in grado di batterli al loro stesso gioco, giusto?

Per lo meno dovresti prendere il tempo per fare sia un'analisi PEST e SWOT per la tua attività. Ecco un esempio di un modello di analisi SWOT:

Sezione 3. Il tuo piano di marketing

Ora che abbiamo coperto la tua azienda e i tuoi concorrenti, è ora di parlare dei tuoi clienti e di come li raggiungerai.

Il modo più semplice e veloce per costruire il tuo piano di marketing è iniziando con gli acquirenti. Dopotutto, se non sai chi sono i tuoi clienti ideali, non creerai mai il piano giusto per raggiungerli.

I personaggi dei compratori, a volte chiamati avatar dei clienti, sono in pratica personaggi inventati per rappresentare ciascuno dei tuoi clienti ideali. Ecco un esempio del design di Mallory Haack:

Vuoi che le persone siano il più realistiche possibile in modo da poter creare un piano di marketing intorno a loro. Puoi imparare come creare concrete buyer personas e vedere altri grandi esempi in questo post.

Una volta creata la tua persona, sei pronto per iniziare a costruire il tuo piano di marketing.

Vi faremo conoscere un segreto molto interessante che renderà il vostro piano di marketing un gioco da ragazzi: utilizzare un imbuto di vendita.

Prendi ognuno dei tuoi acquirenti e chiedi a te stesso in che modo questi acquirenti si inseriscono in ogni fase della canalizzazione di vendita. Abbiamo persino un post con modi comprovati per aumentare le conversioni nell'intera canalizzazione di vendita che puoi utilizzare per aiutarti lungo la strada.

Diamo un'occhiata veloce a un esempio di piano di marketing per un nuovo marchio di moda che utilizza la fase di consapevolezza dell'imbuto di vendita.

Stage di consapevolezza

Obiettivo del 1 ° Trim:Ottieni 100 nuovi follower su Instagram.

Passi d'azione:

  • Pubblica 3 nuove foto ogni settimana
  • Rispondere ai commenti degli utenti sulle foto ogni giorno
  • Commenta ogni giorno foto di account simili
  • Cerca e usa gli hashtag del settore per incoraggiare il traffico organico
  • Presentare 1 concorso Instagram per i follower

Puoi passare attraverso ogni fase della canalizzazione di vendita e creare un solido piano di marketing con tanto o pochi contenuti e dettagli come desideri.

Quando sei pronto per creare contenuti per ogni fase, ti abbiamo coperto anche lì. Dai un'occhiata alla nostra guida per principianti al content marketing, queste fantastiche idee per i post sui blog e non dimenticare come gestire una campagna di email marketing di successo.

Sezione 4. Le operazioni aziendali

Questa sezione sarà dedicata alle operazioni quotidiane della tua attività e dovrebbe rispondere alla domanda su come pensi di creare e consegnare il tuo prodotto o servizio.

In questa sezione, dovrai approfondire i dettagli del tuo processo di produzione per dimostrare che disponi dei piani necessari per gestire l'attività, oltre a piani di emergenza in atto per le sorprese che si presentano a causa dell'incertezza del mercato.

Per assicurarti di avere coperto il processo di produzione, ti consigliamo di includere le informazioni relative a:

  • Quanto tempo ci vorrà per produrre un numero specifico di unità di prodotto.
  • Cosa è stato fatto per integrare il feedback dei clienti nella produzione del tuo prodotto o servizio?
  • Quali procedure avete in atto per gestire un notevole aumento della domanda per il vostro prodotto o servizio?

Ti consigliamo inoltre di includere dettagli sulla catena di fornitura o la serie di eventi che devono verificarsi per portare il tuo prodotto o servizio da un'idea a una realtà. Quella catena di approvvigionamento includerà cose come:

  • fornitori: le persone o le imprese che forniranno i materiali che non farai da te.
  • Strutture:dove alloggerai il tuo inventario o gli uffici.
  • Personale: il tuo staff e i loro compiti.
  • Equipaggiamento: gli strumenti e la tecnologia necessari per gestire la tua attività.
  • Compimento:il metodo di consegna che utilizzerai per ottenere gli ordini soddisfatti.
  • Inventario:la quantità di inventario che conserverai a disposizione o archiviata con una terza parte e in che modo la seguirai.
  • Servizio Clienti:in che modo verranno monitorate e integrate le richieste di assistenza clienti e i reclami e i rimborsi?

Una volta definita la catena di approvvigionamento e il processo di produzione, sei pronto per passare alle finanze aziendali.

Sezione 5. Finanze aziendali

La sezione relativa alle finanze del piano aziendale riguarda la creazione di un budget. Stai cercando un budget per le ipotesi migliore e istruito che mostri che hai davvero studiato la fattibilità finanziaria della tua grande idea imprenditoriale. Vuoi che la tua grande idea per un'azienda sia redditizia, giusto?

Ci sono tre principali rendiconti finanziari che vorrai includere in questa sezione:

  • Conto economico
  • Bilancio
  • Rendiconto finanziario

Diamo uno sguardo da vicino a ciascuna di queste affermazioni per vedere di cosa si tratta.

Conto economico

Il conto economico è talvolta denominato Profit and Loss o P & L.Mostra i tuoi guadagni e le spese in un determinato periodo di tempo per ottenere il tuo profitto netto (o perdita). Ecco come appare una dichiarazione dei redditi standard:

Bilancio

Il bilancio mostra il tuo patrimonio netto. Da una parte dell'equazione hai le tue risorse meno le tue passività e dall'altra la tua equity. Ecco come appare il bilancio:

Rendiconto finanziario

Il rendiconto finanziario è simile al conto economico con una differenza fondamentale: tiene conto deleffettivo data in cui i soldi arrivano e si spengono, permettendoti di identificare quando i contanti potrebbero essere bassi, in modo da poterli aggiustare. Ecco un esempio di un rendiconto finanziario:

Stai facendo un lavoro fantastico in questo business plan; è davvero un duro lavoro! Hai solo un'altra sezione da creare. Passiamo alla sezione 6, dobbiamo?

Sezione 6. Misurare il successo

Ultimo ma certamente non meno importante, è necessario impostare un programma con traguardi e scadenze realistici. Lo scopo di questo è duplice:

  1. Rimarrai sul bersaglio e potrai celebrare le tue piccole vittorie.
  2. Sarai in grado di rispondere rapidamente quando sarai in ritardo.

Crea una linea temporale che sarà impegnativa e ti manterrà in forma, ma ciò non sarà impossibile da raggiungere. E ricorda che questo non è scritto nella pietra. Se ti stai continuamente ritrovando indietro, è del tutto possibile che non sia un fallimento da parte tua, ma che qualcosa nel tuo processo debba essere aggiustato. Devi essere disposto a rivalutare il tuo processo mentre lo attraversi.

Questo è tutto! Hai un piano aziendale completo per il tuo business eCommerce. Sia spaventoso ed eccitante, non è vero? Benvenuto nella vita di un imprenditore. Starai bene.

Ora che il tuo piano aziendale è terminato, è ora di iniziare a ricevere lead e far crescere la tua lista di email. Uno dei modi migliori per farlo è con i popup. OptinMonster è il migliore in popup per la generazione di lead, quindi lascia che ti insegniamo come fare i popup nel modo giusto con queste migliori pratiche popup. Quindi, inizia subito con OptinMonster!

Guarda il video: ZEITGEIST: MOVING FORWARD. RILASCIO UFFICIALE. 2011

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: